Il tasso di povertà in Italia continua a crescere ma i nostri governanti si limitano sempre e solo a fare chiacchiere

Tenetevi forte. Qualche anno fa i dati Istat ci dicevano che , il 28,7% degli italiani è a rischio povertà e la situazione ancora oggi non pare proprio stia migliorando. In pratica un italiano su tre. La nave affonda, il Titanic ha incontrato, da ormai quasi un decennio, il suo ossario e sprofonda mentre la nostra classe dirigente danza sull’oblio. Gli individui che rischiano l’esclusione sociale sono circa il 19,9%. Uomini e donne senza futuro. Uomini e donne dimenticati, figli di nessuno se non della storia che ci vede sconfitti. Le famiglie a bassa intensità lavorativa sono circa l’11,7% e […]

  

Il nuovo Governo italiano deve avere il coraggio di non farsi più schiacciare dal caporalato Tedesco

Ogni giorno che passa diventa sempre più doloroso e frustrante ammettere che nel nostro Paese spadroneggia chiunque. Grazie alla sottomissione, più o meno zelante, della “classe dirigente”. Un paio di esempi concreti, giusto per entrare nel vivo. Quando a capo degli Stati Uniti d’America c’era Barack Obama quest’ultimo mise nel mirino Putin (senza battere ciglio davanti ai massacri organizzati dell’Isis) e noi venimmo costretti a opporre alla Russia sanzioni economiche costateci un occhio della testa, le quali hanno contributo a far fallire moltissime aziende Italiane che esportavamo prodotti Made in Italy in Russia . Altro giro altra corsa. Per non […]

  

Dalle Foibe al Carabiniere aggredito, la follia dell’antifascismo non conosce limiti

Un sabato (anti) italiano. Pensate. Risulta sempre curioso osservare “pacifici” manifestanti, così come vengono descritti dai media coccola centri (a)sociali, muoversi con bastoni, passamontagna e cieca violenza contro i Carabinieri, in tenuta antisommossa, lo scorso fine settimana in quel di Piacenza. Indisturbati difensori del globalismo marciano tra le strade d’Italia, figli di un culto politico che vuole annientare questo Paese facendolo bruciare tra le fiamme del politicamente corretto. Il tutto mentre un difensore dello Stato, un brigadiere appartenente all’Arma dei Carabinieri, viene abbandonato al suo destino fatto di calci e pugni elargiti, senza parsimonia, dagli antifascisti che hanno sfilato per […]

  

Vigliacchi bastardi dei centri sociali, rappresentate un cancro da estirpare con la forza

Centri sociali. Centri a-sociali, una piaga di questo paese figlia della borghesia dello status quo, sono da iscrivere al novero dei nemici della nazione. Quindici anni fa era la torrida estate del 2001, quando il 20 luglio morì, per mano del carabiniere ausiliario Mario Placanica, Carlo Giuliani. Il fondale Piazza Alimonda, protagonista la berretta del militare dell’Arma che esplose due colpi. Due colpi misero fine alla generazione “ingenua” dell’antifascismo scriteriato e intriso d’odio perorato da cobas, pacifisti, antagonisti, black bloc e c.s. assortiti. La furia distruttiva di chi ha poco sale in zucca e come unico fine politico quello di […]

  

​Gli immigrati stanno sostituendo gli italiani

Un Paese senza ​natalità è uguale ad un paese destinato all’estinzione. ​Gli immigrati intanto sostituiscono gli italiani. Ma la vergogna più assolta e che ​nessun partito politico in corsa per queste elezioni è capace di proporre ​una soluzione concreta per ​porre un argine a ​questa tragica problematica. ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ Sono Andrea Pasini un giovane imprenditore di Trezzano Sul Naviglio e non mi vergogno di dire che grazie all’incompetenza della classe politica […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2018