Di Maio e Zingaretti dopo lo schiaffone preso alle elezioni regionali in Umbria e dopo aver appreso dai sondaggi che anche in Emilia Romagna il centrodestra è in vantaggio iniziano veramente a sudare freddo. Emilia Romagna, anche in questa regione la sinistra per fortuna andrà a casa! I sondaggi preoccupano non poco i leader di M5S e Pd. E’ Affari Italiani a presentare i dati che fanno tremare la sinistra e il governo. Secondo le stime di MG Research in Emilia Romagna la Lega risulterebbe primo partito con una percentuale tra il 31 e il 35%. Fratelli d’Italia si posizionerebbe come secondo partito del Centrodestra, come in Umbria, con il 6,5-8,5%. Forza Italia si attesterebbe tra il 4 e il 6% . Per un Totale della coalizione di Centrodestra che arriverebbe circa al 46,5%. Il Pd si collocherebbe come seconda forza dopo la Lega, con un consenso che va dal 25 al 29%. Il M5S si attesterebbe tra l’8 e il 12%. Invece per quanto riguarda Italia Viva di Matteo Renzi otterrebbe tra il 4,5 e il 6,5 .
A questo punto il Pd disperato cercherebbe l’accordo con il Movimento 5Stelle che stando alle dichiarazione di questi giorni non avrebbe intenzione di ripetere l’esperienza dell’Umbria dove i due partiti hanno appoggiato lo stesso candidato riscuotendo una bastonata elettorale mai vista prima. Per Zingaretti la strada della coalizione con Di Maio diventerebbe obbligata per competere in una partita che si profila ardua e tutta in salita. Ma Di Maio teme la rivolta della base come in Umbria e sa che il M5S non gli perdonerebbe altri errori strategici visto che fino ad oggi ne ha collezionati diversi ed è riuscito a portare il movimento da più del 30% dei consensi un anno e Enzo fa a poco più del 10% oggi. Un vero genio direi! Ma mai dire mai perché ogni giorno sia Di Maio che gli esponenti del Pd dichiarano una cosa oggi e domani mattina fanno l’esatto contrario. Alla faccia della coerenza! Ma ad oggi Di Maio che vede i sondaggi poco confortanti, chiude a ogni dialogo con i dem, ribadisco almeno per il momento. Anche perché ormai chi crede più a ciò che dice Gigino Di Maio? Credo nessuno! Alla fine Però non si sa come andrà a finire, ma una cosa è certa: questo governo e i partiti che lo compongono piacciono sempre di meno agli italiani. www.IlGiornale.it

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,