Lottiamo senza paura per la nostra libertà: lottiamo con coraggio per combattere la ‘ndrangheta

Sono Andrea Pasini e non ho alcuna paura e ci metto la faccia nel dire che è giunta l’ora che abbia concretamente inizio una seria e concreta guerra senza quartiere contro la criminalità organizzata in tutta Italia perché la Ndrangheta a le mafie sono un cancro che si è allargato a dismisura in tutta Italia e che va estirpato con la forza e senza pietà. A questi mafiosi la galera non basta, per colpirli duramente lo Stato deve con sempre più forza e maggior decisione continuare a sequestrargli tutti gli averi, case, macchine, attività commerciali e conti correnti. Le ndrine […]

  

Il piano francotedesco per tagliare ancora fondi all’Italia: questi bastardi ci vogliono rovinare finanziariamente per sottometterci e conquistarci

Questa Europa a trazione francotedesca ci ha sinceramente stancato. E giorno dopo giorno ci sta facendo incazzare sempre di più. Una domanda sta sempre con più frequenza occupando i miei pensieri: “ ma chi cavolo si credono di essere i due capi di stato di Francia e delle Germani, Macro e la Merkel ? La risposta è : si sentono gli zar dell’euro e secondo loro possono dire e fare ciò che vogliono per tutelare solo i loro interesse a discapito delle altre nazioni che compongono l’Eurozona. La dimostrazione plastica di ciò che sto affermando, con estrema facilità, si può […]

  

Riaprire le case chiuse: un atto di Civiltà verso le prostituite sfruttate dalla criminalità

Legalizzare la prostituzione e riaprire le case chiuse deve essere una priorità. Lasciare queste donne a prostituirsi per strada è disumano e, soprattutto, ad arricchirsi è solo la malavita, aumentando così il problema della criminalità e minando la sicurezza dei cittadini e di conseguenza il volto delle città che meriterebbero ben altro. Nessuno, peraltro, ha ancora capito che un terzo dell’economia italiana è sommersa perché un terzo dell’economia gira intorno a droga e prostituzione. Le leggi in proposito non vengono tirate in ballo quasi mai, tanto che denunce per sfruttamento o favoreggiamento della prostituzione sono rarissime ne nostro paese. Le […]

  

L’Italia fuori dall’Euro: scenario idilliaco per gli italiani

L’eurozona avrebbe bisogno con la massima urgenza di una riforma radicale, ma visto che questa non sara possibile nel breve periodo a causa dell’opposizione di Berlino, l’Italia farebbe bene a uscire dalla moneta unica. Questa sarebbe una mossa rischiosa ma che porterebbe vantaggi chiari, lineari e considerevoli al nostro paese. Questo non è solo un mio personale pensiero ma lo dice anche in modo chiaro uno dei premio Nobel piu autorevoli dell’Economia Joseph Stiglitz. Matteo Salvini fa bene a richiedere una forte riforma dell’Europa. Bruxelles invece di mettere in moto delle riforme che vadano nella direzione di imporre meno austerità […]

  

L’infame progetto di sostituzione etnica degli italiani con gli immigrati islamici

È ormai palese a tutti tranne a chi ha il paraocchi come gli asini che il nostro popolo stia subendo ormai da anni la sostituzione etnica della popolazione italiana. È una realtà oggettiva, frutto di una strategia deliberata, pianificata e finanziata. La maggioranza degli italiani non ne è del tutto consapevole e assiste passivamente ad una eutanasia demografica che non ha precedenti nella Storia. Una minoranza di italiani ne è consapevole ma è come paralizzata dal trauma di questo suicidio-omicidio dei cittadini. I fatti e i numeri attestano inequivocabilmente che siamo destinati tra non molto tempo ad estinguerci come popolazione […]

  

Strage di Nassiriya: dopo 15 anni noi non dimentichiamo le nostre vittime

Il 12 novembre 2003 alle 10.40 ora locale (8.40 in Italia), un’autocisterna carica di esplosivo, con a bordo un attentatore suicida, sfondò l’entrata della base Maestrale presidiata dai carabinieri italiani, nella città irachena di Nassirya. Il boato, avvertito a 10 km di distanza, fu assordante: la deflagrazione, con un effetto domino, fece saltare in aria il deposito munizioni e provocò 28 vittime. Nove erano irachene, diciannove italiane: delle quali 12 carabinieri, 5 militari e 2 civili. Quello di Nassirya è ricordato come il più grave attacco subito dall’esercito italiano dalla fine della Seconda guerra mondiale: io voglio ricordare quella meschina […]

  

Salvini come il grande Putin: sogniamo che al più presto diventi Presidente del Consiglio

Senza nulla togliere al Presidente del Consiglio dei Ministri Conte che stimo e ammiro perché pur da neofita della politica sta svolgendo egregiamente il prestigioso incarico che gli è stato affidato, ma all’Italia servirebbe un Presidente coraggioso, forte e deciso come Vladimir Putin. L’unica figura politica in Italia che ha un profilo simile a quello del grande Putin è il Ministro dell’Interno Matteo Salvini che giorno dopo giorno sta dimostrando di sapersi guadagnare con la sua concretezza, il suo linguaggio semplice e comprensibile e la sua umiltà la fiducia di sempre più italiani. Immaginate solo per un attimo un Presidente […]

  

Campi rom=cittadelle di illegalità: l’unica soluzione è raderli tutti al suolo

La parola d’ordine deve essere: radere al suolo tutti i campi rom senza se e senza ma. Bisognerebbe dare un preavviso di due mesi agli abitanti di queste vere e proprie cittadelle di illegalità e poi ruspa e si rade al suolo tutto per usare una parola alla Matteo Salvini. In quei due mesi i rom hanno tutto il tempo per organizzarsi: si possono comprare o affittano una casa oppure se decidono di rimanere nei loro camper si trovano una area attrezzata tipo un campeggio pagano per i servizi e stanno nelle aree camping. I campi rom o le cittadelle […]

  

L’Atac in ostaggio dei rom: per accedere alla cabina elettrica devi chiedere la chiave a loro

Italiani questa storia si divide tra l’assurdo, il surreale e lo scandaloso. Ci troviamo a Roma. Salta la corrente nel deposito dell’Atac in via Candoni e i tecnici per intervenire devono chiedere permesso ai rom. È il caso surreale nel quartiere della Magliana, dove il maltempo ha causato un blackout nello stabile dove vengono ricoverati i mezzi dell’Atac. I tecnici addetti a sistemare il guasto hanno dovuto chiamato le forze dell’ordine per accedere alla sottostazione elettrica, che si trova nel perimetro del campo rom. E lì hanno fatto la triste scoperta, come ricostruisce Il Fatto Quotidiano. Scoprono che la chiave […]

  

Carabinieri: emblema dell’orgoglio italiano

I carabinieri indossano una divisa perché amano il proprio paese, perché credono nel sentimento più profondo che quell’uniforme rappresenta e perché lo scopo piu grande che hanno è quello di servire e proteggere la propria nazione. I carabinieri sono uomini semplici, coraggiosi che obbediscono in silenzio con tanta abnegazione. I carabinieri sono uomini pagati male da sempre ma non protestano, non scioperano si immolano ogni mattina senza che nessuno dica mai loro grazie. I carabinieri sono spesso figli di povera gente, non hanno frequentato l’università ma sanno discernere il marcio dal sano grazie al loro buon senso popolare. Ora in […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2018