L’Italia torna in recessione ma per Conte e il suo governo di inetti di sinistra va tutto a gonfie vele

L’Italia è tornata in recessione. Il Governo giallorosso, a guida Giuseppe Conte, Partito Democratico, 5 Stelle e Leu non è in grado di governare il Paese è sopratutto l’economia. Questa totale incapacità di gestione dell’economia viene palesata dai dati di questi giorni sul Pil purtroppo disastrosi per un Paese come l’Italia, che è pur sempre la seconda potenza manifatturiera d’Europa. Il Pil è sceso del -0,3% su base trimestrale nell’ultimo trimestre del 2019, come rilevato dall’istat, il peggior calo addirittura dal 2013, quando al Governo, guarda caso, c’era sempre la sinistra. La decrescita acquisita per il 2020 è del -0,2%. […]

  

Movimento 5 Stelle: nati manettari diventati ammanettati

La procura di Palermo ha chiesto la condanna di 14 persone tra attivisti, ex deputati regionali, nazionali del Movimento 5 Stelle e di un cancelliere del tribunale. Tutti imputati per la vicenda riguardante delle firme false presentate nel 2012 a sostegno della lista del Movimento per le elezioni comunali di Palermo. Sono accusati a vario titolo di falso e violazione della legge regionale del ’60 sulle consultazioni elettorali. La sentenza è stata emessa dal giudice monocratico della quinta sezione del tribunale del capoluogo siciliano, Salvatore Flaccovio che ha accolto quasi totalmente le richieste della Procura. I reati contestati purtroppo si […]

  

Governo PD-M5s = più tasse per tutti e abolizione del contante.

Non più solo voci e ipotesi: il governo è pronto a dichiarare guerra al contante. E lo farà con la manovra autunnale con cui conta di recuperare circa 17 miliardi di euro nel 2020. Allo studio da parte del neo Ministro Roberto Gualtieri c’è infatti un pacchetto di misure per contrastare l’evasione fiscale aumentando la tracciabilità delle transazioni e le imposte ad esse collegate, con l’incentivazione all’uso delle carte bancarie e delle altre modalità di pagamento elettronico. Tutte modalità soggette spesso a commissioni e balzelli a carico dei commercianti. Diverse le opzioni al momento sul tavolo. C’è quella di Confesercenti […]

  

Matteo Salvini : il ragazzo razzista perché dalla parte degli italiani salverà il Paese

Chiamatelo razzista! Forza, ditelo! Urlatelo con tutta la convinzione che avete. Se pensate di ferirlo, di farlo vergognare, vi posso garantire che vi sbagliate di grosso. Questo “razzista”, sta lottando anche per voi. Questo italiano che insultate, sta pensando al futuro vostro e dei vostri figli. È la gente che non ha timore di esprimere quello che pensa, ciò in cui crede, quella che non ha paura di rischiare, che aiuta anche voi ad andare avanti tutti i gironi. Mi domando se vi sentite così superiori, così nel giusto, anche di fronte a italiani, uomini e donne, che per sopravvivere […]

  

Battisti ti aspettiamo a cella aperta: chiesto l’arresto per l’ex terrorista ora l’estradizione è sempre più vicina

Il giudice del Supremo tribunale federale Luis Fux ha ordinato l’arresto del brigatista latitante in Italia Cesare Battisti di cui il nostro paese chiede l’estradizione perché sconti l’ergastolo. Questa là notizie che ha reso noto la tv brasiliana Globo in queste ore. II bandito di Battisti vive in libertà in Brasile dal 2010, quando ha ottenuto il permesso dal presidente comunista Luiz Inacio Luca da Silva di rimanere nel Paese. Nella decisione, è stato sottolineato che l’attuale presidente della Repubblica Jair Bolsonaro ha il potere di rivedere l’atto di Lula e decidere se Battisti può rimanere in Brasile o dovrà […]

  

Ministro Salvini stop ai domiciliari per chi compie furti e rapine

La sicurezza delle città e dei cittadini deve essere costantemente una priorità per la politica, la quale dovrebbe con urgenza proporre delle riforme per l’inasprimento delle pene per chi compie i così detti reati predatori come i furti nelle abitazioni e le rapine. Questa proposte dovrebbero essere trattate come impellenti per il legislatore. Le leggi devono tener conto della sicurezza reale e di quella percepita, del tessuto urbano degradato o integro, della rete sociale e di vicinato esistente. In tema di sicurezza le posizioni della politica sono diverse e molto distanti tra i partiti. C’è chi ritiene ad esempio la […]

  

Riaprire le case chiuse: un atto di Civiltà verso le prostituite sfruttate dalla criminalità

Legalizzare la prostituzione e riaprire le case chiuse deve essere una priorità. Lasciare queste donne a prostituirsi per strada è disumano e, soprattutto, ad arricchirsi è solo la malavita, aumentando così il problema della criminalità e minando la sicurezza dei cittadini e di conseguenza il volto delle città che meriterebbero ben altro. Nessuno, peraltro, ha ancora capito che un terzo dell’economia italiana è sommersa perché un terzo dell’economia gira intorno a droga e prostituzione. Le leggi in proposito non vengono tirate in ballo quasi mai, tanto che denunce per sfruttamento o favoreggiamento della prostituzione sono rarissime ne nostro paese. Le […]

  

L’Italia fuori dall’Euro: scenario idilliaco per gli italiani

L’eurozona avrebbe bisogno con la massima urgenza di una riforma radicale, ma visto che questa non sara possibile nel breve periodo a causa dell’opposizione di Berlino, l’Italia farebbe bene a uscire dalla moneta unica. Questa sarebbe una mossa rischiosa ma che porterebbe vantaggi chiari, lineari e considerevoli al nostro paese. Questo non è solo un mio personale pensiero ma lo dice anche in modo chiaro uno dei premio Nobel piu autorevoli dell’Economia Joseph Stiglitz. Matteo Salvini fa bene a richiedere una forte riforma dell’Europa. Bruxelles invece di mettere in moto delle riforme che vadano nella direzione di imporre meno austerità […]

  

Strage di Nassiriya: dopo 15 anni noi non dimentichiamo le nostre vittime

Il 12 novembre 2003 alle 10.40 ora locale (8.40 in Italia), un’autocisterna carica di esplosivo, con a bordo un attentatore suicida, sfondò l’entrata della base Maestrale presidiata dai carabinieri italiani, nella città irachena di Nassirya. Il boato, avvertito a 10 km di distanza, fu assordante: la deflagrazione, con un effetto domino, fece saltare in aria il deposito munizioni e provocò 28 vittime. Nove erano irachene, diciannove italiane: delle quali 12 carabinieri, 5 militari e 2 civili. Quello di Nassirya è ricordato come il più grave attacco subito dall’esercito italiano dalla fine della Seconda guerra mondiale: io voglio ricordare quella meschina […]

  

Carabinieri: emblema dell’orgoglio italiano

I carabinieri indossano una divisa perché amano il proprio paese, perché credono nel sentimento più profondo che quell’uniforme rappresenta e perché lo scopo piu grande che hanno è quello di servire e proteggere la propria nazione. I carabinieri sono uomini semplici, coraggiosi che obbediscono in silenzio con tanta abnegazione. I carabinieri sono uomini pagati male da sempre ma non protestano, non scioperano si immolano ogni mattina senza che nessuno dica mai loro grazie. I carabinieri sono spesso figli di povera gente, non hanno frequentato l’università ma sanno discernere il marcio dal sano grazie al loro buon senso popolare. Ora in […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2020