Pastori Sardi: sono felice che abbiano vinto la loro battaglia sul prezzo del latte

Finalmente la buona notizia è arrivata. C’è l’accordo sul latte ! Il tavolo convocato dal prefetto di Sassari si è chiuso con un’intesa che prevede che il prezzo del latte sia di 74 centesimi al Litro come acconto, con l’impegno di un conguaglio a novembre in base al valore di mercato del pecorino romano. Al vertice hanno partecipato i rappresentanti dei pastori, le aziende di trasformazione con i rappresentanti del governo, della Regione Sardegna e delle associazioni di categoria. Dopo un primo tavolo, sempre a Sassari, la vertenza sul prezzo del latte era ripartita nell’incontro in Prefettura dalla base dei […]

  

Riaprire le case chiuse: un atto di Civiltà verso le prostituite sfruttate dalla criminalità

Legalizzare la prostituzione e riaprire le case chiuse deve essere una priorità. Lasciare queste donne a prostituirsi per strada è disumano e, soprattutto, ad arricchirsi è solo la malavita, aumentando così il problema della criminalità e minando la sicurezza dei cittadini e di conseguenza il volto delle città che meriterebbero ben altro. Nessuno, peraltro, ha ancora capito che un terzo dell’economia italiana è sommersa perché un terzo dell’economia gira intorno a droga e prostituzione. Le leggi in proposito non vengono tirate in ballo quasi mai, tanto che denunce per sfruttamento o favoreggiamento della prostituzione sono rarissime ne nostro paese. Le […]

  

Il degrado culturale, identitario e valoriale dei giovani è da imputare anche ai docenti di sinistra nelle scuole

Dobbiamo avere il coraggio di dire che purtroppo fa molta tristezza vedere il degrado culturale, identitaria e valoriale delle nuove generazioni. L’Italia ha estremo bisogno di giovani coraggiosi, capaci e colti altrimenti il nostro paese non avrà futuro. Il predominio della sinistra nelle scuole e nelle Università ha creato schiere di veri e propri analfabeti funzionali, i più pericolosi in quanto convinti di possedere una cultura che nel migliore dei casi è solamente indottrinamento. Giovani facili da manipolare e strumentalizzare, del resto questo è sempre stato l’obbiettivo della sinistra da salotto ed in gran parte, purtroppo, ci sono riusciti. Volevano […]

  

Finalmente viene dato in dotazione il Taser alle Forze dell’Ordine, meglio tardi che mai

Finalmente il Taser, un’arma che immobilizza attraverso l’emanazione di una scossa arriva in Italia dopo che negli altri stati sono anni che è già in dotazione alle forze dell’ordine. Direi meglio tardi che mai! Da qualche giorno in Italia è iniziata la sperimentazione delle pistole elettriche conosciute come “taser”: le città coinvolte sono intanto Milano, Brindisi, Caserta, Catania, Padova e Reggio Emilia, mentre in una seconda fase si andrà a regime in tutta Italia. La procedura coinvolge poliziotti e carabinieri e serve a evitare che le forze dell’ordine debbano ricorrere alla colluttazione. La circolare per dare inizio alla fase sperimentale […]

  

L’Italia merita un Presidente del Consiglio coraggioso come Vladimir Putin, non una manica di smidollati schiavi dei poteri forti come i nostri governanti

L’Italia merita un Presidente coraggioso come Vladimir Putin, non una manica di smidollati schiavi dei poteri forti Immaginate un Presidente del Consiglio così: “Fin quando le persone sono determinate a combattere per la propria terra, la dignità e la libertà il nemico non passerà”. Un sogno, dopo anni di Grasso, Boldrini, Lorenzin, Renzi e compagnia cantante. Parole forti e decise che non lasciano spazio alla codardia, ma nemmeno al chiacchiericcio senza fondamento che permea i salotti televisivi italiani. Non è solo la “borghesia intellettuale” ad aver affievolito il popolo, ma una retorica senza morale che vede gli uomini di partito […]

  

Sinistri fatevene una ragione: Matteo Salvini vi sta distruggendo e noi italiani lo ringraziamo per questo

Pane al pane, vino al vino. L’Italia ha bisogno di chi inquadra la realtà e la mantiene anche nei suoi discorsi. Stiamo parlando di Matteo Salvini, l’uomo della provvidenza per la destra italiana? Lo scopriremo solo vivendo, intanto nell’isola più estesa del Mar Mediterraneo, con la “santa” Alleanza per la Sicilia (Fdi con l’aggiunta decisiva di Noi con Salvini) ha ottenuto il 5,60%. Esattamente 108.713 voti, pari a 3 seggi nel parlamento siculo. In provincia di Catania, quella di cui è natio Nello Musumeci, il neo-presidente isolano, ha raggiunto l’8,30%, 37.226 preferenze che valgono 1 seggio. Numeri da fantascienza per […]

  

I buonisti alla prova del nove, aderite al progetto: adotta un clandestino

Le Iene. Non parliamo di Quentin Tarantino, ma del fortunato programma televisivo che Italia Uno manda in onda, ininterrottamente, dal 1997. Nel 2015, a cavallo tra settembre ed ottobre, Filippo Roma ha realizzato due servizi dal titolo “Ospito un profugo?”. Le prime vittime dei microfoni di Mediaset sono stati i volti politici italioti. Da Clemente Mastella a Paola Binetti passando per Daniela Santanchè. Il giornalista vestito di nero proponeva ai parlamentari di accogliere nella propria abitazione un immigrato scappato dalla guerra in Mauritania. A favore di telecamera tutti pronti ad un sì, ma quando la situazione diventa reale le scuse […]

  

La politica ha ucciso l’economia Italiana

Italiani, mi rivolgo a voi. Mi raccomando continuiamo a farci prendere per i fondelli dalla nostra classe politica. Classe composta da cialtroni e da incompetenti, capaci solamente di mangiarsi, legislatura dopo legislatura, la nostra meravigliosa Patria. I dati della CGIA di Mestre sono a dir poco inquietanti. Negli ultimi dodici mesi hanno abbassato la saracinesca circa 158 mila negozi e botteghe di artigiani. Volte sapere, di conseguenza, quante persone sono rimaste senza lavoro? Circa 400mila. Un’enormità. I numeri parlano chiaro e fanno male a tutta la nazione. Gli artigiani ed i piccoli commercianti sono in ginocchio, mentre strisciano sul viale […]

  

Mentre gli italiani muoiono di fame, il PD discute di far chiudere la spiaggia Fascista e di mettere in galera chi posta vignette sul Duce ma sulla spiaggia calabrese che inneggia al comunismo nessuno fa polemica

Libertà. Quest’estate, mentre il solleone brucia tutta la penisola, le penne tricolori ci hanno insegnato che non tutte le spiagge sono frequentabili. In che senso? Ve lo spiego subito. In quel di Chioggia, conosciuta anche come Venezia in piccolo, Gianni Scarpa gestisce uno stabilimento balneare, quello di Punta Canna, definito dai media di ogni latitudine e longitudine la spiaggia fascista. Apriti cielo o meglio apriti mare, alla Mosè per intenderci. Interrogazioni parlamentari, politici in subbuglio, Fiano e Boldrini in testa, indagini della Digos, commenti scandalizzati da parte dei sociologi da salotto e forche caudine su tutti i palinsesti per l’imprenditore […]

  

“Migranti in cambio di conti” Renzi e Alfano mandanti ed esecutori di questa invasione programmata

“Vorrei che ci liberassimo da una sorta di senso di colpa. Noi non abbiamo il dovere morale di accogliere in Italia tutte le persone che stanno peggio. Se ciò avvenisse sarebbe un disastro etico, politico, sociale e alla fine economico. Noi non abbiamo il dovere morale di accoglierli, ripetiamocelo. Ma abbiamo il dovere morale di aiutarli. E di aiutarli davvero a casa loro”. Benito Mussolini? Jörg Haider? Matteo Salvini? Nigel Farage? Donald Trump? No. Matteo Renzi. La tentazione macronista è impossibile da farsi sfuggire. Del resto Oscar Wild, quando incantava le masse, sussurrando al cielo disse: “Posso resistere a tutto […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2019