L’Euro sta distruggendo l’economia italiana e vi spiego il perché in modo molto semplice

Secondo molti economisti l’euro fu costruito sulla base di due principi : la stabilità dei prezzi che assieme all’equilibrio di bilancio avrebbe dovuto favorire la crescita economica e l’ idea che l’ adozione di una moneta unica avrebbe contribuito alla convergenza della crescita nei diversi Paesi che l’ avessero adottata e del reddito pro-capite. Non vi è dubbio che questi siano i principi “liberisti”, per dare loro la caratterizzazione ideologica che li contraddistingue, posti a fondamento del Trattato di Maastricht, ma sono economicamente validi? Innanzitutto occorre sottolineare che non c’ è una correlazione positiva tra equilibrio di bilancio e crescita. […]

  

Lo ius soli uccide le nostre radici, invochiamo con forza lo ius soli sanguinis

Ci stanno uccidendo e lo fanno con il massimo ribrezzo possibile verso noi italiani. “Dopo tante parole urlate, sullo Ius Soli è giunto il momento della riflessione. È il tempo forse di parlare coi gesti, far capire alla gente in modo mite e non violento “. A parlare, sulle colonne de La Repubblica, il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio. L’esponente del Partito Democratico ha aderito allo sciopero della fame, indetto dagli insegnanti, per chiedere un legge sulla cittadinanza in modalità porte spalancate. Ma occhio alla penna. “È un modo per tenere alta l’attenzione, ma in modo mite, […]

  

I buonisti alla prova del nove, aderite al progetto: adotta un clandestino

Le Iene. Non parliamo di Quentin Tarantino, ma del fortunato programma televisivo che Italia Uno manda in onda, ininterrottamente, dal 1997. Nel 2015, a cavallo tra settembre ed ottobre, Filippo Roma ha realizzato due servizi dal titolo “Ospito un profugo?”. Le prime vittime dei microfoni di Mediaset sono stati i volti politici italioti. Da Clemente Mastella a Paola Binetti passando per Daniela Santanchè. Il giornalista vestito di nero proponeva ai parlamentari di accogliere nella propria abitazione un immigrato scappato dalla guerra in Mauritania. A favore di telecamera tutti pronti ad un sì, ma quando la situazione diventa reale le scuse […]

  

La politica ha ucciso l’economia Italiana

Italiani, mi rivolgo a voi. Mi raccomando continuiamo a farci prendere per i fondelli dalla nostra classe politica. Classe composta da cialtroni e da incompetenti, capaci solamente di mangiarsi, legislatura dopo legislatura, la nostra meravigliosa Patria. I dati della CGIA di Mestre sono a dir poco inquietanti. Negli ultimi dodici mesi hanno abbassato la saracinesca circa 158 mila negozi e botteghe di artigiani. Volte sapere, di conseguenza, quante persone sono rimaste senza lavoro? Circa 400mila. Un’enormità. I numeri parlano chiaro e fanno male a tutta la nazione. Gli artigiani ed i piccoli commercianti sono in ginocchio, mentre strisciano sul viale […]

  

Mentre gli italiani muoiono di fame, il PD discute di far chiudere la spiaggia Fascista e di mettere in galera chi posta vignette sul Duce ma sulla spiaggia calabrese che inneggia al comunismo nessuno fa polemica

Libertà. Quest’estate, mentre il solleone brucia tutta la penisola, le penne tricolori ci hanno insegnato che non tutte le spiagge sono frequentabili. In che senso? Ve lo spiego subito. In quel di Chioggia, conosciuta anche come Venezia in piccolo, Gianni Scarpa gestisce uno stabilimento balneare, quello di Punta Canna, definito dai media di ogni latitudine e longitudine la spiaggia fascista. Apriti cielo o meglio apriti mare, alla Mosè per intenderci. Interrogazioni parlamentari, politici in subbuglio, Fiano e Boldrini in testa, indagini della Digos, commenti scandalizzati da parte dei sociologi da salotto e forche caudine su tutti i palinsesti per l’imprenditore […]

  

“Migranti in cambio di conti” Renzi e Alfano mandanti ed esecutori di questa invasione programmata

“Vorrei che ci liberassimo da una sorta di senso di colpa. Noi non abbiamo il dovere morale di accogliere in Italia tutte le persone che stanno peggio. Se ciò avvenisse sarebbe un disastro etico, politico, sociale e alla fine economico. Noi non abbiamo il dovere morale di accoglierli, ripetiamocelo. Ma abbiamo il dovere morale di aiutarli. E di aiutarli davvero a casa loro”. Benito Mussolini? Jörg Haider? Matteo Salvini? Nigel Farage? Donald Trump? No. Matteo Renzi. La tentazione macronista è impossibile da farsi sfuggire. Del resto Oscar Wild, quando incantava le masse, sussurrando al cielo disse: “Posso resistere a tutto […]

  

Il PD finalmente esce allo scoperto, con il DDL Tortura dimostra l’odio profondo che nutre verso le forze dell’ordine

Il DDL tortura è una cagata pazzesca. Il Partito Democratico odia le Forze dell’Ordine, ora è legge. “L’Italia ha finalmente colmato una grave mancanza nel proprio ordinamento. L’approvazione definitiva del delitto di tortura rappresenta un passaggio importante, per il quale il Parlamento lavora da quasi vent’anni e del quale non possiamo che essere soddisfatti”, le parole di Anna Finocchiaro, ministro per i Rapporti con il Parlamento, che definisce il disegno di legge “il miglior risultato possibile oggi”. Chissà il peggiore. Davanti a questo, ennesimo, crimine di Stato ho voluto ironicamente ma neppure troppo delineare quale dovrà essere il modus operandi […]

  

“Riprenditi il tuo paese”, lettera dell’Italia agli italiani

Buongiorno, sono il tuo Paese, l’Italia. Sono la porta del Mar Mediterraneo, un piccolo stivale invidiato dal globo intero per conformazione, disposizione e per la mia storia. Virgilio, poeta mantovano, vergò questa parole: “D’Italica forza possente sia la stirpe di Roma”. Dal 753 a.c. ad oggi un susseguirsi di pensatori, filosofi, geni, patrioti e uomini hanno dato lustro a questa terra. Qui hanno avuto i natali Dante, “fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza”, Michelangelo, autore de il David, della Pietà del Vaticano, della Cupola di San Pietro o degli affreschi nella Cappella Sistina, […]

  

Malagiustizia? Una vergogna solo italiana e la pagano gli imprenditori

“Spese pazze. Non quelle dell’ex governatore del Piemonte Roberto Cota, assolto a sorpresa al termine di un lungo processo. Piuttosto quelle della giustizia italiana. Una macchina che funziona male, come certificato dai dati di Bankitalia. Numeri che contengono un paradosso inquietante: il sistema costa 7,74 miliardi l’anno, ma la malagiustizia presenta un conto assai più alto, addirittura doppio, 15 miliardi di euro. Quanto un punto di Pil. Più o meno i soldi che il governo prima a guida  Renzi e oggi Gentiloni  sta cercando disperatamente per tappare le falle del bilancio”. In un articolo dello scorso 9 ottobre, la penna de […]

  

Il più grande errore dell’Europa ? Decidere di uccidere Gheddafi

“Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta”. Nel punk violento e sincopato dei CCCP, guidati dall’eclettico reggiano Giovanni Lindo Ferretti, il gruppo invoca, mentre si perdeva ad Istanbul, il nome del Mu’ammar. Per l’esattezza: Mu’ammar Muhammad Abu Minyar ‘Abd al-Salam al-Qadhdhafi. Era il 1985 allora Bettino Craxi e i carabinieri italiani misero in scacco Ronald Regan e i militari della Delta Force, maledetta sovranità che non tornerà. Un’epoca ormai lontana, eravamo crocevia del Mediterraneo, Mare Nostrum come ai tempi della spada dell’Islam conferita nel 1938 a Benito Mussolini, portaerei privilegiata per storia e prestigio nel dominio di quel valico che […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2019