L’incoerenza e l’opportunismo nella politica italiana sono dei valori

Che strano paese che è il nostro. Che strane persone lo amministrano da decenni. L’ultimo esempio di totale incoerenza e trasformismo a convenienza  c’è lo mostra il neo presidente del Cnel che udite udite voleva abolire il Cnel. Il Consiglio dei ministri ha deliberato la nomina di Tiziano Treu a Presidente del Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro. Una nomina destinata a far discutere: Treu, ex ministro del Lavoro e delle Infrastrutture, già membro del Cnel, è tra i 200 giuristi che nel 2016 firmò il manifesto a favore del Sì al referendum del 4 dicembre sulla riforma costituzionale voluta dal Governo […]

  

Dio benedica le Forze dell’Ordine e le loro famiglie

La Costituzione parla chiaro: “La difesa della Patria è sacro dovere del cittadino”. Dobbiamo sostenere, proteggere e tutelare la nostra nazione, senza se e senza ma. Questo va fatto in qualità di italiani, ma sopratutto deve essere fatto da chi indossa la divisa. E le Forze dell’Ordine lo fanno tutti i giorni, o quantomeno provano a farlo, ma sono sprovvisti di tutele, da parte dello Stato. Stato che servono giornalmente con fedeltà, amore e spirito di abnegazione. Viceversa a loro non viene dato nulla in cambio se non stipendi da fame, mezzi per lavorare obsoleti e nessuna comprensione, anzi quando […]

  

Grazie all’ipocrisia del politicamente corretto moriremo per mano del terrorismo islamico

Aprite i vostri cavolo di occhi. Il terrorismo dilaga, un canto terrificante che colpisce ogni angolo d’Europa. Stoccolma l’ultima tappa, una tappa che si sarebbe potuta evitare tranquillamente. L’attentatore, l’uzbeko 39enne Rakhmat Akilov, doveva essere espulso nel 2016 dalla Svezia perché la sua richiesta di asilo, formulata nel 2014, era stata rigettata. Lassismo. Inermi davanti al male, un male secolare, lontano, una colpa da espiare che non esiste, ma che ci sta rodendo l’anima. Sindrome di Stoccolma, volenterosi di sentire ancora una volta scoppiare un ordigno, volenterosi di immedesimarsi davanti al degrado, diventando immigrati a nostra volta. Il Primato Nazionale […]

  

Importiamo delinquenti ed esportiamo talenti, medaglia d’oro al Carabiniere che ha sparato e ucciso un delinquente

La Costituzione parla chiaro: “La difesa della Patria è sacro dovere del cittadino”. Dobbiamo sostenere, proteggere e tutelare la nostra nazione, senza se e senza ma. Questo va fatto sia in qualità di liberi cittadini, ma sopratutto deve essere fatto da chi indossa la divisa. A Monte San Giusto, provincia di Macerata, un appuntato dell’Arma dei Carabinieri ha sparato a Klodjan Hysa, 35enne albanese, criminale capace, solamente, di rubate un auto a Terni e cercare “di investire due carabinieri in borghese, impegnati in alcuni controlli per alcuni furti in zona”, secondo quanto riporta Fanpage. Dopo due giorni di coma l’immigrato […]

  

Sindacati e privilegi, aboliamoli

Vado sul dizionario del Corriere della Sera, per essere al di sopra delle parti. Cerco la parola esempio. Leggo. “Chi o ciò che costituisce un caso significativo rispetto a una categoria morale e in quanto tale è proposto come modello da imitare o da evitare”, mi fermo qui. Spesso penso alla realtà produttiva italiana. Spesso ne scrivo nei miei articoli. Raramente mi sono soffermato sul senso, ma anche sul significato, dei sindacati. Dovrebbero essere un punto d’incontro, una valvola, fondamentale, attraverso la quale dirigenti ed operai possano confrontarsi, anche lottare e discutere animatamente, eppure utile al fine di favorire i […]

  

La sicurezza inizia con la nostra ribellione

“La sicurezza del potere si fonda sull’insicurezza dei cittadini”. Lo scrittore di Racalmuto, provincia di Agrigento, Leonardo Sciascia ci porta alle pendici di una vicenda tutta italiana. Non parliamo di mafia. Parliamo del futuro di questa nazione. Futuro seduto sui banchi di scuola, operosa gioventù, Italia in divenire. La scorsa domenica ero sul divano di casa mia, mentre Le Iene mandavano in onda un servizio dal titolo “Scuola e terremoti: I nostri ragazzi sono al sicuro?” di Nadia Toffa. Passano i minuti, vedo i volti dei genitori e non posso fare a meno di sobbalzare dal divano. Rieti è una […]

  

Quando l’orgoglio italiano ferma le slavine

“Non è la neve che causa l’inverno, ma l’inverno che causa la neve”. Paracelso il medico, alchimista ed astrologo svizzero plana sopra la catastrofe di Rigopiano, località del comune di Farindola. Siamo in provincia di Pescara, il mare Adriatico non molto distante, mentre una coltre bianca ha inghiottito la vita degli uomini, delle donne, dei bambini e dei cani che si trovano nell’hotel locale. La zona è “situata su un piccolo pianoro a quota 1200 metri s.l.m. alle falde sud-orientali del gruppo del Monte Camicia (Monte Tramoggia), dorsale orientale del massiccio del Gran Sasso, circondata da boschi di faggio”. Non […]

  

I terroristi minacciano le nostre forze dell’ordine, ma noi siamo pronti a combattere al fianco dei nostri eroi

L’Islam moderato? Non esiste. Ci sono fiabe che vengono raccontare per addormentare gli italiani. Farli tornare fanciulli è l’intento dei media giocando, così, con il loro intelletto. Istanbul, la notte di Capodanno, lo conferma. Un mostro ha scatenato panico e morte in un nightclub. Trentanove morti. Per poco anche alcuni modenesi, bresciani e palermitani hanno rischiato di veder interrotta la loro vita per mano dell’Isis. Seminatori di morte. “Non dimentichiamoci che quella musulmana, per esempio, non prevede il confronto pacifico con le altre religioni. Far finta che sia una religione come ogni altra, con differenze rituali o simboliche è profondamente […]

  

La bestia di Amri meritava di morire, i due Poliziotti che lo hanno freddato rappresentano l’orgoglio italiano

Torniamo sul luogo del crimine. Torno a parlare di Forze dell’Ordine dopo la lettera di qualche giorno fa. E’ stato un Natale denso di avvenimenti. Uno su tutti, l’uccisione di quell’immonda bestia che risponde al nome di Anis Amri, l’attentatore tunisino capace di scagliarsi, lo scorso 19 dicembre, con un tir Scania contro il tradizionale mercatino natalizio di Berlino, uccidendo 12 persone tra cui la giovane Fabrizia Di Lorenzo, costretta ad emigrare in terra teutonica, dalla sua Sulmona, per cercare lavoro. Ma questa è un’altra storia. Il 23 dicembre due agenti di Polizia hanno fermato l’attentatore per un controllo di […]

  

Onorato di non aprire la porta di casa mia ai clandestini

Sono fiero e onorato di non voler aprire la porta di casa mia per accogliere i clandestini. Me ne frego, anzi mi faccio una grassa risata quando sento persone incapaci politicamente come Alfano, senza dimenticare la stragrande maggioranza dei deputati del PD, che ci accusano dicendoci “vergognatevi voi non meritate di chiamarvi italiani” solo perché diciamo no a questa invasione studiata a tavolino. Io apro la porta di casa mia solo ai miei compatrioti bisognosi, non certo ai finti clandestini. Chiaro?. Il motto di questi incapaci è sempre lo stesso, armiamoci e partite, mai armiamoci e partiamo. Perché non aprono […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2019