Le strategie dell’invasione, dal Mediterraneo a Kalergi

Basta poco, ci siamo distratti a fronte dell’apocalittica tragedia accaduta in centro Italia, un terremoto terrificante portatore di morte, e loro ne hanno approfittato. Negli istanti in cui la terra ha tremato sono sbarcati nel nostro paese, precisamente in quattro giorni, quasi quindicimila clandestini, in pratica tanti quanti abitanti ospita il comune di Mortara, in provincia di Pavia. Intere città che arrivano dal mare pronte ad invaderci, pronte a sostituirci. Ma la realtà agghiacciante, tanto quanto ridicola, risiede nel fatto che siamo andati noi a prenderli fin sul bagnasciuga libico e li abbiamo condotti, sani e salvi, all’interno delle viscere […]

  

La folle legge italiana, tutela i delinquenti e colpisce gli onesti

Facciamo un salto a ritroso nel tempo, esattamente a metà agosto. Siamo a Scoglitti, provincia di Ragusa, frazione del comune di Vittoria che si affaccia sulla costa del golfo di Gela. Luoghi intrisi di storia e cultura tanto da essere a due passi dalla zona archeologica di Kamarina. Purtroppo però, in questa vicenda, le bellezze paesaggistiche della nostra nazione fanno solo da sfondo. Un lontano sfondo, nel grigio di questi giorni. Ram Lubhaya, 43enne indiano senza permesso di soggiorno, con precedenti per droga e senza fissa dimora, si avvicina ad una famiglia che sta passando momenti spensierati sul lungo mare […]

  

Per sostenere i terremotati, usiamo i fondi stanziati per gli immigrati

  Buongiorno amici. Sono giorni tristi questi, spezzano il fiato e lasciano un nodo in gola che è difficile mandare giù. L’Italia ancora una volta stuprata dal terremoto. Amatrice simbolo dello strazio come L’Aquila, come Teora, come Gemona del Friuli. Ma svegliamoci subito da questo brutto sogno e mettiamoci davanti alla realtà. Questo paese, al pari del Giappone, è un territorio a forte rischio sismico. Ma noi a differenza del Sol levante, ogni volta che si verifica una scossa sismica, violenta, siamo costretti a subire devastazione piangendo centinaia di vittime. Mentre preghiamo per i morti di una nuova calamità naturale, […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2019