Campi rom=cittadelle di illegalità

La parola d’ordine deve essere: chiudere i campi rom abusivi senza se e senza ma. Bisognerebbe dare un preavviso di due mesi agli abitanti di queste vere e proprie cittadelle di illegalità e poi chiudere tutti i campi rom. In quei due mesi i rom hanno tutto il tempo per organizzarsi: si possono comprare o affittano una casa oppure se decidono di rimanere nei loro camper si trovano una area attrezzata tipo un campeggio pagano per i servizi e stanno nelle aree camping. I campi rom o le cittadelle dell’illegalità andrebbero con la massima urgenza chiusi, svuotati, liberati, garantendo a […]

  

Pseudo-intellettuali di sinistra: giù le mani da Matteo Salvini

Lo urlo, lo gridò, lo canto non sono un intellettuale di sinistra e me ne vanto. Fortunatamente ne sono orgoglioso, la mia persona non rientra, e mai lo farà, nella categoria degli pseudo-intellettuali dei giorni nostri. Il mio semplice ed elementare, ma onesto intelletto non si masturba, non ama il gioco teorico e teorizzante dell’ideologia preconcetta e non ritiene l’emozione e la sensibilità come parametri di conoscenza. Perché essere intellettuali oggi significa appartenere ad una classe elitaria, nella maggior parte dei casi di sinistra, che si inerpica costantemente su pregiudizi senza senso accettati e valorizzati come i migliori, secondo la […]

  

Prendiamo esempio dalla grande vittoria in Ungheria del Presidente Orban

In Ungheria il primo ministro Victor Orban ha stravinto con la maggioranza assoluta dei seggi del Parlamento, conquistando il suo terzo mandato consecutivo dal 2010, in un’elezione che ha registrato una partecipazione al voto senza precedenti. Gli ungheresi sono andati in massa alle urne perché una maggioranza schiacciante vuole continuare ad essere governata da un capo di governo che aveva lanciato questo appello: “Dobbiamo decidere bene, perché sbagliando non ci sarà più un futuro per l’Ungheria perché diventerà un Paese di immigrati”. E subito dopo il voto ha così sintetizzato il suo messaggio politico: “Questa è una vittoria decisiva, in […]

  

L’Italia ed il suo futuro senza figli perché la politica di sinistra pensa a mantenere gli immigrati

Il futuro di una Nazione sono i suoi figli, ma in Italia si è smesso di procreare. I dati sono impietosi, per non dire vergognosi. Al primo gennaio 2017 l’Istat parlaVA chiaro, sì è passati dai 486mila neonati dal 2015 (minimo storico dal 1861 ad oggi) a 474mila nuove nascite. Negli astri delle culle l’oblio della scomparsa. La fecondità per ogni singola donna è di 1,34 figli, portato verso l’alto dalle straniere che toccano punte di 1,95, mentre le italiani si attestano, dati del 2015, a 1,27 figli. La fotografia sulla situazione attuale l’ha tratteggiata Il Primato Nazionale, in un […]

  

L’Italia uccisa dai catto-comunisti

Il comunismo ha ucciso l’Italia. “Max Horkheimer fornì d’altra parte, al termine della sua vita, con una sorprendete confessione, la spiegazione di questa incapacità di analisi da parte dei membri della scuola di Francoforte: riconobbe infatti con dolore che il marxismo aveva preparato il Sistema, che esso ne era responsabile allo stesso titolo dell’ideologia liberale borghese, in quanto la sua visione del mondo si fonda ugualmente su un progetto mondiale economicista e messianico”. Guillaume Faye, all’interno dello scritto Il sistema per uccidere i popoli, recentemente ripubblicato dai tipi di Aga Editrice, ha fotografato l’evolversi delle idee forti provenienti dal diciannovesimo […]

  

La sinistra vuole approvare lo ius soli a tutti i costi perché con i voti degli immigrati potrebbe vincere le elezioni

Non è certo passata inosservata la mastodontica campagna mediatica, che da ormai svariati mesi, sta occupando la cronaca nel nostro paese in favore dello Ius Soli. La sinistra, con il Partito Democratico sugli scudi nello specifico, chiedere al Ministro Graziano Delrio o a Cécile Kyenge, porta avanti con forza il progetto di Grande Sostituzione del popolo italiano. Senza pietà. Ricordo che attraverso il rigetto dello Ius Sanguinis i Dem vorrebbero regalare la cittadinanza italiana e, conseguentemente, il diritto di voto potenzialmente ai figli dei 5 milioni di immigrati che vivono nel nostro Paese – 400 mila i “naturalizzati” nell’ultimo biennio […]

  

La sicurezza inizia con la nostra ribellione

“La sicurezza del potere si fonda sull’insicurezza dei cittadini”. Lo scrittore di Racalmuto, provincia di Agrigento, Leonardo Sciascia ci porta alle pendici di una vicenda tutta italiana. Non parliamo di mafia. Parliamo del futuro di questa nazione. Futuro seduto sui banchi di scuola, operosa gioventù, Italia in divenire. La scorsa domenica ero sul divano di casa mia, mentre Le Iene mandavano in onda un servizio dal titolo “Scuola e terremoti: I nostri ragazzi sono al sicuro?” di Nadia Toffa. Passano i minuti, vedo i volti dei genitori e non posso fare a meno di sobbalzare dal divano. Rieti è una […]

  

Donald Trump ha sempre ragione, presto ve ne accorgerete

“Fuori i secondi”. La campanella è suonata e sul ring non c’è scampo per nessuno. Donald J. Trump ha deciso di accomodarsi sul trono e l’Europa resta alla finestra. Direttamente dalla perfida Albione, tramite il Times, e direttamente dalla terra teutonica, tramite la Bild, il nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America ha aggiornato la sua agenda sui temi più scottanti di queste ore. Parliamo di Brexit, confini, UE, immigrati, Medio Oriente, Nato ed Iran. Sono colpi esplosivi quelli che fluiscono dalle corde vocali del biondo di New York. Sono diretti, ganci, montanti in rapida sequenza e vanno a segno fino […]

  

Il coraggio di ribellarsi a questo Stato tiranno

“Le nostre case, la nostra terra, i nostri paesi non sono figli di nessuno. Non ci possono più essere gli alibi di una volta”. Salvatore Tramontano, sulle pagine de Il Giornale, picchia duro. Non lo fa solo contro lo Stato che ha abbandonato, ancora una volta, i propri cittadini davanti al terremoto che ha raso al suolo Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto, ma si scaglia contro l’immagine riflessa allo specchio. Siamo noi a dovere, in prima istanza, porre mano a dei rimedi per difenderci, per salvare la nostra incolumità e quella delle nostre famiglie. I terremoti non si possono […]

  

Vergognoso il razzismo anti-italiano del Governo

“Ma, detto con grande serenità, che cosa dobbiamo fare di più noi italiani nei confronti degli immigrati” si chiede laconico, qualche tempo fa, il direttore Alessandro Sallusti su la prima pagina de Il Giornale. Con Mare Nostrum e l’operazione Triton siamo andati a raccogliere i clandestini in mezzo al mare. Con i centri d’accoglienza li abbiamo accolti, sfamati e vestiti per sentirci dire che il popolo italiano non è nient’altro che razzista. La lista continua e ai rom, che spesso mi capita di citare, consentiamo di non pagare le tasse, di vivere in campi abusivi e senza la minima norma […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2019