Salvini come Almirante: divisi da due epoche ma uniti nel profondo rispetto verso il proprio popolo

E che non sia Matteo Salvini il vero successore politico di Giorgio Almirante? Solo Almirante riusciva a riempire di italiani le piazze che al suo richiamo accorrevano perché lo stimavano e gli volevano bene. Rispetto all’epoca in cui agiva Giorgio Almirante si è perso il senso della collettività e del dovere nei confronti dello Stato e di tutto ciò che è di tutti, l’interesse e l’appartenenza erano fondamentali per fare politica, ma sembra, se pur solo all’inizio che proprio grazie alla capacità comunicativa e alla grande passione che ci mette Matteo Salvini in quello che dice stiano piano piano ritornando […]

  

Blitz dei centri sociali vicino alla Scala con lancio di oggetti contro gli agenti: questi delinquenti comunisti vanno messi in galera

Non avremmo avuto alcun dubbio che i centri sociali anche quest’anno alla prima della Scala a Milano si fossero riuniti per protestare contro il nulla. Perché per loro l’importante non è manifestare pacificamente per qualcosa in cui credono, ma per loro manifestare vuole dire creare confusione, lanciare oggetti, urlare slogan infantili ed anche mettere a ferro e fuoco le città. A Milano il 7 dicembre, giorno della prima della Scala, è una data tradizionale per le manifestazioni di questi nullafacenti. E anche quest’anno proprio loro, sempre i soliti militanti dei movimenti di sinistra radicale sono scesi in piazza a perdere […]

  

Reddito di cittadinanza: una follia che regala i soldi anche ai rom nullafacenti

Ci sono anche loro, gli amici della sinistra ed ora anche dei Cinquestelle e vogliono il reddito di cittadinanza. E chissà, magari non vedono l’ora che il governo approvi la manovra con dentro il sussidio per i disoccupati. Qualche trasmissione televisiva aveva raccontato di come i rom e gli immigrati stessero già puntando ad accaparrarsi una fetta del reddito minimo promesso da Di Maio. E lo hanno ribadito gli stessi nomadi che abitano alla periferia Est di Milano. “Spetta anche a noi”, dicono senza troppi giri di parole alle telecamere di Stasera Italia. “Io sono un rom italiano originale dice […]

  

La beffa: i giudici ridanno ai rom “nullatenenti” i 2,5 milioni di beni confiscati: vergogna solo Italiana

Purtroppo apprendiamo dell’ennesima vergognosa sentenza di un tribunale che fa crescere ancora di più quel sentimento di insofferenza e di vergogna che accomuna tutti gli onesti cittadini: i quali avendo scelto di vivere la loro vita rispettano le regole, lavorando onestamente e per questo vivono un quotidiano di continue rinunce e sacrifici e per di più si trovano massacrati da continui controlli fiscali, sono costretti a vedere invece che chi non lavora, non rispetta le regole e vive una vita di espedienti come molti rom che invece vivono nel lusso ed hanno nello loro disponibilità possedimenti economici milionari senza neppure […]

  

Ministro Salvini stop ai domiciliari per chi compie furti e rapine: questi criminali devono marcire in galera

La sicurezza delle città e dei cittadini deve essere costantemente una priorità per la politica, la quale dovrebbe con urgenza proporre delle riforme per l’inasprimento delle pene per chi compie i così detti reati predatori come i furti nelle abitazioni e le rapine. Questa proposte dovrebbero essere trattate come impellenti per il legislatore. Le leggi devono tener conto della sicurezza reale e di quella percepita, del tessuto urbano degradato o integro, della rete sociale e di vicinato esistente. In tema di sicurezza le posizioni della politica sono diverse e molto distanti tra i partiti. C’è chi ritiene ad esempio la […]

  

Ministro Salvini renda concreta l’idea del Procuratore Gratteri: contrastare le mafie con gli agenti infiltrati

C’è un Uomo, un grande Uomo, un Uomo con la U maiuscola, un grande professionista, un onesto e umile servitore dello Stato che ha fatto delle sua vita una giornaliera battaglia contro le mafie e sopratutto contro ‘Ndrangheta. Questo Uomo ha un nome e un cognome: si chiama Nicolo Gratteri, il Procuratore AntiMafia anzi anti Ndrangheta. In una delle molteplici conferenze che fa in giro per l’Italia per spiegare cosa rappresenti realmente ‘Ndrangheta, come si muova e che pericolo rappresenti: lancia spesso anche delle proposte alle istituzioni che sono preposte a legiferare e che dovrebbero immediatamente coglierle trasformandole in realtà. […]

  

Reazione sociale per sconfiggere la ‘ndrangheta

Non esistono periferie immuni all’Ndrangheta. Essa sta alla criminalità organizzata come una tana buia sta ad una letale vipera. Esattamente allo stesso modo infatti, le periferie offrono un riparo ideale fuori dagli sguardi dei predatori. Sono laterali rispetto al centro nevralgico del territorio di caccia: come in una sorta di cono d’ombra, se si è in grado di mantenere un basso profilo, si può sparire alla luce del sole e magari coprirsi del manto protettivo dell’omertà. Tutte queste tane sono invisibili agli occhi finché il predatore non trova le tracce lasciate dal loro inquilino, serve un fiuto allenato ed occhio […]

  

Sempre più Italiani vorrebbero Matteo Salvini Presidente del Consiglio: io compreso

Matteo Salvini è un vero e proprio animale politico, come ha dimostra sia nella conduzione della campagna elettorale precedente le elezioni del 4 Marzo e sia nell’impostazione della partenza sprint come Ministro dell’Interno al Viminale. Ha praticamente dettato la sua agenda a tutto l’esecutivo, viaggia in lungo e in largo per l’Italia come se fosse il premier, ha ridisegnato le alleanze in Europa e influenzato la linea ufficiale delle altre cancellerie sul tema migranti, seminando divisioni in Germania, dove la cancelliera Angela Merkel ha rischiato e rischia tutt’oggi seriamente di cadere, scontrandosi con il suo ministro dell’Interno, il leader bavarese […]

  

Caro Matteo Salvini noi italiani siamo tutti con te

Il Governo giallo-verde e sopratutto il Ministro Matteo Salvini stanno lavorando bene. Magari fanno qualche sbaglio, perché lo sappiamo che chi lavora può anche sbagliare, ma è chi non fa nulla che non sbaglia mai. La rotta è quella giusta. Bisogna ammettere con estrema sincerità che Matteo Salvini ed il governo giallo-verde hanno contro tutti: la vecchia politica, i giornali di regime e tutte quelle persone che hanno mangiato e bevuto alla faccia degli italiani per decenni. Il nuovo esecutivo, di questo ne siamo certi, raggiunge sempre l’unanimità dell’opposizione dai giornali ai media italiani ed europei. Basta sfogliare i quotidiani […]

  

Salvare l’Italia è possibile: bisogna uscire immediatamente dall’Euro

Per chi ancora non lo avesse capito rimanere nell’euro conviene solo alla Germania, ecco perché i tedeschi non hanno mai messo in discussione la loro uscita ed anzi difendono a spada tratta l’eurozona. Quanti italiani si sono mai posti queste domande: per chi lavora la stampa italiana? Per chi lavora la politica italiana? Per l’Italia o per Berlino? Se lavorasse per informare correttamente gli italiani, interviste critiche su quanto rappresenti per l’Italia una fregatura rimanente ancora nell’euro, come ad esempio quella fatta ad un ex ministro tedesco che con toni molto critici ha chiaramente dichiarato qualche tempo fa che l’euro […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2018