Incisioni / I “live” di Milano Musica diventano documenti

Un progetto per ripercorrere le strade musicali tracciate da autori quali Xenakis, Lachenmann, Kurtag, Janack, Varèse, Romitelli, Gervasoni, Manzoni e Webern. Registrazioni dei concerti di “Milano Musica”, festival da sempre dedicato alle nuove proposte della creatività contemporanea. “Live” incisi in diretta da Radio Rai3: per saperne di più, un incontro-dibattito presso il teatro Dal Verme di Milano venerdì 30 aprile. Un’occasione per conoscere i dettagli della pubblicazione di tre nuovi cd, grazie all’etichetta musicale Stradivarius. In sala partecipano Luciana Pestalozza, direttore di Milano Musica, Ivan Fedele, compositore e direttore artistico dei Pomeriggi musicali, e Michele dall’Ongaro, dirigente responsabile dei programmi musicali di Rai Radio3 e […]

  

Libri / Dvoinikov, quando la musica spezza le catene

La storia di una libertà cercata e trovata nell’arte. Più precisamente nella musica, la propria. Una testimonianta, la vita del russo Rafail Dvoinikov, protagonista del romanzo “Rapsodia su un solo tema”. L’autore è Claudio Morandini (Manni editore). A metà degli anni Sessanta Ethan Prescott, compositore di Philadelphia, va diverse volte in Russia e lì incontra il collega Dvoinikov, per una lunga intervista. Il titolo del libro rimanda appunto a una delle partiture più emblematiche di Dvoinikov. Il vecchio rievoca la sua esistenza e il disincanto di chi finalmente non deve più rendere conto a nessuno. “Dvoinikon, audace sul pentagramma – così lo […]

  

Opere / Jòn Leifs, anche i vulcani “ispirano” i compositori

Da sempre i compositori usano le più diverse fonti ispirative. Tra queste la natura, le sue bellezze, ma anche le sue forze. Il mare, il vento, le stelle, i cui segnali oggi vengono persino catturati e “arrangiati” per diventare brani di musica contemporanea. C’è chi ha pure usato come “musa” i vulcani, in questo periodo balzati agli onori della cronaca a causa di quello islandese che con la sua “attività” sta mettendo in seria difficoltà i Paesi di mezza Europa: la nube/nubi scaturite dalle sue eruzioni se ne vanno a spasso per i cieli, da qualche giorno, rendendo meno sicuro il volo degli aerei. […]

  

Novecento / L’eredità dei grandi “pittori” dell’orchestra

  Mentre in Europa si respirava aria di cambiamento e c’era chi progettava la fuga verso una delle strade della rivoluzione musicale, vedi Schonberg in Austria, dalle nostre parti agiva la cosiddetta generazione dell’80 (vedi Casella e Pizzetti) e così continuava la grande scuola degli orchestratori e di chi cercava l’”innovazione” guardando un po’ al passato: tutte personalità, o quasi, dedite alla produzione strumentale – nel Belpaese in svantaggio rispetto al furoreggiare del Melodramma – poi in qualche modo oscurate dalle avanguardie successive. Vedi anche Ottorino Respighi, compositore e anche musicologo particolarmente devoto alla musica italiana del periodo tra il XVI e il […]

  

Inediti di Music@ / Il regista Fellini racconta il compositore Rota

  C’è un’intervista al regista Federico Fellini sul compositore Nino Rota e la sua musica (1911-1979) che in forma integrale non era mai stata pubblicata. Realizzata qualche mese dopo la scomparsa del musicista e apparsa il 7 luglio 1979 in forma non completa sul quotidiano romano “Paese Sera”, ora la si può leggere in versione integrale sul numero di marzo/aprile di “Music@” (www.consaq.it), periodico online del conservatorio “A. Casella” dell’Aquila diretto dall’autore del servizio, il critico Pietro Acquafredda. Ecco alcuni passaggi del servizio. “L’incontro con Rota – racconta il regista al critico – non fu un casuale sodalizio, ma un incontro del destino (…)”. E ancora, riguardo al rapporto note […]

  

Biografie / L’ultima parola su Frank Zappa…

  Fino a ieri si poteva dire che su Frank Zappa era stato scritto di tutto e di più. Ma viste le novità, il discorso su questo geniale musicista si può tranquillamente riaprire. Il personaggio infatti – assai complesso e affascinante – continua a dare spunti per riflessioni, analisi e nuove biografie. L’ultima della serie porta la firma di Neil Slaven, che è una delle maggiori autorità nel settore del blues e produttore discografico. L’opera, mandata nelle librerie di recente dalla casa editrice “Odoya” si intitola “Frank Zappa, il don Chisciotte elettrico” (pag 431). Il volume, un viaggio che secondo alcuni intenderebbe dire “l’ultima parola sul […]

  

Personaggi / Lya De Barberiis e la memoria del Novecento

  Lei è un delle grandi pianiste del Novecento: Lya De Barberiis, una vita di musica, 80 anni passati alla tastiera ad interpretare i grandi del passato e del nostro tempo. Doverosa dunque la celebrazione della Filarmonica romana, “Una vita per la musica”. Ultima allieva di Alfredo Casella, fra le prime donne del concertismo italiano, Lya De Barberiis è stata interprete prediletta dei maestri della generazione dell’Ottanta e di Goffredo Petrassi, e dedicataria di molti composizioni pianistiche di quel periodo: “Era la musica del mio tempo – ha detto -, ma sentivo la continuità di una tradizione che amavo”. Quasi 91 anni e ancora […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Menotti / Un teatro dedicato al fondatore “dei Due Mondi”

  Sarà intitolato a Gian Carlo Menotti, fondatore del Festival dei Due Mondi, il Teatro Nuovo di Spoleto. Lo ha deciso la giunta comunale locale. “È un segno indelebile – ha spiegato il sindaco, Daniele Benedetti, commentando anche l’intitolazione della Galleria civica di arte moderna a Giovanni Carandente – della gratitudine che tutta la città nutre nei loro confronti ed è anche un omaggio alle loro qualità professionali e culturali”. Il teatro assumerà, pertanto, la denominazione ’Teatro Nuovo-Gian Carlo Menottì. Il Teatro Nuovo di Spoleto è stato, sin dalle prime edizioni, uno dei luoghi privilegiati per le rappresentazioni del Festival […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  
il Blog di Luca Pavanel © 2018