Racconto musicale 1 / Una Rimini da “sogno”…

Il racconto (si sa) ha avuto un calo di popolarità – e non parliamo di quello musicale che praticamente è sempre stato un fanalino di coda -. La musica, i suoi strumenti, i suoi protagonisti hanno ispirato poco quanti per necessità o professione o semplicamente per passare il tempo si sono cimentati e si cimentano con le parole. Eppure i soggetti non mancano. Dal pianoforte al flauto traverso, dalle arie barocche ai tempi irregolari di una sonata del Novecento, fino ad arrivare ai giorni nostri, con l’elettronica, la computer music e la rivisitazione in chiave moderna delle antiche polifonie. Un […]

  

Arti digitali / Bologna, la “dotta” in elettronica

Musica elettronica, questa volta l’appuntamento è a Bologna. Tra le “star” il francese Onra, l’inglese Benji B, il messicano Daniel Maloso e l’italiano Frabrizio Mammarella, accanto a giovani emergenti che si esibiscono per la prima volta in pubblico e  che sono stati selezionati tramite bando pubblico. È il tratto saliente di Homework, il festival di musica elettronica ed arti digitali che torna per la sua nona edizione del capoluogo dell’Emilia-Romagna. La manifestazione vanta un programma che si svolge anche nello spazio “Si” del teatro San Leonardo; la festa di chiusura è prevista al Locomotive Club, ci saranno non solo concerti,  performance e […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Novecento / C’è anche un Savinio da ascoltare

Che peccato non ricordarsi mai, o quasi, dell’Alberto Savinio musicista. Sì, proprio lui, il fratello dell’artista metafisico Giorgio De Chirico che di nome faceva Andrea e che per tutta la vita si è firmato con un altro cognome. Fino al 12 giugno a Milano (presso palazzo Reale) c’è una mostra con le sue opere: da non perdere! Anche questa volta però, per gli appassionati di musica, musicologia e storia della musica dal Novecento in poi, nessun riferimento alla produzione sonora di questo personaggio. Una scelta: evidentemente si è voluto puntare il focus sull’attività pittorica, del resto indubbiamente la più importante e copiosa […]

  

Nuovi suoni / Perché i Kneebody sorprendono…

Nella caccia di nuovi gruppi da ascoltare che – in un panorama di mille voci e tentativi – sappiano “parlare” nuove lingue, capita di ascoltare qualcosa che vale la pena di ascoltare. O, quanto meno di scoprire e seguire lungo il suo sentiero. E’ il caso del gruppo americano Kneebody, che sicuramente vanta un certo appeal sonoro. Dalle nostre parti, loro, passan0 quasi mai. Ma quel “quasi”, caso vuole, è spuntato proprio in questo periodo. Il giovane quintetto – piuttosto tecnologico – infatti sarà in concerto in Italia il 18 e il 21 marzo, rispettivamente a Padova e in quel di Modena. Al […]

  

Compositori / La stagione che ricorda Lattuada

Non per insistere con la cultura passatista. Ma certe cose vengono in mente o saltano all’occhio. In un giorno due segni per ricordare il compositore e direttore d’orchestra Felice Lattuada, padre del regista Alberto. Piccolo pellegrinaggio in quel di Morimondo, nella provincia di Milano, dove il musicista è nato il 5 febbraio del 1882 e dove c’è una targa che lo ricorda (documenti si trovano a questo link: http://www.abbaziamorimondo.it/abbazia/tempi_comolli.pdf ). E una rassegna per ricordarlo dal titolo “Una stagione di lezioni tra suoni e visioni“, già partita nel capoluogo lombardo a cura delle Civiche scuole – di cui è stato direttore -, presso […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

D’Andrea / La pagine di un grande antidivo

Il 14 marzo compie 70 anni. Una vita da raccontare, una vita d’arte messa al servizio della musica, un bel pezzo di vita al servizio della ricerca pianistica. Qualche mese fa coronata dall’ennesimo riconoscimento: il premio europeo per il miglior jazzista dell’anno 2010. Lo si sarà capito ormai, stiamo parlando di Franco D’Andrea. Che a parte gli ultimi aggiornamenti di cronaca – per il giorno del suo compleanno a Trento lui sarà protagonista di un doppio concerto (con Joe Lovano, Franco Ambrosetti, Geri Allen e Nicholas Payton) – merita alcune note su questioni poco battute, almeno di recente: la sua immagine pubblica […]

  

Compositori / La carica del gentil sesso

Sesso debole, certamente non nella composizione. Quando vai a sentire le composizioni scritte dalle donne, beh, tanto di cappello. Quelle che del gentil sesso ce la fanno – perché secondo non poche battagliere signore del pentagamma i mondi della composizione e della direzione d’orchestra sono ancora saldamente in mano ai colleghi del sesso forte – si fanno apprezzare molto, anche all’estero. In Italia ce ne sono ormai tante di compositrici – ma si sa in numero inferiore rispetto ai Paesi oltre confine – e da paracchio tempo possono contare su associazioni che si danno da fare per promuovere il loro lavoro. Sarebbe bello un giorno imbastire una discussione […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Steiner e i suoni / L’altra faccia dell’antroposofia

L’occasione è buona per dire qualcosa sulla musica antroposofica. Cioè il centociquantenario della nascita di uno dei più noti pensatori degli inizi del Novecento, Rudolf Steiner (27 febbraio 1861-30 marzo 1925): per dirla molto ma molto in soldoni e in sintesi, propugnò una via spirituale dell’esistenza e una forma di libertà. Questo, ovviamente, ebbe dei riflessi anche nel mondo della produzione dei suoni. Ma l’influsso della teosofia sulle avanguardie musicali del Novecento è un campo ancora in gran parte inesplorato “almeno in una saggistica che sappia fondere insieme l’approfondimento musicologico e la storia del pensiero teosofico”, scrive Alessandro Martinisi in articolo online su Arnold […]

  

il Blog di Luca Pavanel © 2018