Storia / “C’è musica e…”: le lezioni in tv di Berio

I suoni caotici dell’orchestra – solo all’apparenza incomprensibili- la sua voce sopra agli archi: “Signori, è semplicissimo…”. Un documento storico. Erano i primi anni Settanta quando la Rai mandava in onda il ciclo di lezioni tv “C’è musica e musica“, curate dal compositore Luciano Berio (1925-2003). Già allora si dibatteva sull’educazione musicale, sull’importanza che ha o dovrebbe avere già nel periodo dell’infanzia; di quanto c’è da fare in questo senso. Un argomento tra l’altro rilanciato di recente in forma di appello alle istituzioni dal musicologo Quirino Principe. Ebbene, sono passati 40 anni: sarebbe “interessante” confrontare la situazione di allora con quella attuale… Nel corso della […]

  

Critica / La scommessa del “Corriere musicale”

Sulla “rete” lo spazio c’era. Per un sito dedicato alla musica classica in tutte le sue  epoche, fasi e declinazioni; Novecento compreso e oltre, fino ai giorni nostri. Simeone Pozzini, 37 anni, pianista e già ideatore e direttore artistico del festival lodigiano ContemporaneaMente, ci ha pensato su un po’, ma poi si è lanciato nell’impresa con determinazione, al principio in solitaria. Poi, giorno dopo giorno, i primi arrivi. Fino a formare una squadretta di esperti: musicisti, giornalisti, critici (tra i quali spicca il nome di Patrizia Luppi, ex “Amadeus“, che in questi giorni sta seguendo la Biennale Musica di Venezia). Tutto ciò, un po’ in […]

  

Mostre / Gli ultimi giorni del Gran Sole di Nono

In questi giorni vale la pena fare un salto alla Triennale di Milano per vedere in mostra un pezzo della nostra storia musicale del Novecento. Si tratta del percorso multimediale dedicato al “Gran sole carico d’amore” (fino al 3 ottobre), lavoro per il teatro musicale scritta dal compositore Luigi Nono: prima rappresentazione alla Scala aprile 1975 con Claudio Abbado sul podio e Juri Ljubimov alla regia. I materiali in mostra che in gran parte provengono dall’Archivio Luigi Nono di Venezia – spiegano gli organizzatori – tracciano un percorso circa la genesi e la prima esecuzione assoluta di questa azione scenica commissionata da Paolo […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Ricerca / Alla Biennale l’Ircam e i suoi Mutanti

L’occasione è ghiotta per ricordare l’importanza dell’Ircam, l’istituto per la scienza della musica e del suono e avanguardia elettro-acustica che si trova in quel di Parigi, praticamente attaccato al Centre Pompidou di Renzo Piano. L’occasione è il concerto in programma per il  28 settembre a Palazzo Pisani, a Venezia (http://www.labiennale.org/it/musica/programma/ircam-1.html?back=true) nel corso della Biennale musica (55esima edizione), che inizierà dopodomani. Concerti nei quali vengono presentati autori come Yan Maresz (1966), Yann Robin (1974), Franck Bedrossian (1971) e Roque Rivas (1975).  Tutto è iniziato trantaquattro anni fa, quando il compositore Pierre Boulez aprì il Centro e ne assunse la direzione. Molti degli studi e delle innovazioni nel campo della musica e dintorni […]

  

Associazioni / La Nem alla conquista degli Usa

Più che il “made in Italy”, questa volta c’entra il “made in Tuscany”. L’italica eccellenza – originaria di Firenze – che si sta facendo largo in questo caso è legata a un’associazione. Stiamo parlando di Nem, associazione culturale che ha organizzato “Maestranze e maestri”, un ciclo di concerti di giovani musicisti in programma a New York il 14 e 15 settembre. Una maxi-trasferta. L’associazione culturale ideata da Mario Setti undici anni fa ha contribuito a innovare e arricchire in maniera determinante l’offerta musicale portando a Firenze grandi nomi, da Rostropovich a Laurie Anderson al Kronos Quartet (per citarne solo qualcuno) e […]

  

Dibattito / Musiche “forti”, ma in pericolo…

La musica “forte” – o classica oppure colta che si dir si voglia – è sempre di più in pericolo, nel senso che il “pubblico sta finendo”  e “quando tutti i canuti e ri-tinti saranno volati in cielo, non ci sarà più gente…”. A lanciare l’allarme è il noto musicologo italiano Quirino Principe, uno dei grandi della critica. Che preoccupato per quanto sta avvenendo, fa un appello affinché la musica ri-torni a essere insegnata nelle scuole, detto in estrema sintesi, in maniera più estesa e seria. Non si può far altro che condividere i timori di Principe (il maestro ha lanciato il dibattito attraverso […]

  

Biografie / Gli ultimi studi su Herrmann e Rota

Certe accoppiate, regista-musicista, sono davvero rare nel tempo. Accoppiate che hanno regalato al mondo del cinema film e colonne indimenticabili, dunque degne di restare nella storia e nell’immaginario comune. E’ il caso per esempio Alfred Hitchcock-Bernard Herrmann e Federico Fellini-Nino Rota. Che immagini e che suoni insieme. La questione ovviamente periodicamente viene ripescata, in occasione di festeggiamenti o anniversari. E così è in questo periodo. In occasione del duplice primo centenario della nascita di Bernard Herrmann e Nino Rota, per l’appunto – avvenimento che viene celebrato un po’ in tutto il mondo – il conservatorio Santa Cecilia di Roma ospita […]

  

Compositori / Schwarz, la colonna di Bartabas

Uno spettacolo come quello di Bartabas –  dal 5 al 9 settembre al MiTo torinese (uno degli appuntamenti della manifestazione da non mancare assolutamente – richiede un estro e un profilo compositivo ad hoc, trattandosi di accompagnare una creazione-messa in scena dove la magia è in primo piano. Per questo Bartabas – per chi non se lo ricordasse il re di una delle carovane multietniche con cavalli e artisti più famose al mondo – si affidato alle “cure” del compositore Jean Schwarz. Chi è costui è presto detto. Classe 1939, etnomusicologo francese di Lille, per un trentennio membro del Recherches Musicales Groupes presso il Conservatorio […]

  

il Blog di Luca Pavanel © 2018