Racconto 4 / Suono I, Suono II e Suono III

Il racconto (si sa) ha avuto un calo di popolarità – e non parliamo di quello musicale che praticamente è sempre stato un fanalino di coda -. La musica, i suoi strumenti, i suoi protagonisti hanno ispirato poco quanti per necessità o professione o semplicamente per passare il tempo si sono cimentati e si cimentano con le parole. Eppure i soggetti non mancano. Dal pianoforte al flauto traverso, dalle arie barocche ai tempi irregolari di una sonata del Novecento, fino ad arrivare ai giorni nostri, con l’elettronica, la computer music e la rivisitazione in chiave moderna delle antiche polifonie. Un […]

  

Compositori / Addio a Bennett, re delle colonne sonore

Dell’eclettismo aveva fatto la sua bandiera. Passando dalle dodecafonia alla serialità – studiò anche con Pierre Boulez –  per approdare un po’ a tutti i generi, con alla fine una scelta definitiva, o quasi. Quella di compositore per colonne sonore, fino ai massimi livelli. Fino ad aggiudicarsi la bellezza di tre Oscar (per “Via dalla pazza folla“, “Nicola e Alessandra” e “L’assassino sull’Orient Express“), senza contare i riconoscimenti negli altri generi. Stiamo parlando dell’inglese Richard Rodney Bennett, morto all’età di 76 anni alla vigilia del giorno di Natale a New York, dove ormai viveva da più di un ventennio. Le biografie lo descrivono […]

  

Personaggi / Von Bingen, quando la musica antica è contemporanea (e viceversa)

E’ così antica che è moderna. L’ha scritta una mistica missionaria. Il suo ascolto porta in altre dimensioni, assai lontane da quelle della realtà, attuale. Domanda: che cosa è? E’ la musica di Ildegarda Di Bingen che è stata messa sotto osservazione, perfino imitata, da non pochi compositori del nostro tempo. E’ notorio infatti che alcuni autori contemporanei – tra i grandi vedi Alvo Part – per comporre abbiano guardato e guardino ai maestri del passato remoto, quando la musica che veniva scritta – non di rado dal sapore arcaico e misterioso e quasi sempre se non sempre rivolta a Dio – aveva pochi riferimenti in […]

  

In libreria / Xenakis da sfogliare, tra musica e architettura

Non è difficile trovarsi, nel periodo di Natale, a passare anche qualche ora nelle libreria della propria città e di imbattersi in titoli, diciamolo molto impegnativi, ma che non dovrebbero mancare negli scaffali domestici del cultore di questioni musicali, se non altro per avere un quadro storico senza grossi buchi. In un negozio, dunque, ecco “Musica-Architettura” (Spirali editore), scritto dal compositore Iannis Xenakis. Sfogliare senza aver letto ancora una riga di un’opera del genere c’è da sudar freddo, se non si è o uno studioso o un compositore con competenze specialistiche o un teorico matematico: grafici,  equazioni,  strani segni, sintesi […]

  

Note e Scienze / Il cervello dei musicisti? E’ più smart

Chi sa leggere le note sul pentagramma ha una marcia in più. E’ quanto ha dimostrato uno studio dell’Università Bicocca di Milano, secondo cui i musicisti sono in grado di riconoscere le parole con più facilità rispetto alle persone che non hanno mai studiato l’arte dei suoni. I test per arrivare a queste conclusioni sono stati condotti su 15 strumentisti (pianoforte, violino, violoncello, tromba, clarinetto, flauto, organo, composizione e direzione d’orchestra) del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista “Neuropsychologia” e condotta con la collaborazione del Cnr nel laboratorio di elettrofisiologia cognitiva della Bicocca. “È noto […]

  

La stecca / Se un violino rubato diventa un post

Una volta era così: non trovavi più il violino e subito ti rivolgevi all’ufficio degli oggetti smarriti. Una volta era così, anche se non sapevi, magari te l’avevano rubato, lo strumento. Ma per prima cosa andavi lì, di solito sportelli e magazzini nelle città posizionati in periferia, che insomma, ma quale barba andarci: oltre il danno, la scomodità, magari un’ora e mezzo nel traffico e poi… magari, forse l’oggetto non lo trovavi più comunque, quindi denuncia. Oggi lo sportello oggetti smarriti o rubati si chiama Facebook. Segno dei tempi. Proprio così: a dircelo è la cronaca quotidiana. Capita che una musicista fiorentina […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Iniziative / Il “Corriere Musicale” lancia il “Club dei lettori”

Audio-conferenze, interviste video e testuali, recensioni e dizionarietti, live blog: in due parole “Corriere Musicale”. E’ passato poco più di un anno da quando Fuori Tono si è occupato di questa realtà editoriale online (era il 26 settembre 2011), che fino a qualche stagione fa era allo stato embrionale, solo alimentata – o quasi – dagli sforzi del pianista-direttore Simeone Pozzini, (dalla prima ora in tandem con la giornalista musicologa Patrizia Luppi); poi via via l’arrivo anche di firme della critica e di giornalisti specializzati già noti sulla piazza. Da allora, di acqua sotto i ponti ne è passata, nel senso che il lavoro […]

  

In Ascolto / L’incredibile viaggio dell'”Intuitive Music Quartet”

Terza puntata della rubrica In Ascolto, presentazioni-recensioni di Fuori-Tono di nuove opere. Prima la testimonianza dei musicisti (compositori e intrepreti), poi il commento di quanto sentito. Il cd si intitola Fur Kommende Zeiten by Karlheinz Stockhausen (performed by Intuitive Music Quartet) I MUSICISTI Mario Mariotti (trumpet, slide trumpet, piccolo trumpet, flugelhorn, objects http://www.mariomariotti.eu/live.asp) Walter Prati (live sound processing, synthesizer) Mell Morcone (piano) Giorgio Dini (double bass) di Mario Mariotti La prima volta in cui venni a contatto con la Musica Intuitiva di Karlheinz Stockhausen fu nell’agosto 2010 durante gli annuali Stockhausen – Konzerte und Kurse a Kürten in Germania, la […]

  

il Blog di Luca Pavanel © 2018