Hiromi Ueahara, una della più importanti pianiste contemporanee: è lei ad aprire il 27 giugno la quarantacinquesima edizione del Festival Internazionale del Jazz della Spezia, in programma fino al 7 luglio. L’appuntamento per il via è fissato alle ore 21.30 al teatro Civico della città. La virtuosa giapponese si esibisce in trio insieme a due leggende viventi della musica, Antony Jackson al basso e Steve Smith alla batteria.

Hiromi, partita con ragazzina prodigio subito notata da Corea, è tra coloro che ora continuano la tradizione dei grandi pianisti passati negli anni al festival jazz ligure. Che nel suo elenco eccellente vanta Keith Jarrett, Herbie Hancock, Michel Petrucciani, giganti che si sono esibiti sul palco del più longevo festival di jazz italiano.


Il festival, nato nel luglio del 1969 grazie all’intuizione di Tiberio Nicola, assieme agli amici musicisti dell’Original Sprugolean Jazz Band e ad altri amici pittori e fotografi della Spezia, è organizzato da Comune della Spezia, Istituzione per i Servizi Culturali, Teatro Civico, Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia.
In allegato: Hiromi in concerto