Kernel Festival / Sound design, l’altro volto del cinema in 3D

Ogni cosa deve avere il suo… suono. Per dire, che non solo i brani musicali più o meno noti – di classica, jazz, contemporanea, rock e pop – bastano o sono adatti per “commentare” immagini, eventi e spettacoli. La parola in molti casi va ceduta subito al progettista del suono, all’inglese: il sound designer, una figura comparsa con l’avvento della tecnologia, dell’elettronica, e assai prosperante nel nostro tempo. Giusto per ricordare: il professionista in questione si occupa della creazione o modificazione per i più diversi scopi del materiale sonoro. Ne conseguono colonne sonore, sonorizzazioni, flash aurali più o meno soprendenti. Un’abbondante messe di esiti […]

  

La stecca / Avanguardie storiche, l’orrore dei roghi

Tutta la stima al compositore che si affaccia o si è affacciato con idee nuove e commestibili, ma accendere roghi sotto le avanguardie storiche europee – come a volte e ciclicamente viene invocato – questo no, please. Se non altro perché anche quel periodo, pur certamente infarcito di rigide astrazioni ideologiche – come spesso viene osservato – ha portato acqua al mulino dell’avventura intellettuale della musica. E molti lavori, non pochi discutibili quanto si vuole. E’ vero, la voglia messa in pratica di rompere anche in maniera traumatica per costruire un nuovo ordine ha partorito anche mostri sonori. Il pubblico, il grande pubblico è fuggito […]

  

Dediche / “Cantiere”, un libro per ricordare Henze

Il compositore e direttore d’orchestra tedesco Hans Werner Henze, scomparso nell’ottobre del 2012, è stato omaggiato con un libro, presentato nel corso della trentottesima edizione del Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, la manifestazione da lui stesso fondata nel 1976. Il volume, a cura di Gaston Fournier-Facio, si intitola “Realizzare l’utopia. Henze a Montepulciano” ed è edito da Tratti d’Autore di Mauro Paganelli. L’autore, attualmente coordinatore artistico del Teatro alla Scala di Milano, già rilevante esponente musicale del Cantiere, nel 1979 diede vita al Concentus Politianus, ensemble vocale e strumentale dei ragazzi di Montepulciano, per il quale Henze ha composto il […]

  

Prima / “Triplo concerto”: Rivolta dirige Vacchi

Prima esecuzione assoluta del Triplo Concerto, per due flauti, arpa, percussioni e archi, di Fabio Vacchi. L’appuntamento è per sabato 21 settembre presso la Fondazione Petruzzelli di Bari. L’orchestra sarà diretta dal maestro Renato Rivolta e il programma della serata propone anche Alborada del gracioso di Maurice Ravel e la Sinfonia n.3 in fa maggiore op. 90 di Johannes Brahms. All’esecuzione del concerto di Vacchi parteciperanno i solisti Giampaolo Pretto (flauto), Manuel Zurria (flauto) e Patrizia Radici (arpa). Il Triplo Concerto è il primo lavoro di Vacchi in qualità di “composer in residence” della Fondazione Petruzzelli. Già il titolo – […]

  

Angoli di Storia / Una nuova suite per la tragedia del Vajont

Un concerto della memoria per non dimenticare: in scena domenica 15 settembre sulla diga del Vajont, a Erto e Casso, dove l’8 ottobre di 50 anni fa una valanga di acqua e fango staccatasi dal monte Toc causò la morte di duemila persone e cancellò per sempre alcuni paesi al confine tra il Friuli Venezia Giulia e il Veneto. Protagonisti Remo Anzovino e il Coro Polifonico di Ruda (Udine) che, diretti da Fabiana Noro, alle prese con la Suite for Vajont-9 ottobre 1963 composta dall’artista pordenonese proprio per ricordare quella tragedia. “La musica può aiutare la memoria per non dimenticare – ha […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Nuove partiture / Carrara, un’opera sui campioni del ciclismo

Musica e sport, un’opera musicale interamente dedicata ai campioni delle due ruote. Proprio così: è stata commissionata al compositore Cristian Carrara. Detto e fatto, il lavoro musicale in questione è stato battezzato a tema: in “Alto sui pedali“. Forse una prima sul connubio ciclismo-note liriche e dintorni. Un esperimento, vendremo fin sarà riuscito. La commissione che si è occupata della vicenda è della Fondazione Ort (Orchestra musicale Toscana) in occasione dei mondiali di ciclismo che si terranno nella regione dal 22 al 29 settembre. L’opera andrà in scena il 26 settembre (ad ingresso libero a inviti) al Teatro Verdi di Firenze, sede stabile dell’orchestra, ed è […]

  

Idee per la musica / Maccianti, se improvvisare è comporre

Immediatezza, freschezza, lirismo, melodia, giusto peso allo style, un occhio alla musica senza confini. Bella la lezione che fa Franceso Maccianti, pianista toscano. Il suo modo di comporre, le melodie (già, perchè lui è assai melodico) è presto detto, ma non facile da farsi, anche se a prima vista non parrebbe, per via della gradevolezza. Il musicista, sulla questione comporre, spiega che mentre studia una sequenza di accordi si trova fra le dita una melodia che poi la trascrive; oppure lavora sul cantato, oppure ancora da una figurazione ritmica. Su “Musica Jazz” si può leggere una bella intervista; il succo che qui interessa appare racchiuso in […]

  

Nuove sonorizzazioni / “Corazzata Potemkin”, da Edmund Meisel a Michael Nyman

La “Corazzata Potemkin” ha una nuova colonna sonora, firmata Michael Nyman. La prima esecuzione italiana è stata fatta al Festival delle Nazioni a Città di Castello. La nuova sonorizzazione del film sovietico ha debuttato due anni fa in Normandia e solo ora è stata proposta, per la prima volta, in Italia. Assieme a questa partitura il musicista inglese con la sua Michael Nyman Band ha eseguito altre pagine da lui composte per il cinema, ed in particolare per i film di Peter Greenaway con il quale collabora da molti anni.  La prima colonna sonora del film muto di Eisenstein (del 1925, con […]

  

il Blog di Luca Pavanel © 2018