Le mille strade della contemporanea: una di queste porta a Gorizia e dintorni, proprio in questi giorni. La band di nove componenti Angels9, arriva per la prima volta in Italia, con il finlandese Vladislav Delay per partecipare al 25/o Festival d’ indagine sulle musiche d’arte contemporanee “All frontiers“, che si terrà da venerdì a domenica 1 dicembre a Gradisca d’Isonzo (Gorizia), idealmente dedicato a Lou Reed.


Per la prima volta in Italia si esibirà anche la violoncellista francese Sèverine Ballon; sono inoltre previsti l’anteprima nazionale della Gavin Bryars Ensemble e un omaggio al compositore Fausto Romitelli. Il festival coinvolge oltre 30 musicisti e vi partecipano musicisti di otto Paesi. Gli Angels 9, capitanati dal sassofonista svedese Martin Kuchen, e Delay sono attesi per sabato sera.
In allegato: video degli artisti al festival