Cacciapaglia / La (sua) sintesi del suono: classica ed elettronica

Alphabet è il nuovo album firmato da Roberto Cacciapaglia: è stato registrato nella Sala Verdi del Conservatorio di Milano. Con una scaletta di dodici composizioni, il compositore milanese che per realizzare il suo ultimo lavoro ha scelto le sale di quel luogo che frequenta da quando era bambino, ha chiuso un percorso sperimentale tra musica classica ed elettronica cominciato diversi anni fa. “Ho raccolto i miei studi sull’elettronica – dice Cacciapaglia intervistato dall’Ansa – sintetizzando il tutto nel suono del solo pianoforte”. E la sintesi musicale che l’artista ha cercato come prosecuzione del lavoro cominciato con i precedenti, “Quarto tempo” e ’Canone degli spazi”, […]

  

Esplorazione sonica / Musica di vetro, la “voce” delle fornaci arriva da Murano

La voce delle fornaci di Murano, i forni accesi, il rumore delle canne, il vocio dei maestri, il vetro che si trasforma: tutto il magico mondo dei luoghi della produzione del vetro artistico di Murano si trasforma in musica. Il progetto si chiama Loud Listening – Through The Sound Of Murano Glass. E’ un esperimento di esplorazione sonica, nato con l’intenzione di investigare i paesaggi sonori delle aree artigianali ed industriali italiane, in questo caso nell’isola di Murano. Scopo dell’iniziativa è di realizzare una mappatura sonora della produzione vetraria, con particolare attenzione per le sonorità legate alle attività tradizionali, sia […]

  

Musica & cosmo: un “duetto” spaziale con i dati delle sonde

Le particelle dei raggi cosmici si trasformano in note suonate da archi e pianoforte, nel duetto musicale realizzato da ricercatori del Geant, la rete che collega i centri di ricerca e educazione di tutta Europa, utilizzando i dati trasmessi dalle due sonde Voyager nel loro lungo viaggio di 37 anni verso i confini del sistema solare. “Volevo realizzare una composizione musicale – ha spiegato Domenico Vicinanza, uno dei responsabili della rete Geant – per celebrare le Voyager 1 e 2, così abbiamo usato le stesse misure (il conteggio dei protoni dei raggi cosmici rilevati negli ultimi 37 anni) rilevate da […]

  

Colonne sonore / Da Continiello a Ortolani, vivranno per sempre nel grande schermo

Il maestro Ubaldo Continiello, uno dei più preparati musicisti e compositori italiani di cinema di genere italiano. Non dimentichiamo anche questo nome tra gli autori di colonne, accanto al grande Riz Ortolani anche lui scomparso. Continiello era nato a Monteverde, in provincia di Avellino, nel 1941. Ha lavorato con registi come Ruggero Deodato, Lamberto Bava, e Mario Bava. Ha iniziato la sua carriera cinematografica nel 1973 componendo la musica della colonna sonora del film, Il gatto di Brooklyn aspirante detective, che aveva come protagonista Franco Franchi, per il quale compose ben sei colonne sono dei suoi film. È del 1977 […]

  

Musica & Scienza / Anche il mare della vita è una sinfonia

Anche il nostro organismo ha una sua musica. Una vera e propria sinfonia della vita prodotta dalle vibrazioni delle proteine che, come le corde di un violino, modulano i loro movimenti. È proprio grazie a questi movimenti che le proteine possono cambiare forma rapidamente per legarsi ad altre proteine e rendere possibili le funzioni vitali all’interno del nostro corpo come la respirazione e la duplicazione del Dna. Lo dice uno studio pubblicato su Nature Communications e condotto da un gruppo di ricercatori coordinato da Andrea Markelz dell’università di Buffalo nello stato di New York. Usando una tecnica che loro stessi […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Compositori / Maxweel Davies, quel che piace alla regina

Fa impressione – almeno a chi scrive – che ancora esistano i compositori di corte. Proprio così: questa figura sembrava ed è perlopiù estinta, in buona sostanza da quando le monarchie sono quasi tutte scomparse, a parte le poche famose rimaste. Una tra queste ovviamente è quella inglese. E, il compositore  di corte, è Peter Maxweel Davies, un fior di musicista, maestro di musica della regina. La notizia, divertente, che in questi giorni è comparsa sulla stampa britannica ha riportato alla ribalta la figura del compositore di corte, dunque anche lui; sono state alcune sue rivelazioni riguardo i gusti della regina Elisabetta. […]

  

Stagioni / Rondò, quando il Divertimento entra in… galleria

Gusto, arte,  danza. C’è un altro modo per proporre la musica contemporanea al pubblico, diverso dalla solita sala dove a volte si sprofonda nella solita poltrona che assopisce, complici repertori non sempre a portata di un primo ascolto. Quel modo si chiama “abbinamento”. A proporne una versione questa volta è una delle stagioni più ortodosse del panorama, di quelle i cui le pagine in programma appartengono al mondo della contemporanea colta di stamp perlopiù europeo, poche o niente contaminazioni, al lumicino i richiami alla rivoluzione americana, tanta ricerca di gus nostrano. Stiamo parlando di “Rondò 2014” la stagione del Divertimento […]

  

il Blog di Luca Pavanel © 2018