Il compositore triestino di nazionalità slovena Pavle Merku è il vincitore del più prestigioso riconoscimento culturale in Slovenia, la velika Presernova nagrada per il suo lavoro svolto nell’ambito della musica, dello studio della lingua e dell’etnografia. La notizia è ancora ufficiosa, anche se confermata dallo stesso Merkù e rilanciata da diversi media sloveni e italiani. La premiazione ha avuto luogo ieri, 7 febbraio. L’8 febbraio in Slovenia è giornata festiva in ricordo del maggiore poeta sloveno France Preseren (l’8 febbraio 1849 è la data della sua morte).

Ogni anno la Slovenia assegna i premi intitolati a Preseren a personalità che si sono distinte nel panorama culturale. Merkù (nato nel 1927) opera nell’ambito della musica (come compositore), dello studio della lingua slovena e dell’etnografia. In quest’ ultimo campo Merkù è stato un attento ricercatore delle usanze e dialetti sloveni e della musica nella Slavia Friulana o Benecija (la zona collinare e montuosa a ridosso del confine sloveno che va dalle valli del Natisone a Sud sino alla Val Canale al Nord).
In allegato: musiche slovene