Sound composition / Barry Truax alla Civica di Milano, un “live” da pionieri

Barry Truax ospite di Villa Simonetta per due giorni con un concerto finale martedì 31 ottobre. Compositore canadese, pioniere della soundcaspe composition. Per gli studenti della Civica scuola di musica “Claudio Abbado” diretta da Andrea Melis un’occasione imperdibile, una masterclass con annesso “live” aperti anche al pubblico esterno dell’accademia. Il termine soundscape è stato utilizzato dagli anni Sessanta: in un primo tempo da Buckmister Fuller e in seguito da Murray Schafer, di cui Truax è stato braccio destro. Come compositore è conosciuto per il suo lavoro con il sistema musicale di computer Podx, che ha utilizzato per la registrazione di […]

  

Biennale Musica di Venezia 3 / Dan Fujikura, una novità dal Sol Levante

AVZ_4711LRM_EXPORT_20171007_210425LRM_EXPORT_20171007_210428

Allora, chi ha avuto la possibilità di assistere alla penultima serata della 61. edizione della Biennale Musica di Venezia 2017, ha avuto la rara occasione – almeno in Italia – di vedere e sentire un concerto “nuovo” per diverse ragioni, a giudicare dall’applausometro e dai commenti uditi tra poltrone, assai gradito pur essendo moderno – per come intendono la modernità dalle parti della Biennale -. Non scontato anzi, originale. Il compositore in questione rimasto di più sotto i riflettori è stato Dai Fujikura, giapponese, classe 1977, che si è aggiudicato il Leone D’Argento, in loco riconoscimento appena sotto al Leone […]

  

Biennale Musica di Venezia 2 / “College” musica mette in scena anche gli sbarchi

Che cosa fanno i giovani compositori? L’altra sera alcuni di loro accompagnati dai loro tutor:  si è potuto avere un assaggio di quello che circola come musica, dei progetti che vengono proposti dalle nuove leve italiane e non. L’occasione è stata il terzultimo giorno della Biennale Musica di Venezia edizione Est – cioè quella di quest’anno – presso il Piccolo Arsenale della Serenissima: in programma Biennale Collage Musica. Pubblico di appassionati, intenditori, musicisti , tutor e i compositori giovani protagonisti, accompagnati dai “loro” librettisti-registi-voci e attori per tre atti uniti di una ventina di minuti l’una. In sala oltre al […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Colonne sonore / Dal cinema agli spot, le note di Fabrizio Campanelli degne di… nota

Che sia un’opera sinfonica, un film oppure uno spot pubblicitario. Se si è compositori lo si è sempre. Questo per dire che a volte tra i lavori commerciali – vedi colonne sonore per marchi o brevi jingle pubblicitari, si scovano anche “gesti” (in termini di partiture scritte) che nella loro brevità – in quanto durata – comunque esprimono e descrivono la cifra di chi li ha fatti, o vergato che dir si voglia. Un caso da tenere d’occhio in questo senso è il compositore Fabrizio Campanelli, classe 1973, livornese (http://www.candlestudio.it/) alle spalle numerose colonne per il grande schermo, alcune che […]

  

Celebrazioni / A 150 anni dalla nascita di Toscanini convegno a Milano. Manca: “Gigante della musica, un modello etico-morale”

Nell’ambito delle celebrazioni ufficiali per il centocinquantenario dalla nascita di Arturo Toscanini, anche oggi il “Convegno di Studi Toscanini, l’Italia, il mondo: formazione, carriera, eredità musicale e civile”, organizzato con la volontà di gettare nuova luce su alcuni aspetti della biografia e della carriera del grande direttore. Il Convegno di Studi si svolgerà anche oggi a Milano, presso il Conservatorio “G. Verdi” (mattina) e presso l’Archivio di (pomeriggio). Commenta il direttore del Conservatorio Cristina Frosini: «Toscanini e il Conservatorio di Milano. Una storia che viene da lontano, di cui rimane testimonianza nei materiali conservati nella nostra Biblioteca e nella piccola […]

  

Biennale Musica di Venezia 1 / Apre il festival “Inori” di Stockhausen: dirige Marco Angius

S’inaugura venerdì sera – 29 settembre 2017 – al Teatro delle Tese il 61. Festival Internazionale di Musica contemporanea con Inori di Karlheinz Stockhausen. L’edizione 2017 intitolata Oriente, si apre con un viaggio spirituale, una grande preghiera musicale per danzatore-mimo e orchestra, dove la partitura di gesti del primo, attinta al vocabolario devozionale di varie religioni, fa da risonanza alla musica spazializzata dell’orchestra. A dirigere Inori è Marco Angius, sul podio dell’Orchestra di Padova e del Veneto (di cui è direttore musicale e artistico). Roberta Gottardi è il mimo/danzatore, la mise en espace è di Alberto Oliva. Tra i più […]

  

Festival / Riparte “Sound of Wander” con musiche di Pauset e Verunelli

Dal 29 settembre al 21 dicembre 2017, ritorna a Milano “Sound of Wander”, rassegna di musica contemporanea a cura di mdi ensemble: prima data venerdì 29 settembre al teatro Arsenale, musiche di Pauset e Verunelli (info: http://www.mdiensemble.com/sow-2017/). Il gruppo milanese, giunto quest’anno al suo quindicesimo anno di attività e freschissimo vincitore del premio speciale “Una Vita nella Musica” assegnatogli dal teatro La Fenice, porta sulla scena milanese un repertorio musicale già familiare ai palcoscenici internazionali ma ancora poco eseguito in Italia. In perfetta coerenza con il nome della stagione, il “Suono dell’Erranza”, l’ensemble inviterà, quindi, compositori e interpreti provenienti da […]

  

Festival / Musica contemporanea, al Mito le “prime” non mancano

Mito avanti tutta: il festival sta velegggiando. Peccato aver perso alcune panoramiche musicali, degli inizi. A volte erano occasioni uniche per scoprire generi, artisti e nuovi repertori dei più divere generi. Ora la rassegna si è trasformata, contando sulle diverse risorse che ha. E’ diventata più classica, decisamente; è vero che si un po’ persa l’ampiezza dei generi – questo è innegabile – ma le programmazioni sono rimaste comunque interessanti e ben fatte: 140 concerti a Milano e Torino (una settantina in ogni città), ogni volta temi accattavanti intorno ai quali viene costruito un cartellone, con moltissimi “live” gratuiti. E […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Il commento / Da Kumo a HighScore, riempiere (ancora) le sale si può

L’altro giorno sotto gli occhi è finito un interessante articolo del pianista  Roberto Proseda che parla dei “concerti deserti”  (chttp://www.cremonamusica.com/2017/08/12/concerti-deserti-unopportunita-per-creare-nuovo-pubblico/) che si possono vedere, considerare anche come un’opportunità per creare, cercare un  nuovo pubblico. Naturalmente dipende dai punti di visita, come la storia del bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto. Proseda nello scritto racconta la sua esperienza al festival finlandese di Kuhmo, dove una serie di scelte ha fatto sì che il medesimo diventasse un punto di riferimento assai frequentato. Lo stesso autore ammette che di rassegne così ne esistono anche in Italia. Proprio così, ma non sono certamente abbastanza. […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Il personaggio / A tu per tu con il pianista Cesare Picco, aspettando il suo nuovo album

Se c’è uno sperimentatore che come si dice “spazia”, questo in Italia è sicuramente il pianista Cesare Picco. Basta, alla prima occasione, andarlo a  a sentire a suonare e parlare della sua musica, per capirlo fino in fondo al di là dei profili e dei video che girano in rete, soprattutto i video che danno l’idea, ma ricordiamocelo, la musica vale il doppio quando si affronta di persona, dal vivo, perché è doppiamente viva. In attesa del suo nuovo album, che probabilmente uscirà in autunno, la prima occasione utile per risentire Picco è nell’ambito de “I magnifici 7″, la rassegna […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Musica e Solidarietà / Al Mac i giovani virtuosi di Luciani e Sorokow, violini al servizio del bene

Ci sono concerti che fanno bene a molti e per tanti motivi. In primis, perché la bella musica, ca va sans dire, è sempre un toccasana. Poi perché l’arte delle note, in certi casi, viene messa al servizio anche del bene, l’ideale dell’arte e della cultura che si saldano con la solidarietà. E questo, diciamolo, è il massimo. Per questi motivi, ma non solo, il concerto di musica da camera al Mac di Milano (de la Verdi) di mercoledì 24 maggio (piazza Tito Lucrezio Caro a Milano ore 20,30) in questi sensi sono una buona occasione. Ci sarà ottima musica […]

  

Piano City 2017 / Virtuosi ovunque, Milano “stregata” da mille musiche

Pazzesco, per due giorni non poche star della musica si sono viste un po’ ovunque, a portata di mano: nei locali, alle esposizioni, per strada. Ecco Michael Nyman notato a chiacchierare con amici davanti alla Villa Reale di via Palestro, il canadese Chilly Gonzales quasi commosso al museo dello Scala a «provare» il pianoforte di Franz Listz, l’ultra-bachiano Ramin Bahrami spuntato al Santeria per ascoltare un «live» elettronico. E ancora, Cesare Picco, che tranquillamente si gode la musica dei colleghi in un parco. E avanti così, per due giorni di musica non stop. Effetto Piano city, si dirà. Già, proprio […]

  

il Blog di Luca Pavanel © 2017