Vietate l’ingresso in discoteca agli italiani

mov

Le immagini da Cadice in cui, a torto o a ragione, sono stati coinvolti quattro studenti italiani tra i 22 e i 29 anni, in una rissa che ha lasciato per terra, in condizioni gravissime, un loro coetaneo spagnolo, sono molto chiare. Anche se non sono complete e non mostrano ciò che è successo prima, in quel tempo in cui era più facile comprendere chi avesse innescato tutta quella violenza assurda. Si vede chiaramente Emilio Di Puorto, 29 anni, studente napoletano di Giurisprudenza, scagliare un calcione alla testa dello spagnolo che giace a terra. Un’azione da condannare, senza alcun dubbio […]

  

Le lacrime di Ada

ada

Si è commossa, come una bambina, versando calde lacrime per non essere stata scelta come sindaca per il secondo mandato. Ada Colau, la prima alcalde nella storia di Barcellona non ce la ha fatta, benché una campagna stampa furioso, dispendiosa d’energie e molto social. La sua lista coalizione Barcelona en comù che metteva assieme un po’ di tutto ciò che c’è a sinistra, dai verdi, alla Sinistra Comunista,alle varie liste civiche è stata schiacciata con una vittoria di misura dal vecchio leader della Sinistra Repubblicana Catalana, Ernest Maragall, classe 1943, già ministro e sotto nostro più volte alla Generalitat (il […]

  

Anche gli spagnoli denunciano la scortesia di alcuni tassisti italiani

taxi

Molti miei amici spagnoli viaggiano molto spesso in Italia per lavoro. E, ahi loro, usufruiscono dei taxi, inanellando una serie costante di fregature, (resti sbagliati utilizzando monete fuori uso – la vecchia peseta da 50 va forte perché sembra due euros), e scortesie da manuale del cafone. Che sia ben chiaro che non tuti i nostri tassisti sono così, ma molti purtroppo sì. Sppaimo che i tassisti italiani sono una categoria particolarmente allergica alle tasse, infatti odiano accettare carte e bancomat per non dovere rilanciare attestati di soldi incassati. S’inventano la solita infantile litania del “è rotto”, “è finito il […]

  

Asciuga le lacrime al toro moribondo e poi lo uccide. La vergogna perversa del torero

No Corrida

È giunta l’ora di urlare “Basta!”, anzi “Basta Ya” alla spagnola per una vergogna spagnola che da troppo tempo deturpa l’immagine di questo Paese. La corrida, la lotta tra un toro maltrattato, innervosito, ferito e drogato con uomini armati di spade e lance  all’interno di un’arena col pubblico ormai in fuga, a cui non interessa più, se non a qualche cinico nostalgico e a una manciata di turisti idioti, è una vergogna mondiale a cui bisogna porre una fine. La Catalogna, le Isola Baleari e alcune province spagnole hanno già approvato da tempo  leggi e ora è vietata, ma il […]

  

In Spagna ci sono più cani domestici che quindicenni

perros

Per i sociologi è la testimonianza che, soprattutto nelle grandi città, esistono molte persone che vivono da sole e che si fanno un po’ di compagnia accogliendo un cane o un gatto nelle loro case. Alla fine del 2018 sono stati censiti 13 milioni di animali domestici, mentre i quindicenni iscritti all’anagrafe sono molti di meno. Un fatto triste e pericoloso per quel fenomeno della Spagna che si va spopolando. Quindi regolarmente registrati, ci sono 13 milioni di animali addomesticati, pari a 40 per cento in più rispetto al 2014. Un aumento sorprendente.  Di questi 13 milioni di amici a […]

  

Podemos vuole le case vuote delle banche

Immo

Lorena Cabrerizo, deputata eletta di Podemos, il movimento nato nel 2013 dalla rivolta degli Indignados del maggio 2012,  lo scorso giovedì, durante un dibattito in Parlamento a Madrid, ha lanciato una proposta: “Espropriare tutti gli appartamenti che le banche spagnole hanno ripreso nel loro portafoglio dalle famiglie che non hanno più pagato le rate del mutuo per restituirli a chi ha preso la casa”. Parliamo di 200 mila appartamenti che tra il 2010 e 2015 sono finiti in quello che, gli economisti, chiamano il “il fondo degli avvoltoi””. La deputata Capraio appartiene alla corrente “anticapitalismo” di Podemos, ha chiarito che il […]

  

Il blog di Roberto Pellegrino © 2019