A Madridi si discutono le sorti del mondo

La Fiera di Madrid, la terza piazza grade d'Europa. Qui si terrà il COP25 Onu per il climaGreta Thunberg, 16 anni, attivista svedese per il ambio climatico, ha inventato gli scioperi del venerdì per l'ecologia.

Tutti gli occhi del mondo puntati su Madrid dal 2 al 13 dicembre, quando si aprirà alle Fiera cittadina della metropoli spagnola, la XXV Conferenza delle Parti dell’ONU sul Cambiamento Climatico. La COP-25 (25° Conference of the Parties) era stata programmata nelle medesime date a Santiago del Cile, ma il vertice era stato cancellato per motivi di ordine pubblico a causa delle grandi proteste contro il presidente Miguel Juan Sebastián Piñera. Anche questa volta i Paesi partecipanti s’impegneranno a ridurre le emissioni di CO2 e voteranno altre questioni per limitare gli effetti dannosi del cambiamento climatico. Pochi giorni fa sono […]

  

Trenitalia nel 2022 porterà i suoi treni Tav in Spagna

Un treno superveloce Ave spagnolaLa mappa attuale dei corridoi alta velocità in SpagnaUn treno superveloce della Tv di Trenitalia

Tra un anno, nel dicembre del 2020, con la liberalizzazione del trasporto ferroviario in Spagna, i treni italiani ad alta velocità effettueranno i primi test sui binari spagnoli ed entro il 2022 anche i treni della Tav entreranno a regime verso Barcellona e Madrid. Adif, il gestore dell’infrastrutture ferroviarie spagnole, ha selezionato oggi il consorzio Ilsa, composto da Trenitalia (Gruppo Fs Italiane) e Air Nostrum, insieme alla compagnia pubblica francese SNCF, per i servizi sui principali corridoi dell’alta velocità ferroviaria spagnole (Ave). Le tratte che saranno pienamente operative nel 2022 sono: Madrid–Barcellona, Madrid–Levante (Valencia e Alicante) e Madrid–Malaga-Siviglia. L’accordo commerciale tra Spagna, Italia e […]

  

Elezioni Uruguay, il centrodestra è in vantaggio

Louis Lacalle Pou, il candidato alle presidenziali in Uruguay per il centrodestra è convinto di aver vinto, anche se di misura per una vera manciata di voti. Ma per la prima volta nella storia elettorale del Paese latinoamericano, la Corte elettorale ha annunciato domenica notte di non essere in grado di ufficializzare immediatamente il nome del nuovo presidente uruguaiano nel ballottaggio. Con il 98,75%, dei seggi elettorali scrutinati, il candidato del Partido Nacional di centrodestra Lacalle Pou aveva raccolto 1.154.403 voti, mentre il suo avversario del Frente Amplio di centrosinistra Daniel Martinez era fermo a 1.123.621, con una differenza di […]

  

Bolivia, il Congresso approva nuove elezioni. Senza Evo

 Jeanine Anez, Presidente ad interim della Bolivia: ha deciso per le nuove elezioni.

Il Congresso della Bolivia ha approvato un disegno di legge che apre le porte alle nuove elezioni senza, però,  l’ex presidente Evo Morales, fuggito in Messico. Il governo del custode ha incontrato i manifestanti per porre fine a settimane di disordini. Ammontano a 32 persone le vittime delle settimane di violenze scoppiate dopo l’elezione dello scorso 20 ottobre a presidente per il terzo mandato di Evo Morales che, ieri, ha accusato suoi oppositori di avere causato gli scontri, uccidendo i 32  manifestanti. Dopo diverse sessioni, Senato e Parlamento hanno deciso per la ripetizione elettorale. Ora la decisione deve essere approvata dalla presidente […]

  

L’Uruguay stanco di nove anni di sinistra, va alle urne

José Pepe Mujica, presidente dell'Uruguay dal 2010 al 2015.Tabaré Vázquez, presidente del'Uruguay uscente, per la corrente Socialista.

Urne aperte oggi in Uruguay per il secondo turno delle elezioni presidenziali. A differenza di Bolivia, Brasile, Chile e Colombia dove la tensione è altissima da varie settimane, dopo che si sono verificati colpi di Stato e tentativi di ribellione e rivolta, finiti nel sangue, nel piccolo stato del Cono Sur regna la tranquillità. Il quotidiano statunitense New York Times racconta un fatto singolare: una decina di giorni fa, per caso alcuni sostenitori di due partiti opposti si sono incrociati nel Parque del Prado, nel centro di Montevideo, correva un po’ di tensione, come in tutte le altre province, quando i due […]

  

Colombia, tutti contro il presidente Duque

Dimostranti a Bogotà contro le politiche economiche del presidente Ivan Duque

Le proteste in Bolivia e Chile sembra che abbiano contagiato anche la Colombia. Tre popolosi Paesi del Cono Sur latinoamericano sono nel caos da settimane. I manifestanti cileni, boliviani e colombiani hanno  in comune l’intento di allontanare i loro presidenti e se la Bolivia c’è riuscita con le dimissioni di Evo Morales, appena eletto per la terza volta di seguito con elezioni probabilmente truccate,  a Bogotà e Medellin la situazione è politicamente diversa e ben più critica. L’elezione di Iván Duque Márquez nel 2018, avvocato di centrodestra che ha studiato alla Georgetown University di Washington, filoamericano, ha spostato il Paese a […]

  

I media spagnoli si pappano “las sardinas italianas”

sardinas

Ha suscitato un discreto interesse nei media spagnoli la nascita del movimento delle “Sardine in scatola” in opposizione al leader della Lega Matteo Salvini. El Diario definisce le sardinas “uno dei movimenti più curiosi e forti contro il leader dell’estrema destra e l’ex ministro degli Interni italiano”.  Il quotidiano spagnolo riferisce come due giovedì fa, circa 15 mila persone hanno riempito la piazza principale di Bologna dopo una convocazione via Facebook, nelle stesse ore in cui Salvini, in vista delle elezioni regionali del prossimo gennaio in Emilia Romagna, radunava i sui seguaci a Paladozza. El Diario riferisce che mentre i […]

  

A Madrid la quarta edizione della Cucina Italiana nel Mondo

Nella Capitale di Spagna dl 18 al 24 novembre è tempo della IV edizione della Settimana della Cucina Italiana. Un evento che si pone l’obiettivo di fare conoscere e valorizzazione i grandi benefici della dieta mediterranea. L’iniziativa è aperta alle varie opportunità di sinergia tra la cucina italiana e quella spagnola in modo da creare e sostenere un modello comune di alimentazione equilibrata. È molto fitto il programma di questa quarta edizione denominata “Educazione Alimentare: Cultura del Gusto”, realizzato dall’Ambasciatad’Italia a Madrid in collaborazione con gli uffici di Madrid di ICE Agenziaed ENIT, con la Camera di Commercioe Industria Italiana […]

  

L’incognita dei Comunisti catalani nella formazione del Governo spagnolo

Oriol Junqueras, presidente della Sinistra Repubblicana Catalana (ERC), condannato a 13 anni di prigione per disobbedienza e sedizione.

A otto giorni dalle ultime elezioni dello scorso 10 novembre, e a una settimana del caloroso abbraccio tra i due leader politici, Pedro Sánchez, segretario generale del PSOE e Pablo Iglesias, presidente di Unidos Podemos, che ha sancito un prezioso pre-accordo, la Spagna naviga ancora in mare alto per arrivare entro la fine dell’anno alla formazione di un esecutivo, progressista di centro-sinistra con l’appoggio degli ex Indignati. E benché con ripetizione elettorale si sia fatto un significativo passo avanti rispetto ad aprile, quando i due partiti della sinistra non si accordarono su nulla, a oggi permangono numerosi ostacoli per arrivare al […]

  

Effetto Bolivia, il Venezuela torna a protestare

Vene

L’effetto Evo Morales non ha infettato tutta la Bolivia, come successo, invece, in altre occasioni, ma è servito a rilanciare la protesta in strada in Venezuela  contro Nicolás Maduro. Erano mesi che il movimento politico di cittadini che chiede la testa del successore di Hugo Chavez e che tifa per Guaidó, non si faceva sentire. La dura repressione delle truppe armate di Maduro e di quelle incappucciate avevano lasciato un pesante clima di violenza e sottomissione in tutto il Paese. Una situazione di stallo nella protesta è stata aggravata dai molti errori commessi dall’opposizione. Da ieri a Caracas è tornato il grido “Venezuela, […]

  

Il blog di Roberto Pellegrino © 2019