Grecia e Carli

Ma qualcuno si ricorda quando Carli, governatore della Banca d’Italia, diceva che non sottoscrivere titoli del debito pubblico italiano sarebbe stato un “atto sedizioso”? nelle considerazioni finali del 1975, Carli teorizzò il predominio di fatto delle ragioni della politica su quelle dell’economia. Oggi la bella pensata dell’Europa e della sua Bce è stata più o meno la medesima. Dopo trent’anni, è ritornata un banca centrale che si impegna a comprare i titoli pubblici degli stati, presumibilmente vicini al fallimento. Bella ideona. Oggi sui mercati la cosa ha funzionato: abbiamo battuto la speculazione. Ma il nemico più difficile mi sembra l’appetito […]

  

Non credo a Scajola

Ho intervistato Claudio Scajola, recentemente, sul giornale. La vicenda è nota. Ha comprato nel 2004 un appartamento al Colosseo. Dice di averlo pagato con un mutuo da 610mila euro ancora in essere. Un losco figuro (oggi in galera) e le venditrici (le due sorelle Papa) dicono di aver ricevuto oltre ai 610mila euro, 200mila cash in anticipo dal ministro e la bellezza di 900mila euro spezzati in 80 assegni circolari, fatti appunto dal losco individuo. Riguardo a questi assegni si sa: 1. esistono davvero 2. sono stati in effetti incassati dalle signore 3. sono di taglio piccolo e dunque sotto […]

  

il Blog di Nicola Porro © 2017