Confindustria

Cari commensali, il solito furbettino inzighino, ha scritto che mi sarei svegliato solo ora ad attacare Confindustria perchè la Sciura Emma si è permessa di sferzare il Cav. Ringrazio il furbettino per darmi l’occasione di dire, ciò che dico da anni, e cioè che Conf sta diventando sempre di più un’inutile burocrazia. Nel mio ultimo pezzo dicevo semplicemente cose che ho sempre detto. Ecco un piccolo riepilogo a solo beneficio di coloro che gustano la zuppa. A marzo scrivevo “Che brutta Confindustria” per la sua inanità a difendere la riforma dell’arbitrato sul mercato del lavoro. Il 24 luglio dell’anno scorso […]

  

Telese, gli amici e Rossi

Leggo ahime solo ora sul Fatto un articolo di Telese. Parla della nuova classe dirigente dei finiani, tra cui Filippo Rossi. E scrive una battuta (forse fuori onda, boh): “finirai – avrei detto io a Rossi – di rivalutare pure Travaglio e Lerner”. E la risposta di Rossi: “Ti sbagli. Li ho rivalutati già da un pezzo”. Tutto verosimile, ma non è questo il punto. Telese mi definisce ex amico di Rossi. E qui sbaglia, intendo Telese. Possibile che Telese sia talmente strafatto di politica che non possa credere che due giornalisti si confrontino anche duramente, ma continuino ad avere […]

  

L’economia di Fini

Così a caldo vediamo di cucinare la zuppetta economica che esce dal comizio di Fini. Mi sembra che si possa trovare un po’ tutto e il contrario di tutto: le libertà di Della Vedova e il popolismo della destra sociale. Intanto l’attacco a Tremonti: evitare, si dice, i taglia alla spesa orizzontali. Buona idea, già sentita dalla Bindi. E in fondo anche ragionevole. Ma se vedo appaludire Barbareschi e citare l’importanza dei “giacimenti culturali”, mi vengono i brividi e quasi quasi mi viene da difendere Julius. Sulla Scuola e sui tagli: la protesta dei precari diventa “Sacrosanta”. Urca: e chi […]

  

il Blog di Nicola Porro © 2017