«Blocchiamo tutto» Vince sempre chi crea disagi

C’è un aspetto sullo sciopero dei tranvieri milanesi di Atm che è passato inosservato. In molti hanno considerato l’astensione dal lavoro proprio nel clou del Salone del Mobile come uno schiaffo alla città, al suo standing internazionale, a quel barlume di forza produttiva che ancora abbiamo nel settore del legno-arredo. È sicuramente così. Ma l’epilogo è anche peggiore. Ed è l’aspetto che ci interessa approfondire. Come nella scuola del ministro sindacalista Fedeli, come nell’abolizione dei voucher, le organizzazioni sindacali stanno recuperando un ruolo che non spetta loro. Mentre alla stazione della metropolitana (quattro le linee bloccate) si dovevano addirittura fare […]

  

Quella guerra di religione contro l’odiato zucchero

Una scuola di Cuneo ha deciso che nei suoi locali verranno forniti solo cibi con poco sale e zucchero. I succhi di frutta non potranno avere zuccheri aggiunti, ma solo fino a 1,2 grammi ogni 100 di prodotto. L’Istituto Bonelli di Cuneo ha deciso cosa è meglio per i suoi 850 studenti. Ma non in termini di istruzione o cultura; no, quello che ora si cerca è il panino corretto, la suprema giustizia alimentare. La scuola ha deciso che nei suoi locali verranno forniti solo «cibi genuini» cioè a basso contenuto di sale e con poco zucchero. I succhi di […]

  

Lo Stato ha il diritto di sradicare gli ulivi

Questi no-tap, dove erano quando la regione espropriava per il suo acquedotto? Poco più di un lustro fa, nell’azienda agricola condotta da mio fratello Gian Michele, arriva una comunicazione ufficiale. Il mittente è l’acquedotto pugliese. Spettabile Tenuta Rasciatano, è il nome della nostra azienda di famiglia, dobbiamo fare passare un tubo anche nelle vostre terre. Inizieremo presto gli scavi, l’espropriazione del terreno e tutte le opere utili all’operazione. Punto. Noi siamo in Puglia, abbiamo uliveti secolari, facciamo olio e vino. La faccio breve: nel giro di un paio di mesi arrivano le ruspe, un po’ di cemento, e poco più […]

  

il Blog di Nicola Porro © 2017