IMG_0731Per carità, nessuna empatia per Asia Argento, di cui è difficile condividere qualsiasi cosa, a partire dalle idee politiche. Tuttavia questa storia che ormai da un mese circola ovunque sul suo presunto stupro ai danni di un ragazzino di (all’epoca dei fatti) 17 anni, tal Jimmy Bennett, è un qualcosa di profondamente disturbante.

Un tempo, quando la società era forse ancora sana, una vicenda di questo tipo avrebbe scatenato semplicemente battute sulla “nave scuola”, con un pizzico di invidia, da parte maschile, nei confronti del ragazzetto. Qualcuno avrebbe considerato riprovevole e scandaloso che una ex madre di famiglia potesse finire a letto con un adolescente. Ma non il contrario.

Invece, nella attuale società malata degli psicofarmaci e del politicamente corretto, accade anche questo. Come se non fossero bastati i tardivi fenomeni di pentimento collettivo del Meetoo, ora tocca anche sentire un ragazzino asserire di essere stato “violentato” sessualmente da una star del cinema quarantenne. Questo Jimmy Bennett, anziché vantarsi col mondo intero della sua conquista, come farebbe un qualsiasi adolescente normale, se ne va in giro in televisione a frignare in cerca di comprensione… riuscendo pure in qualche caso ad ottenerla!

È, questa di Bennett, la fase culminante di un processo progressivo di evirazione morale del maschio, di femminilizzazione forzata dell’essere umano di sesso maschile. E, d’altronde, dopo lo sdoganamento dei trucchi, delle cerette e delle creme da uomo e per contro la criminalizzazione dell’idea del ruolo naturale di pater familias perché “maschilista” e financo degli apprezzamenti verso l’altro sesso perché “sessisti” cosa si poteva aspettare? Purtroppo nulla di positivo.

IMG_0732

E così, di “progresso” in “progresso”, siamo arrivati alla parodia della parodia. Al capovolgimento del capovolto. Alla fine di tutto. All’apocalisse della società occidentale. Eccessivo? Fate un po’ i conti: se prima c’era il Marlon Brando di “Ultimo tango a Parigi“, oggi c’è Jimmy Bennett. Se non è apocalittico questo…

Tag: , , , ,