Il ritiro USA dalla Siria? Non mette fine all’imperialismo

IMG_3450

Il 2018 si chiude con la decisione del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, di ritirare le truppe dal teatro siriano e parzialmente (si parla di 7mila soldati sui 14mila attualmente presenti) anche dall’Afghanistan. La notizia è cosa nota. Ma cosa significa davvero? Il tycoon newyorkese ha davvero vinto, come in molti si sono affrettati a sostenere, la sua personale guerra con il deep state? E davvero sta tentando di porre fine all’imperialismo, come qualcuno pensa? Difficile. Certamente Trump ha vinto una battaglia nei confronti dell’establishment globalista che gli era ostile, riuscendo a imporre, insieme al suo gruppo di fiducia, […]

  

Sei mesi di Conte: il Governo c’è. Il cambiamento si fa un po’ attendere…

IMG_3228

Il 2018 volge ormai al termine e, a oltre sei mesi dall’insediamento e con la prima manovra finanziaria approvata dalle due camere e in attesa del decisivo passaggio a Montecitorio, è forse arrivato il momento di tirare le somme su questo primo semestre di “Governo del cambiamento“. Ma, più che di somme, sarebbe forse corretto parlare di sottrazioni. Quantomeno rispetto alle aspettative della vigilia. UN’ALTRA MANOVRA AUSTERISTA? La politica economica, che doveva essere il cavallo di battaglia dirompente su cui convergere per un esecutivo nato dalla “fusione fredda” di due forze politiche molto eterogenee (Lega e Movimento 5 Stelle) al […]

  

Il terzo sesso è come Babbo Natale. Cioè non esiste

mouncey1mouncey2

La Germania ha, con un voto del Bundestag di pochi giorni fa, approvato (prima nazione in Europa) la riforma proposta dal Governo per riconoscere l’esistenza di un “terzo sesso”. In realtà a imporre questo passaggio era stata la Corte costituzionale di Karlsruhe, con una sentenza del 2017 basata, tra le altre cose, sulle indicazioni dell’Alto rappresentante dei diritti umani dell’Onu, che aveva chiesto di non discriminare le persone che non si sentono né uomo né donna. “L’attribuzione a un sesso – avevano scritto i giudici nella sentenza – è estremamente importante per la definizione di un’identità individuale”. La sentenza faceva infatti […]

  

L’Europa in pezzi: quello che i sovranisti non comprendono

IMG_3041IMG_3043

“L’Europa in pezzi” è il titolo dell’ultimo numero di Eurasia (il cinquantatreesimo), la prestigiosa rivista di studi geopolitici delle Edizioni all’insegna del Veltro, che uscirà nei prossimi giorni. Un titolo che sembra riflettere in maniera speculare l’attuale situazione del contesto comunitario europeo, segnato in queste ultime settimane anche dalle proteste dei gilets jaunes… Chi qui vi scrive, autore di un contributo all’interno della medesima rivista, ha avuto modo di interloquire con il professor Claudio Mutti, direttore di Eurasia, per chiedergli di commentare, oltre proprio ai contenuti di quest’ultimo numero, anche l’intricata situazione geopolitica dell’Europa nel suo complesso. “Questo nuovo numero […]

  

Salvini e Hezbollah: la politica estera non è materia da social

DuJJYwQWwAA37PX

A Matteo Salvini va sicuramente tributata un’intelligenza politica davvero fuori dal comune (e lo si è scritto proprio ieri su questo blog a proposito dell’idea di un asse Roma-Berlino per l’Europa). Tuttavia anche i più bravi possono scivolare. Un esempio è l’infelice uscita del vicepremier leghista durante il suo viaggio in Israele su Hezbollah, le milizie sciite libanesi da lui definite “terroristi islamici“. Nulla di più sbagliato, in realtà. Certo, Hezbollah e Israele non vanno sicuramente d’accordo, per usare un eufemismo. Ma questo non fa dei guerriglieri libanesi dei jihadisti. Anzi. Tutto l’opposto. Un esempio? Senza Hezbollah e le sue […]

  

Asse Roma-Berlino: così Salvini può prendersi l’Europa

Salvini

Un asse tra l’Italia e la Germania per il futuro dell’Europa? Lo ha ipotizzato Matteo Salvini durante l’incontro svolto ieri al Circolo della stampa estera di Roma. Tra le tante, questa dichiarazione è forse il segnale più importante di un cambio di passo per la politica estera della Lega salviniana, soprattutto nei confronti del consesso comunitario. Tale intenzione, insieme ai toni e ai temi espressi lo scorso sabato in piazza del Popolo, come ha giustamente notato Francesco Giubilei nel suo blog su IlGiornale.it, segnala infatti il passaggio netto da un sovranismo barricadero e fortemente antieuropeista a un atteggiamento da movimento […]

  

I gilet gialli e il “nuovo ordine mondiale liberale”

IMG_2766

Un’altra giornata di passione per Parigi e la Francia. Le proteste dei “gilet gialli” hanno prodotto, nella sola giornata di ieri, con oltre 1300 arresti sul territorio nazionale, una vera e propria guerriglia urbana, condotta con perizia militare. È così salita ulteriormente la pressione sul presidente Emmanuel Macron, del quale i manifestanti hanno richiesto a gran voce le dimissioni nonostante i tentativi di pacificazione, come la sospensione dell’ecotassa che aveva originato le prime proteste e che, secondo voci di corridoio, starebbe valutando, dietro le pressioni degli stessi “gilet gialli”, di accordare la sostituzione del primo ministro Edouard Philippe con il […]

  

L’utero in affitto è schiavismo. Nonostante Vendola e tribunali.

Cover Utero in affittoEnrica-Perucchietti-2nichi vendola-2-7

“Le polemiche sono state frutto di ignoranza, di superficialità, di volgarità. Viviamo nell’epoca degli odiatori seriali”. Così Nichi Vendola ha liquidato le critiche ricevute sulla pratica dell’utero in affitto, utilizzata per concepire il figlio Tobia, la cui adozione è stata recentemente confermata all’ex governatore pugliese, gay dichiarato, e al suo compagno, da una sentenza del Tribunale di Roma. La notizia arriva qualche giorno dopo la decisione del Tribunale di Milano, che ha imposto al Comune capoluogo lombardo di registrare l’atto di nascita dei figli di una coppia gay, fatti nascere negli USA proprio con maternità surrogata, nonostante ciascuno avesse solo il […]

  

Porno per bambini: orrore demoniaco nella Milano chic

47384233_1938570516190021_6139056876572114944_n47384436_10215065153079980_7359426861127958528_n

Cartoni animati che fanno sesso a tre o con animali e che praticano autoerotismo. È il contenuto della mostra “Porno per bambini“, che avrebbe dovuto essere inaugurata a Milano al club Santeria di viale Toscana il prossimo 13 dicembre. “Avrebbe”, perché è di questa mattina la notizia di un repentino annullamento… L’”opera”, se così si può chiamarla, è il frutto del lavoro di un’”artista” (la qualità dei disegni, al di là dell’intento provocatorio, non sembra far emergere particolari qualità, per usare un tono eufemistico…) brasiliano, che, nonostante le diverse interviste concesse, ha sempre voluto restare nell’anonimato. Naturalmente tutte le stridule […]

  

Terza guerra mondiale: l’Express spiega dove scappare…

nuclear_explosion1

Mentre va in scena un G20 funestato dalle notizie dei recenti attacchi chimici da parte dei ribelli siriani (sapientemente ignorati dai media e dalle diplomazie occidentali…) e dalla recrudescenza delle tensioni in Ucraina, c’è chi pensa a dove trovare rifugio nel caso di uno scoppio della terza guerra mondiale. L’inquietante domanda se l’è posta il magazine britannico Daily Express, che da giorni pubblica articoli dal tono allarmante proprio relativamente alla situazione dell’Ucraina post “Euromaidan“, dove la tensione diplomatica si è riaccesa in seguito all’incidente occorso tra la marina di Kiev e quella russa nello stretto di Kerch e alla dichiarazione, da […]

  

Il blog di Cristiano Puglisi © 2019