La meglio Gioventù sta tra le macerie. La “Generazione Duemila”, quella dei volontari

Ero a L’Aquila, come volontario. Pareva il fronte. Un veneto di ventotto anni mi passava le brande da campo, mentre un toscano ed io, le posizionavamo dentro la tenda, qualificati da anni di corsi ed esercitazioni. Eravamo stanchi insieme; nei giorni passati tra le macerie, fusi nel nostro essere italiani. Contrariamente al pensiero comune, fratello è chi parla la mia lingua, riconosce il mio confine e condivide la mia tragedia. Amico è tutto il resto. Sardi, veneti, laziali, toscani. Liceali, universitari, disoccupati, già sposati. Giovanotti già dati per dispersi nelle pagine della storia. L’Aquila, Emilia Romagna, Genova. Amatrice. Centro Italia. […]

  

Capalbio, arrivo dei migranti: gli spocchiosi radical chic tolleranti col sedere degli altri

Arrivo migranti. A Capalbio è dramma collettivo. Bruciati i tricolori, interrotte le proiezioni della Trilogia dei colori di Krzysztof Kieślowski e le serate di degustazione delle mandorle bio dell’Uzbekistan in tutta la città; per protesta, i vip locali chiedono più diritti. C’è già chi grida “Fascisti!”. In queste ore caldissime, l’ANSiA riporta le ultime dichiarazioni ed iniziative per fronteggiare il dramma: ANSiA: Emergenza migranti a Capalbio. Arrivati i viaggiatori del mare. Distribuite ai poveri fuggiaschi dalla disperazione, pashmine colorate, occhialetti tondi, copie di Pasolini e Saviano. Ristabilito l’ordine. Un gesto umanitario necessario dopo il lungo viaggio, dopo stress alto e paura. […]

  

In difesa del “cicciottelle”: ironia senza reato, per le belle menti è gran peccato

cicciottelle tiro arco_articolo

Premessa. Scrive un ex cicciottello pentito. Un ex cicciottello difende il diritto allo sfottò, contro l’idiozia militante del politicamente corretto. A questo mondaccio manca davvero il senso dell’ironia, nonostante l’eleganza non sia un dono che tutti possiedono, il caso lo testimonia. Questo mondaccio non sa proprio ridere di sé stesso. Sarà per questo che Berlusconi è stato fatto fuori con una malignità unica? Sono sarcastico, si parlava proprio di questo. Per un cicciottelle (certamente non un “grassone”), Giuseppe Tassi perse la cappa e il lavoro. E questo, nel 2016, in un settore come quello editoriale, non è poca cosa. Per […]

  

Morire d’infarto per uno Stato indegno. Io sto con i poliziotti, i nuovi deboli

download (5)

Io sto con la Polizia. L’ennesima carica sotto all’impietoso sole d’agosto. Il peso della dotazione, il casco, il gilet tattico. L’ennesimo giorno di riposo settimanale negato. La fatica si accumula sulle spalle dei cinquantatre anni. Picchi di dieci ore di straordinario, post servizio, al giorno. Anche dieci ore continuative al giorno. Agenti totalmente debilitati. Inutile girarsi dall’altra parte quando a rivelare tutto questo, con un’impietosa cronaca del dramma, è Gianni Tonelli, segretario del Sap – uno dei principali sindacati di Polizia -. Diego Turra, VI Reparto Mobile di Genova, 53 anni, all’ennesima chiamata alla carica del dirigente di PS, si […]

  

Spegni la Fiamma, accendi la Fiamma. Se la destra si dà all’archeologia mentre l’Italia marcisce

download (4)

Indiana Jones e il mistero dell’arca dell’Alleanza (Nazionale). Solo un archeologo poteva andare a caccia della grande arca dell’Alleanza (Nazionale). Solo un archeologo poteva andare a trattare di archeologia (politica). Spettri, evocazioni, ricordi, grandi regnanti, polvere e piramidi sommerse dal tempo. Egitto, direte voi: no, destra italiana. Esattamente, la destra della destra o la destra alla destra, non potete sbagliarvi. Non quella moderata, ehm, aspetta sì, moderata ma conservatrice, moderna in realtà ma più vicina ai padri di quanto si creda; o meglio, nazionale ma antieuropeista. No, aspetta, non proprio antieuropeista, antimondialista, per un’Europa diversa. Vabbè, insomma, quella che un […]

  

Il blog di Emanuele Ricucci © 2018