In Calabria, nel centro per il recupero delle tartarughe marine, è vietato l’ingresso ai “fascisti”

20229135_1391866627515928_415585481742159969_n

Contro il fascismo ci vanno tutti. Ormai è l’occidentaliskarma della situazione. Anche se, alla luce della fine di Fini, della morte antica di Mussolini, delle litigate tra leader bambini, dello spegnimento della Fiamma, dell’avanzamento della Balena Bianca 2.0, non si capisce bene cosa significhi, oggigiorno, fascismo. Figuriamoci se possa essere possibile inquadrare il fascista, cioè il praticante di fascismo. Così, la parolina magica sciacqua coscienza civica, crediamo possa essere associata ad ogni individuo capace di brutalità, dal rovinare un sonnellino pomeridiano, a considerare fuori luogo Saviano. E allora parte il gioco. Indovinare cosa sia un fascista nel 2017. Nel dubbio […]

  

Opere d’arte, mostre, startup, concerti e festival. Empatia. Tutto per i migranti. Dall’Italia solo le sciocchezze non migrano mai

“E poi se ne vanno tutti!  Da qua se ne vanno tutti! Non te ne accorgi ma da qua, se ne vanno tutti!”, cantava Caparezza. Da qua se ne vanno tutti. Fuggono i cervelli per lavare piatti o per scoprire, guarda un po’, quella cellula misteriosa, ignota fin dai tempi delle iscrizioni nelle caverne, che permetterà di rianimare un cervello dopo un discorso di Gentiloni. Fuggono gli imprenditori per pagare meno tasse in Uk e spostare la sede fiscale dove la burocrazia è lieve, come in Olanda. Italiani, scattisti, ottosettembristi, maratoneti occasionali. Spaghetti, pizza e scarpe da running. Fuggono i […]

  

Oggi l’Isis ha ammazzato Ormang. Il giovane soldato che ci raccontava ogni giorno su Facebook, la vita (fiera) di un soldato al fronte contro l’Isis

19989585_1957547924514478_7051235805777438644_n19894647_198807600650714_9174773439518439154_n18556347_219540781882089_8822087187270372526_n17861835_199076513928516_8692802596705858804_n (1)17991937_203283666841134_4566953708675194535_n17904216_202045906964910_8084307875822384186_n (2)16939243_172783023224532_5278730878009058370_n (1)

IMPORTANTE AGGIORNAMENTO: Fonti locali, confermavano la morte di Ormang, avvenuta negli scontri con i miliziani dell’Isis per la liberazione di Mosul. Solo qualche minuto fa, e a qualche ora dalla pubblicazione di questo articolo, dopo che la sua bacheca si è popolata di messaggi di cordoglio, una smentita. Nel caos post battaglia, il corpo di Ormang è stato da poco ritrovato con un proiettile nella cervicale. Ha perso molto sangue. È stato trasportato d’urgenza nel primo ospedale ma le sue condizioni sono gravissime. Più vicino alla morte purtroppo. Ci sono due modi per avere trent’anni oggi. Rimanere o scappare. Rimanere o […]

  

L’Europa è una cagata pazzesca…

Migranti qua, migranti là, se famo du spaghi. Migranti sì, migranti no, la terra dei vaghi. L’Austria si blinda. Il confine. Mica scema. Se l’Italia non riuscirà a ridurre l’emorragia di viandanti verso le proprie coste, il Paese transalpino schiererà i blindati al Brennero, in buona sostanza, alzerà “simbolicamente” la voce per tutelare i propri limiti geografici, che un tempo significavano ben più di un’interrogazione di geografia alle scuole medie. Quei confini, ancora prima di essere l’anticristo della modernità, erano le mura di una casa, di una famiglia, di cittadini uniti sotto la stessa bandiera, non di coinquilini appartati nello […]

  

Il blog di Emanuele Ricucci © 2018