L’Europa sarà africana. Lo vuole l’élite

African-population-696x404africanbelgium-tünteték-menekültpárti

NE STANNO ARRIVANDO 100 MILIONI Nel 2050 l’Africa avrà 2,5 miliardi di abitanti, oltre 1 miliardo in più di oggi. L’Europa 450 milioni, 50 milioni in meno di oggi. E già ora, mentre parliamo, oltre il 40% degli africani ha meno di 15 anni. Siamo di fronte alla “più impressionante crescita demografica della storia umana”. Lo spiega Stephen Smith conoscitore profondo dell’Africa in una recente intervista: “nel giro di due generazioni saranno almeno 100 milioni i giovani africani pronti a venire in Europa”. Smith spiega che è essenziale capire che non sono i poveri a migrare, ma le classi più benestanti […]

  

Il re è nudo!

renudoEmma-Bonino-e-Roberto-Saviano-678x381

C’ERA UNA VOLTA… C’era una volta un sovrano arrogante e vanitoso che spendeva tutti i suoi soldi in vestiti; il suo narcisismo era tale che “egli possedeva un vestito per ogni ora del giorno”. Un bel dì arrivarono alla sua corte due impostori fingendo di essere abili sarti e tessitori che avevano creato la stoffa più bella del mondo; talmente bella e pregiata che poteva essere vista solo dalle persone più capaci mentre rimaneva invisibile agli stupidi e agli incompetenti. I due impostori furono così abili nel manipolare la vanità dell’Imperatore e il servilismo dei suoi sudditi da convincere tutti […]

  

De Benedetti, Salvini e l’antisemitismo dei buonisti

LAPR0329-kovF-U43480733134554FZH-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443ANTISEMITISM-master1050

SALVINI ANTISEMITA? L’accusa è di quelle che non possono essere fraintese: “Salvini è antisemita, anti-europeo e finanziato da Putin”. La denuncia, che scuote di veemente sdegno le anime belle del radicalismo chic, l’ha lanciata Carlo De Benedetti qualche giorno fa intervistato da Lilli Gruber. L’amico di Soros ha risposto alla frequentatrice del Gruppo Bilderberg senza indugi picchiando a destra e a manca anche contro il Pd e contro il M5S. Ma è su Salvini che ha usato gli attacchi più gravi. Ora lasciamo da parte le accuse di anti-europeismo e di “putinismo”. La prima non è un’offesa e la seconda […]

  

Russia e fake news: ossessioni dell’Europa

item_fakenewsfotorputinMainstream-media-fake-news

VOI PENSAVATE… Voi pensavate che il problema dell’Europa fosse la crisi economica e sociale prodotta da classi dirigenti incompetenti, l’immigrazione incontrollata, il terrorismo che insanguina le città e la deriva euro-arabica del suo modello multiculturale. Pensavate che il problema fosse lo svuotamento delle sovranità nazionali, il vulnus di democrazia e rappresentatività o i tecnocrati, i banchieri e la grande finanza che hanno ormai in mano i processi decisionali. Pensavate che il problema fosse il fallimento dell’euro, uno dei più dannosi esperimenti di alchimia monetaria della storia moderna. E invece no. Il problema dell’Europa sono le fake news di Putin. Altro […]

  

Gentile Mogherini…

federica-mogherini.jpg_1081767504fotoSchermata 2017-04-20 alle 10.24.46

CUORE DI MADRE Gentile Federica Mogherini, mi permetto di scriverLe perché in questi giorni è rimbombato nelle mie orecchie un assordante silenzio: il suo. Il 4 Aprile scorso, all’indomani della strage chimica di Kahn Sahykur, in Siria, dove 80 civili sono stati uccisi, ho ascoltato le sue dichiarazioni in qualità di Alto Rappresentante degli Affari Esteri per l’Europa. L’ho vista turbata nonostante il suo ruolo istituzionale, nonostante il gravoso compito di rappresentare la politica estera dell’Unione Europea. Davanti alle telecamere di tutto il mondo, con coraggio, lei ha deciso di rompere il protocollo ed il linguaggio ufficiale e burocratico che […]

  

Media russi e dittatura europea

parlamentosputniksoros-foundations

LA SIGNORA FOTYGA, PUTIN E AL-BAGHDADI Anna Fotyga è un’europarlamentare polacca. Economista di formazione americana, è stata Ministro degli Esteri in due governi di Varsavia; esponente di Diritto e Giustizia, il partito conservatore filo atlantista, è lei ad aver promosso lo scorso 23 Novembre al Parlamento Europeo, la “Risoluzione sulla comunicazione strategica dell’UE per contrastare la propaganda nei suoi confronti da parte di terzi”. E chi sarebbero questi terzi? Putin e l’Isis. La Risoluzione è una sorta di manifesto programmatico (e ideologico) con cui l’Unione Europea si appresta a combattere la guerra dell’informazione contro coloro che agiscono per “dividere gli […]

  

La Clinton presidente è un rischio per l’Europa

clinton

LE SERENATE PRO-CLINTON Come volevasi dimostrare, sui giornali italiani è partita la campagna pro Hillary Clinton. Ad aprirla, sul Corriere della Sera, è stato il prof. Panebianco con un editoriale di cui sorprende la superficialità dell’analisi. Panebianco, anima moderata e liberale del Corriere, spiega che gli europei avrebbero “ottime ragioni per sperare in una vittoria della Clinton” e che “queste ragioni hanno a che fare con gli interessi dell’Europa”. A fronte dell’isolazionismo in cui l’America cadrebbe con Trump, la Clinton rappresenterebbe la continuità con “quell’internazionalismo variamente declinato” che da Roosevelt in poi ha dominato la politica estera americana e che […]

  

Il delirio di George Soros … e i veri nemici dell’Europa

george-soros

ISIS? NO PUTIN In un recente editoriale sul Guardian (lo storico quotidiano britannico della sinistra laburista) George Soros, lo speculatore “illuminato”, è tornato a parlare di politica estera; ma, vuoi per l’età ormai avanzata, vuoi per il delirio di onnipotenza tipico di chi è abituato a manipolare impunemente verità e denaro, stavolta sembra aver superato la soglia del ridicolo. Secondo Soros, la minaccia per l’Europa è Putin, non l’Isis. E quale sarebbe la ragione di un’affermazione tanto azzardata? Semplice, Putin starebbe orchestrando la distruzione dell’Europa attraverso la crisi dei migranti. Siccome “l’obiettivo di Putin è la disintegrazione dell’Unione Europea -scrive Soros- il modo migliore […]

  

I padroni delle armi

arms2Schermata 2015-12-22 alle 11.17.30

Le guerre non sono SOLO una questione di soldi; ma sono ANCHE una questione di soldi. Con le guerre alcuni settori industriali sono penalizzati ma altri favoriti: il primo fra tutti, quello della produzione di armi. SIPRI (Stockholm International Peace Research Institute) ha pubblicato il suo report annuale sul mercato degli armamenti; i dati ci aiutano a capire alcune dinamiche geopolitiche in atto. L’INDUSTRIA DELLE ARMI Le prime 10 aziende mondiali di armamenti appartengono a paesi della Nato: sette sono americane e tre europee (tra cui la nostra Finmeccanica). Da sole fanno quasi il 50% dell’intero fatturato mondiale. Se si […]

  

Francia e Danimarca: il ritorno della sovranità

Francia: elezioni locali, nel sud Fronte nazionale in testa

FESSERIE RADICAL-CHIC “L’Isis spinge a destra la Francia”, così ha titolato Lucia Annunziata non appena si è profilata la vittoria di Marine Le Pen; e nel delirio di assurdità a cui riesce arrivare l’intellighenzia italiana quando deve giustificare le fesserie dette e scritte in questi anni (dagli osanna ad Obama alla guerra in Libia, dalla criminalizzazione di Putin all’immigrazione) la “direttora” dell’Huffington Post ha persino scritto che la vittoria della destra nelle urne europee è “una delle conseguenze che Al Baghdadi aveva previsto ed auspicato nei suoi piani di destabilizzazione e conquista dell’Europa”. E poi i complottisti saremmo noi. SEMPLICE: […]

  

Il blog di Giampaolo Rossi © 2018