La Marsigliese, il sindaco e l’imam: Europa vs Eurabia

musulmans-prient-devant-lHotel-ville-Clichy-24-2017protester-contre-fermeture-salle-servait-jusqualors-mosquee_0_1399_9317790907928_000-u58vy

“ALLONS ENFANTS DE LA PATRIE” La scena è surreale ma è lo specchio dell’Europa di oggi. Un sindaco francese guida un corteo contro un gruppo di musulmani, intonando la Marsigliese. Siamo a Clichy-la-Garenne, cittadina dell’Alta Senna, nel dipartimento dell’Ile de France ad ovest di Parigi. Qui, da Marzo scorso, ogni venerdì, gruppi di musulmani occupano illegalmente la piazza del mercato davanti al Comune per la loro preghiera settimanale. Chiamati a raccolta dall’UAMC (l’Unione Associazioni Musulmane di Clichy), un centinaio di islamici blocca il centro della città per inginocchiarsi verso la Mecca. Più che una preghiera è una protesta non autorizzata […]

  

Come la Francia prepara l’attacco alla Siria

eliseoOPCW reports advance in removing Syria chemical armsmacron siria

ELISEO: UN CONSIGLIO DI GUERRA Ieri mattina all’Eliseo, il Presidente della Repubblica Hollande ha riunito il Consiglio di Difesa e di Sicurezza Nazionale l’organo supremo che sovrintende le decisioni militari e di intervento all’estero, le operazioni di intelligence, le questioni di sicurezza strategica e di lotta al terrorismo. C’erano i ministri più importanti del governo i vertici delle Forze Armate e dei Servizi Segreti. Oggetto della riunione, la Évaluation Nationale, la relazione finale del Governo sul “presunto attacco chimico” a Khan Sheikhoun, in Siria, il 4 Aprile scorso. La relazione di sei pagine, ha individuato nel regime siriano il responsabile della […]

  

L’apolide mondialista: Macron e la nuova sinistra

macronmacron2Macron3

TECNOCRATE AFFASCINANTE Emmanuel Macron è il nuovo volto della sinistra francese e il più recente prodotto dell’élite globalista i cui sogni di dominio sono turbati dall’incubo Le Pen. Perché dopo la Brexit e dopo Trump, l’oligarchia del denaro che governa l’Europa e l’Occidente, non può permettersi la vittoria del Front National in Francia che darebbe un colpo mortale alla sopravvivenza dell’Ue, della zona Euro e del sistema di potere tecno-finanziario. Sia chiaro, Macron non è un tecnocrate alla Mario Monti: triste, grigio, anziano, con il culto della sobrietà polverosa. Macron è colto, bello, ricco, elegante, ammaliante nei modi e affascinante […]

  

Libia: nuove verità su una guerra sporca

Italyphotopress - il presidente francese Nicolas Sarkozy - il presidente francese Nicolas Sarkozy stringe la mano a Muammar al Gheddafi ( leader capo di Stato libico )Schermata 2016-10-03 alle 12.25.30

MENZOGNE E BUONI PROPOSITI “Non abbiamo molto tempo. È una questione di giorni, forse di ore. Ogni ora e giorno che passano significano un ulteriore giro di vite e di repressione contro la popolazione civile che vuole la libertà; ogni ora e giorno che passano aumenta il peso della responsabilità sulle nostre spalle”. Era il 17 marzo del 2011 quando davanti al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, nel pieno della crisi libica, il Ministro degli Esteri francese Alain Juppè pronunciava queste parole con la determinazione ed il pathos tipici dell’uomo di governo quando mente. La Comunità internazionale doveva decidere […]

  

L’Occidente arma chi lo vuole distruggere

1b72bfdb-f3b6-4b7f-b76e-70bee27a2169saudogismain-qimg-251774f0ef263262935cb953d5e2dd01-c

“L’ISIS LEGALIZZATA” Nel Marzo del 2016 il Presidente francese François Hollande consegnò la Légion d’Honneur al principe ereditario dell’Arabia Saudita, Mohammed ben Nayef. La notizia trapelò solo perché l’agenzia saudita SPA (di proprietà della famiglia reale) celebrò l’avvenimento con il risalto e l’enfasi che si addicono ai grandi eventi di prestigio internazionale. L’Eliseo prima non confermò, poi non smentì; infine ammise secondo la perfetta procedura del “dico-non dico” di molte Cancellerie europee. La cosa scatenò le ire funeste di tutte le organizzazioni umanitarie; da Amnesty International a Human Rights Watch fu un susseguirsi di “buuuh!” e “vergogna!”. A consegnare la più […]

  

Mancava la chiesa: Eurabia avanza…

1444805539-perseguitati-cristiani

MARTIRE IN EUROPA L’hanno sgozzato mentre celebrava l’Eucaristia: “fonte e culmine di tutta la vita cristiana” (Lumen Gentium). Il Mistero profondo e vitale del percorso di salvezza concesso ad ognuno di noi. Il Dio che facendosi uomo è risorto, suscitando “scandalo e stoltezza”, si è offerto nella sua carne e nel suo sangue. Il cristianesimo è l’unica religione in cui un Dio si sacrifica per l’uomo e non il contrario; per questo un uomo sacrificato in nome di Dio, per un cristiano è una bestemmia. L’anziano prete sgozzato a Rouen è un martire cristiano nel cuore dell’Europa, in quella Francia […]

  

Buonisti: i morti di Nizza sono sulla vostra coscienza!

nizza

BASTA PRENDERCI PER IL CULO! Basta prenderci per il culo! Questa mostruosità l’avete creata voi e ha un nome preciso: si chiama multiculturalismo, la più evidente stortura ideologica del nostro tempo. Questa bestia che si annida nel cuore dell’Europa e che esplode periodicamente con una violenza cieca e disumana rappresenta il vero fallimento di tutto ciò che potevamo essere e che non saremo per vostra responsabilità. Non è importante sapere se il “franco-tunisino” che ha ammazzato 84 persone come stesse su una pista di bowling, fosse un terrorista addestrato dall’Isis, gli amici di quei sauditi che Hollande riceve con tutti […]

  

La Le Pen ha perso? No, ha vinto

le pen

LA MACCHIETTA DEL POTERE Non ha conquistato regioni, non governerà la Bretagna né la Provenza, ma ha messo in ginocchio il sistema di potere francese; ha smascherato il grande imbroglio che si cela dietro un modello democratico fittizio e ipocrita. Non c’è nulla di più sorprendente e comico, per la politica francese (e per quella europea), che vedere i socialisti esultare per la vittoria di Sarkozy e i presunti eredi di De Gaulle invitare a votare socialista per impedire al FN di vincere. Tutto ciò rende plastico lo stato comatoso in cui versano la Francia e il sistema di potere […]

  

Francia e Danimarca: il ritorno della sovranità

Francia: elezioni locali, nel sud Fronte nazionale in testa

FESSERIE RADICAL-CHIC “L’Isis spinge a destra la Francia”, così ha titolato Lucia Annunziata non appena si è profilata la vittoria di Marine Le Pen; e nel delirio di assurdità a cui riesce arrivare l’intellighenzia italiana quando deve giustificare le fesserie dette e scritte in questi anni (dagli osanna ad Obama alla guerra in Libia, dalla criminalizzazione di Putin all’immigrazione) la “direttora” dell’Huffington Post ha persino scritto che la vittoria della destra nelle urne europee è “una delle conseguenze che Al Baghdadi aveva previsto ed auspicato nei suoi piani di destabilizzazione e conquista dell’Europa”. E poi i complottisti saremmo noi. SEMPLICE: […]

  

Il blog di Giampaolo Rossi © 2017