Forteto: quegli abusi ai minori protetti dal Pd

forteto

UNA FOLLE SPERIMENTAZIONE SOCIALE Quella del “Forteto” è una delle più allucinanti vicende italiane. Per decenni, tra le colline del Mugello si è consumata una storia di orrori, abusi, violenze, potere e ideologia sulla pelle di ragazzi e bambini, sotto gli occhi distratti delle istituzioni, in alcuni casi addirittura complici. Il Forteto è l’incarnazione di una folle sperimentazione sociale nata alla fine degli anni ’70 nella tempesta della contestazione ideologica all’autorità, della liberazione sessuale e delle prime teorie gender fondate sui postulati della neutralità uomo-donna. La vicenda è raccontata in un libro inchiesta di due giornalisti toscani, Francesco Pini e […]

  

Il caso Mallegni: storia di una persecuzione senza fine

giudice2

UN’ITALIA FEUDALE Del caso Mallegni parlammo in quest’articolo di un anno fa che v’invito a leggere, rileggere e rileggere ancora… anche più di tre volte. Perché la storia che lì è raccontata non è semplicemente un clamoroso errore giudiziario, definizione asettica con cui i media raccontano la distruzione di vite, famiglie e carriere professionali compiute da magistrati che non pagano mai. No, quello che successe a Massimo Mallegni fu qualcosa di più: fu il manifestarsi plateale e sfacciato di un’Italia feudale in cui il potere di pochi può stravolgere le regole della democrazia, della volontà popolare e dei diritti altrui. Un […]

  

Ruby e il “rodimento” di Repubblica

Repubblica1

QUANTO “JE RODE”? Il titolo più straordinario e fantasmagorico è quello di Repubblica: “La Cassazione salva Berlusconi”. Per il giornale di De Benedetti, Berlusconi non è stato assolto, ma è stato “salvato”. In questo titolo si riflettono la rabbia e il livore con cui Repubblica ha accolto la notizia. Affermare che Berlusconi è stato salvato implica, in un certo senso, che Berlusconi era colpevole ma che per qualche oscuro motivo non è stato condannato; un riflesso inconscio che però porta ad una conclusione clamorosa per un giornale-partito che ha fatto della devozione alla Boccassini e alla Procura di Milano, il […]

  

Mauro Rotelli: l’ennesimo caso di una giustizia assurda

“Pronto, ciao Mauro, ma è vera ‘sta storia?”. “Quale storia?” “Che c’è un mandato di arresto nei tuoi confronti”. È l’Ottobre del 2007 quando Mauro Rotelli, giovane assessore della giunta di centrodestra di Viterbo, riceve a casa questa telefonata da un suo amico cronista. Dopo pochi minuti di smarrimento, ne riceve una seconda; è la sua segreteria: “Assessore dovrebbe venire in ufficio; c’è la polizia giudiziaria”. Il tragitto verso l’assessorato è breve, meno di 5 minuti in scooter. Viterbo è una città piccola, un gioiello medioevale che ha mantenuto intatta la sua dimensione comunitaria. Lungo il percorso Rotelli viene avvicinato […]

  

Ruby: come il sale su Cartagine

Il processo Ruby passerà alla storia non solo per l’assoluzione di Silvio Berlusconi, ma perché con esso partì, mediaticamente, l’operazione “Bunga Bunga”: una delle più incredibili campagne diffamatorie mai costruite a tavolino contro un leader democraticamente eletto. Quella che era solo una barzelletta che Berlusconi amava raccontare in pubblico è diventata, per un’opinione pubblica pilotata dai giustizialisti di redazione, la prova provata di una condotta immorale (oltre che illecita), con cui distruggere la credibilità internazionale del premier italiano e la sua dignità personale. Berlusconi, su tutti i media esteri, divenne l’uomo del Bunga Bunga. Su questa distorsione della verità sono […]

  

Il blog di Giampaolo Rossi © 2017