Spioni tedeschi

merkelberrybadaibling-dunkel-860x484

NON SI SPIANO GLI AMICI… “Spiare gli amici è una cosa inaccettabile, non può essere tollerata”. Era furente Angela Merkel nel 2013, quando Der Spiegel pubblicò i documenti Wikileaks che svelavano come la NSA avesse spiato la Cancelliera tedesca persino nel suo telefono cellulare e per anni; e come l’ambasciata Usa a Berlino fosse un vero e proprio “nido di spie” nel quale era operativa un’unità speciale, la Service Special Collection (SCS) dedita a spiare tutto lo spiabile. “Non siamo più nella Guerra Fredda e la fiducia reciproca dev’essere la base della nostra cooperazione”, tuonò la signora, prima di chiamare […]

  

Spioni e Dissimulatori

Henri Cartier-Bresson, Bruxelles 1932

OPERAZIONE DISINGANNO L’ordine di scuderia è partito nelle ore immediatamente successive allo scoop di Repubblica/Espresso sullo spionaggio Usa all’Italia: “dissimulare, dissimulare, dissimulare”. E così mentre il Governo metteva in scena la pantomima della protesta ufficiale italiana con convocazione dell’ambasciatore Usa e dichiarazioni di sdegno (a cui gli americani rispondevano con un diplomatico “chissenfrega“), nelle stanze dei fedeli servitori euro-atlantici si organizzava “l’operazione disinganno”. In un paese normale, la notizia che il capo del Governo democraticamente eletto è stato assiduamente spiato da una nazione straniera (per di più alleata), avrebbe tenuto banco nel dibattito politico e giornalistico per giorni; avrebbe interessato […]

  

Il blog di Giampaolo Rossi © 2020