Capodanno col botto, a Zurigo la maratona di mezzanotte

Capodanno tenedosi bene alla larga dal cenone. A mezzanotte in punto l’unico botto sarà quello dello starter che darà il via alla prima maratona del 2010. Succederà tutto con svizzera precisione in riva al lago di Zurigo dove chi vorrà potrà festeggiare il capodanno correndo la Neujahrsmarathon. Tre possibilità. La classica maratona, una 21 chilometri e una dieci per i meno coraggiosi considerando che non sarà caldissimo date le temperature di questa stagione e visto che Zurigo , soprattutto tra le colline del suo lago, non è proprio ai Caraibi. La gara si corre praticamente quesi tutta intorno al lago, uno scenario […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Maratoneti (e non): è tempo di auguri

Non so chi correrà il giorno di Natale, io probabilmente sì perchè  prendermi una pausa tra il pranzo di mia suocera e la cena di mia madre fa ormai parte della mia tradizione natalizia. Ma a parte questa piccola divagazione personale questo vuole essere nell’intento un post di auguri di buone feste a tutti quelli che leggono questo blog. Corridori, ciclisti, triatleti, canoisti, appassionati, curiosi e avanti così, vale per tutti. Per farlo farò una cosa che non si fa, così come ci hanno insegnato a scuola. Copio ( e incollo) la lettera di auguri che Davide, un mio compagno […]

  

Da Amalfi a Sorrento, la maratona “coast to coast”

Da Amalfi a Sorrento di corsa. Un’ottima occasione per rifarsi gli occhi con panorami mozzafiato, per scappare dal freddo siberiano che sta avvolgendo le regioni del nord e per smaltire qualche bagordo natalizio. Quella che prenderà il via domenica 27 dicembre sulla costiera amalfitana è la prima edizione di Coast to coast, la maratona promossa dalla Napoli Nord Marathon. Oltre alla Maratona di km 42,195, che si correrà tra Minori, Atrani, Amalfi, Conca dei Marini, Furore, Praiano, Positano e, attraversando Vico Equense e Piano di Sorrento, si concluderà a Sant’Agnello, nel cuore della penisola sorrentina, sarà organizzata una mini maratona, non competitiva, […]

  

Maratona: a Milano primo “test” per i ciclosoccorsi

Nella prossima Milano city marathon e alla Stramilano il Comune di Milano sperimenterà per la prima volta il ciclosoccorso in una corsa podistica. L’iniziativa che nasce per le esigenze di tutti i giorni e verrà estesa alle manifestazioni sportive,  è stata voluta dall’assessorato alla Salute del Comune di Milano e il comitato locale della Croce Rossa italiana. E’ il primo servizio che vede medici ed infermieri muoversi su due ruote. Un’idea che, soprattutto nelle aree aree urbane pedonali ad alta densità commerciale quindi congestionate, può essere una soluzione per velocizzare i soccorsi che spesso con le auto mediche trovano difficolta […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Natale, Stramilano “regala” i test di allenamento

 Ormai per i runner milanesi è diventato un appuntamento fisso e da domani si ricomincia con due appuntamenti speciali in occasione delle festività. Riparte lo Stramilano training, il programma di allenamenti domenicali, gratuiti e personalizzati in preparazione alla storica corsa milanese, che si svolgerà il prossimo 28 marzo. Visto il successo delle passate edizioni gli organizzatori hanno voluto offrire ad atleti esperti e non due appuntamenti prenatalizi. Domani e domenica prossima 20 dicembre alle 10 ( ritrovo alle 9.30) per la prima volta nella sua storia, i test di preparazione alla Stramilano partiranno dalla Montagnetta di San Siro nel centro sportivo […]

  

Smarathon, un mercatino per battere la Sma

Lo so che i mercatini di solidarietà sono tanti, che  raccolgono fondi per cause giuste e che meriterebbero una segnalazione. Ma non si riesce a star dietro a tutti. Io mi concentro su quello di Smarathon che viene organizzato domani allo Spazio Guindani in via Spontini 8. È per Rebecca, la bimba di tre anni e mezzo malata di atrofia muscolare (Sma) che su questo blog e sul Giornale è quasi di casa.  Si tratta di un Charity shopping dove si può anche trovare l’idea giusta per un regalo e quindi unire l’utile all’utile. Il ricavato infatti verrà devoluto in parte alla […]

  

“Incredibile potere”. Per Poggipollini la corsa è rock

La maratona è lenta o è rock? Sicuramente tutte e due le cose e sfido chiunque a provare il contrario. La fatica, il sudore, la caparbietà sono rock, ma se non si corre secondo le proprie possibilità va tutto a farsi friggere, quindi la maratona è anche lenta.  Perchè tutta ‘sta manfrina <molleggiata>? Perchè girando su Youtube mi sono imbattutto in un video di Federico Poggipollini che in quanto ad anima rock non è secondo a nessuno.  <Capitan Fede>, come lo chiamano i suoi fans, è uno dei più quotati chitarristi oggi in circolazione.  Ha suonato con i Litfiba e dal […]

  

Allenare la mente per lo sport? Ora c’è un corso

Qante volte la testa  rema contro. Quante volte,  al ventottesimo chilometro di una maratona o al trentatreesimo o al settantesimo chilometro di una gara di mountain bike quando davanti ti si presenta la settima salita di giornata la testa <stacca> e dice <adesso basta…>. Le gambe magari ancora un po’ andrebbero ma gli ordini non partono più e allora muscoli e mente proseguono su strade parallele, non più alleati come dovrebbero. E tutto si complica. L’amico esperto ( perchè tutti hanno un amico esperto) taglia corto: <Ti alleni male…pochi lunghi e poi quelle ripetute troppo vicine alla gara. Ti do […]

  

Beirut, anche i caschi blu dell’Onu alla maratona

Trantatremila persone al via. Trentatremila runner entusiasti tra le strade che ancora portano i segni di una guerra.  Stiamo parlando della <Blom Beirut Marathon>, una delle principali manifestazioni sportive libanesi . Atleti, uomini, donne, donne velate, giovani e gente che ci ha provato per la prima volta. E in gara c’era anche anche una rappresentanza di 26 <caschi blu> della Joint Task Force Lebanon, su base Brigata Aeromobile Friuli e suoi reggimenti dipendenti. Ha vinto la maratona  l’etiope Mohamed Husien, in due ore e 16 minuti, mentre il primo dei militari italiani è stato il caporal maggiore capo Matteo Di Marzo, appartenente […]

  

Maratona di Fukuoka: doppietta etiope

Doppietta etiope nella 63ma maratona di Fukuoka, in Giappone. Tsegay Kebede ha trionfato in 2h05’ e 18 , quinto crono dell’anno e undicesimo di sempre precedendo il connazionale e omonimo Tekeste Kebede, secondo il 2h07 e 52. L’ucraino Dmitro Baranowski si è piazzato al terzo posto in 2h08 e 19. Quella giapponese è una classica  tra le maratone invernali.  Per scelta, quella di dedicarla soprattutto ai top runers, non è una gara dai grandi numeri  ma dalla grande tradizione e dal grande valore tecnico. Nata nel 1947 è da sempre stata riservata agli uomini, secondo lo stile giapponese che tende ad […]

  

Baldini torna: voglio correre la maratona agli europei

Era nell’aria ma ora si può dire che è quasi ufficiale. Stefano Baldini, l’oro olimpico di maratona ad Atene, torna a correre in maratona. Non solo. Tornerà in azzurro e se, gli ultimi test daranno i risultati sperati, punterà dritto a giocarsi una medaglia agli europei di Barcellona.  In un’intervista a Pierangelo Molinaro della  Gazzetta dello Sport, Baldini racconta di essersi disintossicato dopo l’ultima fatica in maratona  alle olimpiadi a Pechino e di aver ritrovato la voglia di allenarsi per una 42 chilometri. <Quest’anno- spiega il campione olimpico- ho percorso tra i seimila e i settemila chilometri, ho meno recupero di prima […]

  

Mauresmo, addio al tennis: “Correrò la maratona”

. Benvenuta tra noi, verrebbe da dire. Amelie Mauresmo, la campionessa francese che ieri in una affollata conferenza stampa ha annunciato al mondo sportivo il suo addio al tennis, ha poi detto ai giornalisti di avere il sogno nel cassetto: provare a concludere una maratona. Lo farà, statene certi. Non ha detto quando ma lo farà vista la determinazione di cui è capace e che abbiamo sempre ammirato in campo. «È stata una decisione dolorosa da prendere – ha detto la Mauresmo- ma è arrivato il momento di voltare pagina».  La transalpina lascia a 30 anni e da n.21 del mondo. Ha […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2017