Una stretta di mano. Un patto d’amicizia tra gli organizzatori che ci voleva e che al running milanese può solo portar bene. La Milano city Marathon e la Stramilano, grazie anche alla mediazione dell’ assessore allo sport del Comune di Milano Alan Rizzi, hanno firmato nei giorni scorsi l’accordo che porterà le due “classiche” a lavorare assieme. Dopo lo spostamento della maratona in primavera, periodo che da sempre era riservato alla Stramilano, l’aria s’era fatta  pesante e c’era il timore che le due competizioni si facessero un po’ le scarpe.  Era così diventato indispensabile trovare un punto d’incontro che evitasse sovrapposizioni e disagi alla città ma, soprattutto, aiutasse entrambi gli eventi nel costruire anno dopo anno un’immagine positiva e vincente della maratona. Insomma se non un patto d’amore, almeno di non belligeranza.  Detto e ( fortunatamente) fatto.  L’intesa così raggiunta prevede un periodo di almeno due settimane di distanza tra un evento e l’altro, per cui nella prossima stagione la Stramilano si correrà il 27 marzo mentre la Milano City Marathon sarà in calendario il 10 aprile. La “storica” intesa è stata siglata alla presenza dell’Assessore Alan Rizzi, per la Milano City Marathon da Lorenzo De Salvo, responsabile New Business di RCS Sport, e per la Stramilano dal presidente del Comitato Organizzatore Camillo Onesti.