Perde il lavoro e la moglie lo lascia: per dimenticare corre 52 maratone in 52 settimane

Nella mia vita di maratone ne ho corse una trentina: tre all’anno è la media. Mi alleno, mi prendo delle pause e poi ci riprovo. Senza esagerazioni. Sempre sotto le quattro ore, a volte vicinissimo alle 3 ore e mezzo ma senza patemi d’animo nel senso che se al traguardo il mio cronometro segna un buon tempo sono felice ma se anche ci metto una decina di minuti in più sono felice lo stesso. L’importante è star bene anche perchè, quasi sempre, il giorno dopo mi tocca lavorare. Solo una volta, tre anni fa ho fatto la follia di correre due […]

  

Roma, a tre mesi dalla maratona è già record di iscritti stranieri

Mancano poco più di tre  mesi alla maratona e  Roma chiude l’anno con un botto che anticipa la notte di San Silvestro. La diciassettesima edizione della 42 km capitolina che si correrà il 20 marzo ha già fatto registrare infatti un record di iscritti stranieri. Sono già più di 6500 gli atleti che arriveranno dall’estero e hanno scelto la capitale per la loro maratona primaverile. Il riconoscimento della Iaaf (Road Race Gold Label) e la consistente promozione internazionale, New York compresa, sicuramente hanno dato più visibilità alla gara romana che, va detto, resta per storia, clima e organizzazione una delle 42km […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Campionessa paralimpica dopo 13 anni torna a camminare. Ora sogna di riprendere a correre

C’è una notizia di queste ore che mi ha colpito. Forse anche perchè arriva nei giorni di Natale che ormai luccicano in una baraonda di luminarie e pacchi dono. E’ un miracolo. Un miracolo vero, nell’unica accezione in cui questa parola dovrebbe essere usata e non nei mille modi in cui ormai siamo abituati a svilirla. La storia è olandese e riguarda una ragazza di 26 anni che ha passato la metà della sua vita su una sedia a rotelle perchè paralizzata. Monique Van der Vorst è una campionessa paralimpica che ai Giochi di Pechino ha vinto due medaglie d’argento, […]

  

Pranzi e cenoni: anche per chi corre sono almeno un paio di chiletti in più

La vigilia, il Natale, il cenone di fine d’anno. La cena da mamma, il pranzo dai suoceri, la bicchierata con gli amici. Sono le feste bellezza. Uno ci prova a resistere, a schivare a dire qualche no ma alla fine c’è poco da fare. Secondo la Coldiretti in questi giorni di festa vengono assunte in media 15mila-20mila chilocalorie in più. Tradotto in peso significano, sempre in media, un paio di chili in più ed è una regola che vale quasi per tutti. Runner compresi. Ma i nutrizionisti tranquillizzano: per “rimettersi in riga” basta cominciare adottando una “dieta-leggerezza che servirà a smaltire […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Runner brutta gente, sono tutti paranoici…

Possono un paio di calze mandarti di traverso la giornata? Possono cambiarti l’umore? Possono diventare un problema? Ma non un problema qualsiasi bensì la madre di tutte le tue grane? Possono, possono. Eccome se possono. Molti maratoneti, me compreso, per allenarsi approfittano della pausa pranzo. Non c’è molto da scialare. Un’ora e mezzo scarsa in cui  devi farci star dentro tutto. Ti devi cambiare, correre, farti la doccia e ricomporti un minimo prima di rientrare in redazione o in ufficio tra i colleghi che hanno già mangiato e tranquillamente bevuto un caffè. Chiunque corra sa benissimo che ogni minuto rosicchiato a svestizione e […]

  

Sara, 15mila chilometri di corsa per raccogliere fondi contro il diabete

Una volta si diceva che le donne erano il sesso debole. U na volta, appunto. Che non sia più così lo si capisce ormai ogni giorno. Sul lavoro, a casa, nelle difficoltà, nello sport loro, mamme e mogli, spessono ci bagnano il naso. Qualche anno fa andai con mia moglie al centro di medicina dello sport di Milano in viale Tunisia per la visita medico-agonistica. Alla fine dei test il dottor Aghemo mi guardò negli occhi e davanti a tutti e due sentenziò: <Lei lo sa vero, che tra voi due la vera atleta è sua moglie?>. Da allora la […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Giro, a Milano la crono finale: ecco il percorso

Da lustrarsi gli occhi. Dopo un breve esilio il Giro d’Italia torna a Milano domenica 29 maggio con la sua tappa finale. E non sarà passerella come si usa in questi casi ma ci si potrebbe giocare anche la maglia rosa. Sarà una cronometro di 31 chilometri e 300 metri piatta come solo una corsa a Milano può essere.  Una schioppettata a più di 50 orari che toccherà i monumenti e i luoghi più suggestivi della città. Rispetto al percorso presentato il 23 maggio a Torino, solo piccole modifiche per intralciare il meno possibile il traffico. Partenza da Piazza Castello per poi […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Ciclismo: in Spagna vogliono che si paghi il biglietto

Non è buttata lì. L’idea non è ancora realtà ma presto in Spagna, pardon nei Paesi Baschi, potrebbe diventarlo. E sarebbe una vera e propria rivoluzione. Far pagare un biglietto agli spettatori delle gare di ciclismo che si accalcano sulle salite della Vuelta e non solo lì.  Che dire? Secondo logica ci sta: si paga per vedere calcio, basket, tennis anche per il badminton e il curling quindi perchè no per il ciclismo?  In Spagna ci stanno pensando sul serio soprattutto nei Paesi Baschi dove il governo locale è intenzionato a rendere legge la proposta  che riguarderebbe tutte le gare, e […]

  

Stramilano, la data non c’è ancora ma ripartono gli stage con gli allenatori

La data della prossima Stramilano non è ancora stata definita. E’ un po’ il solito tormentone e la quarantesima edizione della classica milanese non sfugge: ci sono le elezioni amministrative e quindi si balla tra il 27 marzo e il 3 aprile. In attesa di prendere una decisione però gli organizzatori si sono portati avantii e così riparte Stramilano Training, il programma di allenamenti domenicali, gratuiti e personalizzati. Per domani mattina e per il  9 gennaio l’appuntamento è alle 10 (con ritrovo alla 9.30) a Milano alla Montagnetta di San Siro, presso il Centro Sportivo XXV Aprile.  Da domenica 16 […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Passaporto biologico anche per l’atletica

Era ora, verrebbe da dire. Era ora che anche l’atletica adottasse misure più severe in tema di doping. E pensando male,’ ma forse neanche troppo, si può pensare che lo scandalo che ha trovolto alcuni atleti spagnoli possa anche aver dato un’accelerata. Così la Federatletica internazionale (la Iaaf)  adotta il passaporto biologico, il sistema attraverso il quale vengono raccolti i valori del sangue e delle urine degli  atleti al fine di smascherare eventuali casi di doping.  Il passaporto, che in caso di anomalie nei valori evidenziati dai test antidoping può portare alla squalifica, è ben noto nel mondo del ciclismo, dove […]

  

Armstrong a sorpresa in Irak va a correre con i militari Usa

Si può dire tutto di Lance Armstrong. Si può sospettare, si può dargli la caccia come stanno facendo i francesi che lo vogliono incastrare sul doping,  lo si può odiare come fa oggi il suo ex amico Floyd Landis, si può dire che pensi solo al denaro, alla sua gloria e anche altro. Sempre più e sempre peggio. Ma a me Lance Armstrong non finirà mai di piacere e del resto poco mi importa. Stamattina mi ha colpito un breve della Gazzetta. Leggo, anzi copio:  a sorpesa e senza proclami Lance Armstrong ha trascorso due giorni in Irak con le […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Smarathon, podisti di Marte e Gazzetta: tutti a cena insieme appassionatamente

Ebbene sì, sono cominciate le cene di Natale. E siccome quella organizzata per Smarathon lo scorso anno era venuta particolarmente bene si è deciso di replicare. L’obbiettivo era il solito, raccogliere un po’ di fondi da destinare alla ricerca per la Sma, l’atrofia muscolare spinale.  Missione compiuta, bravi tutti. Il posto era nuovo, un bel locale di via Pasubio che si chiama Panta Rei e che, anche se ho fatto il classico, non traduco perchè cosa significa tanto lo sanno tutti. Nuovo il posto ma tante facce note perchè alla fine  la gente che corre si riconosce. Gira e rigira il giro […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2017