Il Papa saluta, poi il conclave. La maratona di Roma cambia percorso

Oggi è l’ultimo giorno da Papa per Benedetto XVI.  Papa Ratzinger saluterà  i cardinali e tra poche ore lascerà il Vaticano per Castel Gandolfo dove resterà per un paio di mesi assistito dalla “famiglia papale” e cioè dal segretario monsignor Gaenswein, dalle quattro suore laiche “Memores Domini di Comunione e Liberazione” che prestavano servizio nell’appartamento papale e dal nuovo cameriere che ha sostituto Paolo Gabriele coinvolto nel caso del ‘corvo vaticano’, condannato e graziato da Ratzinger. Dopodiche Benedetto XVI, che sarà chiamato Papa emerito, si trasferirà nell’ex convento di clausura che si trova all’interno delle Mura Leonine e il cui restauro […]

  

Maratona di Milano: ecco il nuovo percorso

Cambia poco, tranquilli.  Non siamo fortunamatmente all’ennesima rivoluzione. Solo  qualche correzione a un percorso che negli anni passati, cioè da quando si parte dalla Fiera di Rho Pero sembra aver assunto la sua fisionomia definitiva. Però qualche ritocco andava fatto perchè Milano è una città complicata e dagli equilibri schizofrenici. Si deve sempre cercare di non scontentare qualcuno. Così anche in una domenica ecologica, cioè dove gli autombilisti non dovrebbero avere motivi di lamentarsi semplicemente perchè non possono circolare, la McM deve fare i conti con i mezzi pubblici dell’Atm. Che non vanno rallentati quindi il percorso farà un po’ di […]

  

La maratona dei politici

C’è un gioco che mi piace fare tanto per restare in tema elettorale: paragonare le elezioni a una maratona. Ha vinto Beppe Grillo, non si discute. Si è presentato al via a sorpresa e senza neanche troppo allenamento e gli avversari lo hanno preso sottogamba pensando di ritrovarselo sul percorso al trentesimo gambe a pezzi e lingua a terra. Invece lui ha accelerato e ha staccato tutti chiudendo sotto le tre ore. Incredibile. Discorso diverso per Silvio Berlusconi. Il Cav è atleta esperto però partiva con un Pdl più che a pezzi: su di lui nessuno scommetteva un euro. E […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Maratona elettorale

C’è maratona e maratona. E c’è quella elettorale, un fiume in piena che blocca gli accessi ai siti compreso il mio blog su cui è impossibile scrivere. Chi fa il mio mestiere stanotte ha fatto le ore piccole tra exit poll, proiezioni e dati del Viminale. E’ finita di un’incollatura alla Camera e al Senato. Ha stravinto Grillo, il cav ha fatto un recupero miracoloso e chi doveva smacchiare è rimasto smacchiato. Degli altri, compreso lo spocchiosissimo premier col loden, s’è persa traccia. Ora viene il bello,  nel  senso che bisogna governare. E chissà come.

  

Maratona di Tokyo, tripletta keniana

                      Il keniano Dennis Kipruto Kimetto ha vinto la maratona di Tokyo, precedendo i suoi connazionali Michael Bernard Kiprop Kipyego e Kipkorir Kipyego. Il 29enne Kimetto ha persorso la distanza in 2 ore 6 minuti e 50 secondi, precedendo di 8 secondi il vincitore dello scorso anno.  Tra le donne, ha vinto l’etiope Aberu Kebede (2h 25 min 34 sec) che ha preceduto la Yeshi Esayias e la tedesca Irinia Mikitenko.

  

Si vota e nevica ma per chi ce la fa qualche tapasciata c’è

Domattina si vota e i lombardi doppiano con la scheda per il  nuovo governatore da scegliere tra Roberto Maroni e Umberto Ambrosoli. Non solo. Tanto per cambiare è prevista una bella nevicata che, visto che ormai siamo quasi a marzo, è qualcosa in più di una seccatura. E’ un mese che nevica a singhiozzo e personalmente ne ho abbastanza senza nulla togliere alla magia del bianco, al silenzio ovattato,  alla gioia di tornare un po’ bambini…Quando è troppo è troppo. E adesso è troppo. Comunque per chi riesce a ritagliarsi una mattinata tra elezioni e brutto tempo qualche tapasciata in zona c’è. […]

  

A 101 anni dice addio alla maratona: ” Sono vecchio…”

 Chi durante una maratona non si è mai detto: “Questa  è l’ultima, cascasse il mondo!” Tutti più o meno, salvo ripensarci un metro dopo aver tagliato il traguardo. Ma c’è volta in cui è  l’ultima davvero. E ognuno ha il suo motivo.  Fauja Singh, che con i suoi 101 anni è il più anziano maratoneta del mondo, ha annunciato che domenica dopo Hong Kong non correrà più.  Basta, fine, si chiude una storia incredibile. «Turbaned Tornado», l’arzillo bisnonnoche  aveva cominciato a correre ad 89 anni, ha tagliato  il traguardo di ben 9 maratone ma ora si arrende all’età: «Mi dispiace molto […]

  

Il duathlon sul circuito del motomondiale: si corre al Mugello

C’è il triathlon e c’è il duathlon,  stessa federazione ( la Fitri) ma una fatica in meno perchè non si nuota. Corsa,  ciclismo e ancora corsa con distanze variabili a seconda del tipo di gara. Si può fare. Accarezzi l’idea ma poi la lasci lì in una angolino della tua testa finchè un giorno non ti arriva un messaggio sul telefonino. “Io e Luca ci siamo iscritti al duathlon del Mugello. Devi venire anche tu, manda certificato medico.  Un abbraccio. Christian”.  Un paio di giorni per dire no con la promessa di provarci un po’ più avanti magari a Lecco […]

  

Milano tra corsa sfilate: domani la “perfetc run” di Nike

In città c’è sempre più gente che corre. E’un dato di fatto, basta guardarsi intorno nei parchi e sulle strade a qualsiasi ora della giornata. Ci si mette in calzoncini e scarpette per sentirsi un po’ campioni ma soprattutto per stare meglio perché l’attività fa bene al fisico ma anche all’umore. E la corsa incomincia a fare anche tendenza almeno a giudicare dall’attenzione che sta crescendo intorno al pianeta running sia dal punto di vista mediatico sia dal livello delle aziende che investono. Così proprio nella settimana della moda a Milano corsa e fashion si mettono insieme per una serie […]

  

Correre e’ un lusso

Ci vorrebbe un bloc-notes per fermare i pensieri quando si corre. Scappano via, diventano spesso le soluzioni che stavi cercando ma poi  non riesci a cementarli nella mente. O forse li cementi ma chissà dove si vanno a nascondere. Così quando afferri il concetto  te lo ripeti più volte, quasi ad impararlo a memoria. Corri e ripeti, ripeti e corri e metti tutto in ordine. Oggi pensavo che correre nelle campagne del parco sud in una giornata di sole è una fortuna. Soprattutto quando non se ne ha troppa voglia.  Difficile da spiegare. Difficile credere che la fatica possa  essere un […]

  

Italiani popolo di poeti, santi e navigatori. Ma anche di maratoneti

Gli italiani sono popolo di poeti, santi e navigatori. Ma negli ultimi anni sempre più anche di maratoneti. Lo scorso anno, tanto per dare due numeri, sono stati 34.308 quelli che hanno portato a termine almeno una maratona.  Il conto come sempre arriva grazie al lavoro certosino e preciso della rivista Correre, vera Bibbia del running, che ha anche messo a punto una maxiclassifica con tutti i nomi e i tempi di chi è arrivato al traguardo. Un fiume di gente appassionata che fatica, si allena e alla fine alza le braccia al cielo. Si tratta del secondo miglior totale […]

  

Dodicimila alla RomaOstia: premi a chi indovina i tempi dei vincitori

Con i suoi 12mila iscritti sarà una RomaOstia stellare. E potevano essere molti di più se non ci fosse stato lo spostamento di data a causa delle elezioni che è costato un migliaio di forfait. Tant’è, si correrà il 3 marzo e  poco cambia perchè questa 39ma edizione della mezzamaratona ideata nel 1974 da Luciano Duchi  si farà ricordare se non altro per un ranking di partenza di valore assoluto. Tornerà al via infatti il vincitore dell’edizione 2012 Philemon Kimeli Limo che quest’anno dovrà vedersela con il campione mondiale 2010 Wilson Kiprop. Da questa sfida e con la speranza che le condizioni […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2017