Kipsang, il record del mondo e un idiota in maglia gialla

Non so se sia giusto scrivere che un idiota ieri a Berlino, qualche secondo prima che il keniano Wilson Kipsang firmasse il nuovo record di maratona in 2ore 3 minuti e 23 secondi, ha scavalcato la transenna e ha tagliato per primo il traguardo. Non so se sia il caso perchè non è la prima volta che accade ( era già successo ad Atene che un folle rallentasse la corsa del brasiliano Vanderlei de Lima prima che Stefano Baldini lo superasse per andare a vincere l’oro) e perchè parlarne è in un certo senso riconoscere un gesto che andrebbe ignorato. Dargli […]

  

Triathlon di Pella, tanto tuonò che piovve…

Tanto tuonò che piovve. E tanto. Ma soprattutto a Pella, sulle sponde del lago d‘Orta, quasi che Giovepluvio da queste parti avesse un conto da regolare. Così, stamattina  quando l’alba faticava a trovar spazio tra un cielo grigio che di più non si poteva, veniva giù talmente forte che l’isolotto di San Giulio là davanti, a mezzo chilometro dalla riva, sembrava più la terra promessa che quel luogo incantevole che è. Lontanissimo e irraggiungibile, avvolto da una nebbiolina fitta che lo faceva sembrare ancora più misterioso e inquietante. Acqua ovunque. Dal cielo, sui piedi, dai teloni appesantiti dei gazebo, dai […]

  

Maratona: Kipsang a Berlino fa il record del mondo

A dare il via alla  quarantesima edizione della maratona di Berlino stamattina c’era Haile Gebrselassie che in terra tedesca ha vinto quattro volte e per due volte ha fatto segnare il record del mondo. Insomma un segnale, quasi un presagio a pensarci bene.  E così è stato. Wilson Kipsang, 31 anni keniano,  passa come un fulmine sotto la porta di Brandeburgo, sbriciola la resistenza di tutti i suoi compagni di viaggio e firma  il nuovo record mondiale :  2 ore 03’22 che è  un tempo quesi vicino alla fantascienza e lima ancora qualcosa a quel lento ma costante avvicinamento al muro delle […]

  

Ladri di biciclette (ai mondiali)

Certo, poteva succedere ovunque però è successo a Firenze, in Italia, e proprio durante i mondiali di ciclismo cioè sotto il naso dei giornalisti di mezzo mondo. Così il furto di 16 biciclette  dei corridori della Nazionale russa nel parcheggio di fronte all’Hotel dove alloggiava la squadra a Prato diventa un “caso” e rimbalza dalla Russia al Sudamerica. Ed è ovvio che non ci facciamo una bella figura . E infatti poche ore dopo il colpo è arrivato il tweet di  Alexander Kolobnev:«Rubate tutte le biciclette la scorsa notte- scrive il capitano della squadra russa-  Domani non parto. La mafia è ovunque…>. Per portare […]

  

Triathlon sul lago d’Orta: tutto pronto ( anche la pioggia)

Quando incontri Ivan Risti e “mister”  Fabio Vedana nell’atrio della Dds e dici che domenica vai a Pella a correre il traiathlon sul lago d’Orta sgranano gli occhi: “Guarda che pioverà di brutto. E poi da quella parti ancora di più…”. E sia. Tanto nel lago ci si deve tuffare quindi goccia più goccia meno si va. Tutto pronto per la quarta edizione del  Triathlon Sprint che si correrà domenica. Dopo Cusioman, triathlon medio a Pettenasco e il grand-prix di nuoto a Orta, l’ ASD CusioCup ( www. cusiocup.it)  torna in veste organizzativa con uno sprint che porterà sul lago circa 300 atleti .  Il nuoto, […]

  

Breno-Darfo-Pisogne: 30 chilometri nel cuore della Valcamonica

La Breno-Darfo-Pisogne è uno spot lungo 30 chilometri per la Valcamonica. Uno spot di quelli che non fai fatica a pensare e a girare: è tutto pronto, tutto lì a portata di mano. Si corre in un fiato da Breno a Darfo e poi a Pisogne nella parte più alta del lago di Lovere, nel cuore di una valle che per chi non la conosce è una straordinaria sopresa e per gli altri la solita conferma. Si corre su una delle piste ciclabili più belle della Lombardia  completamente protetta e in alcuni tratti di recente ristrutturata e recuperata con un’ultima parte che,  per […]

  

Milano olimpica: scintille tra Rossi e Marzorati

«Quella per ottenere le Olimpiadi del 2024 non è una gara fra un Comune e l’altro ma fra Italia e resto del mondo». Parole sante. Ripetute un po’ da tutti gli attori che in questi mesi stanno discutendo sulla candidatura italiana ai Giochi. Ma in un paese dove le guerre di campanile fanno parte della cultura è difficile cambiare il modo di pensare. Così sulla strada di Olimpia da tempo vanno avanti i tira e molla tra Milano e Roma; tra Milano, Roma e (allora perchè no?) anche Venezia o sull’opportunità di allargare la scelta anche ad altre città del […]

  

Pier Stagi, il mio “Grande Fratello”

Ci sono due cose che mi accomunano a Pier Augusto Stagi: la stessa età e la grande passione per il ciclismo. Così quando sul display del mio telefonino appare il suo nome so già che mi chiama per propormi un bel pezzo o una storia di dyue ruote oppure per “stanarmi”, cioè per scambiare qualche battuta su una corsa in bici o su una gran fondo dove sono stato a correre.  Pier Augusto Stagi che dopo aver scritto per i più importanti giornali italiani oggi è il direttore di Tuttobiciweb, con Cristiano Gatti è la firma di punta del Giornale per quanto […]

  

Sport, italiani ultimi in Europa. Ma a tavola battiamo tutti

I norvegesi a piedi  percorrono 3,3 chilometri al giorno. Gli svedesi e i danesi 3,1, gli olandesi 2,7,  gli austriaci 2,2.. Poi vengono i tedeschi che ogni giorno camminano per 2 chilometri, seguiti dagli inglesi (1,7), dai  francesi (1,3),  dai belgi (1,2), dai  greci (1 chilometro) e dagli spagnoli (900 metri). Gli italiani, sempre in media, percorrono ogni giorno la “bellezza” di 800 metri e siamo gli ultimi della lista. Un bilancio fallimentare che, tra le trante controibdicazioni, va poi anche a gravare sulla spesa sanitaria dove invece siamo tra i primi della classifica.  Ma va così,  siamo un popolo di […]

  

Bartali campione dei Giusti

“Tutto giusto, tutto da rifare…”. Andrebbe cambiata così la frase più famosa di Gino Bartali. Perchè in questo caso non c’è nulla di sbagliato e non stiamo parlando di una vittoria di un Giro o di un Tour. Ci sono azioni che entrano nella storia in silenzio e che fanno la storia senza clamori perchè come diceva spesso il Ginettaccio a suo figlio Andrea  “il bene si fa ma non si dicè e sfruttare le disgrazie degli altri per farsi belli è da vigliacchi”. Racconti di altri tempi che danno la dimensione delle persone, dei protagonisti e della vita: com’era e […]

  

La Gf Colnago fa il tutto esaurito: “Il ciclismo è vivo”

La storia della bici è passata dalle sue mani. Da Gastone Nencini a Eddy Merckx a Beppe Saronni tutti i più grandi hanno pedalato e vinto con le biciclette uscite dalle officine di Cambiago. Ernesto Colnago e il ciclismo sono una vita insieme. Una vita di corse, di campioni, di fatica e di intuizioni che hanno cambiato la storia a suon di record. Come quella rivoluzionaria dei tubi a sezione stellare o della fibra di carbonio applicata ai telai studiata insieme ai tecnici della Ferrari engineering. O come i freni a disco montati sulle bici da corsa. Una vita di […]

  

Savoldelli: “Gf Colnago? Corretela così”

Percorso facile ma attenzione a non strafare perchè qualche rischio c’è. Paolo Savoldelli, due volte vincitore del Giro d’Italia ed oravolto di Bike Channel la tv della bicicletta, domattina sarà al via della prima Granfondo Colnago che si corre a Desenzano. Tre percorsi da 70, 100 e 130 chilometri  con partenza e arrivo da Desenzano del Garda e un bel giro nell’entroterra tra le province di Brescia e Mantova. Stamattina il “Falco” è andato a provare il percorso e le impressioni sono ottime: “E’ un percorso abbordabile- spiega- Accessibile anche a chi non è perfettamente allenato. A patto però di […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2017