Una maratona sulle sponde del lago d’Iseo non è solo una maratona. Chi non ha mai corso da queste parti, da Lovere a Iseo potrebbe scoprire un nuovo modo di intendere la corsa che al di là del crono e del personale è anche la scoperta di strade e luoghi che ti lasciano senza fiato. E qui è un po’ così. Questo è una lago silenzioso che regala scorci  e paesaggi a cui non siamo più abituati. Una strada che si infila nella montagna e la asseconda costeggiando una riva che a tratti tra orridi e gallerie sembra fatta più per runner e ciclisti che per i mezzi a motore. Così dopo il successo delle prime due edizioni domenica 22 settembre riparte la  Maratona dell’Acqua. Un evento che unisce le Province di Brescia e Bergamo, le Comunità Montane del Sebino e dei Laghi Bergamaschi, tutti i Comuni interessati dal percorso e il coordinamento dei Sindaci sebini. Quest’anno si parte da  Lovere, uno dei borghi più belli d’Italia, per arrivare a Iseo, la perla del Sebino.  Un percorso suggestivo a bordo lago che attraversa i piccoli centri lacustri della costa bergamasca e s’inoltra, sul finale, tra i dolci rilievi della Franciacorta. Un tracciato protetto dal traffico e per la maggior parte chiuso al traffico che anche quest’anno prevede la possibilità di dividere in due il percorso e di correre in staffetta con un compagno di avventura. Molte le iniziative legate alla corsa. A cominciare dai pettorali delle maratone di Londra e New York che l’organizzazione ha messo in palio per il primo uomo e la prima donna classificati. Un premio  speciale che si aggiunge ai diversi pettorali in omaggio per la Maratona di New York di quest’anno previsti per le società sportive più numerose.  “Mi piace però sottolinera anche- ricorda l’organizzatore  Gabriele Rosa- che al via ci sarà la squadra di San Patrignano. Molti di loro si stanno preparando ormai da quasi un anno a correre la New York City marathon. Una bella sfida che abbiamo raccolto tempo fa su idea di Letizia Moratti e che continua. E che ovviamente va al di là dell’aspetto sportivo”. Ci si può iscrivere ancora fino a sabato. Per  tutte le informazioni (ww.maratonadellacqua.com).

Tag: , ,