Ecco la neve, clima perfetto per correre

La magia del bianco che  tutto copre e tutti i rumori ovatta. Vuoi mettere? Senza fare troppo i romantici, perchè i runner romanticci non sono,  bisogna ammettere che quando nevica è bello correre. Anche perchè il freddo, quando non è siberiano, non disturba e in qualche caso migliora le prestazioni. Il corpo consuma un po’ più di energie per mantenere la temperatura  ma, al di là dei primi dieci minuti quando si deve trovare soprattutto il coraggio di mettere fuori il naso di casa, non è un’impresa imnpossibile.  Basta  coprirsi un po’ di più e vestirsi a strati anche se possono […]

  

Smarathon, un mercatino per battere la Sma

Smarathon sta sulle maglie di chi corre, di chi pedala e da qualche tempo anche su quelle di chi fa triathlon e di qualche Ironman. Smarathon  sta sulle maglie di Hellen Hidding e Paolo Savoldelli tanto per citare due vip a caso. Smarathon sta sulle canotte di tutti quelli che credono che sia giusto fare qualcosa per aiutare chi è colpito dall’atrofia muscolare spinale, una malattia genetica che colpisce un bimbo su seimila e che impedisce ai muscoli di svilupparsi e quidni di fare una vita normale.  Smarathon è dove capita, nelle tapasciate più sperdute, nelle corse più lontane, nelle maratone […]

  

Nanga Parbat, la nuova sfida di Simone Moro

Tre mesi per arrivare là in cima, per  conquistare un sogno,  tornare a casa e poi ricominciare. Pensando ad un’altra,  ennesima sfida  perchè l’esplorazione non finisce mai. Non c’è una spiegazione logica per cui due alpinisti decidono di  scalare d’inverno una delle montagne più difficilial mondo, la montagna killer come l’hanno soprannominata. O forse la spiegazione c’è eccome.  Simone Moro e David Goettler tenteranno di diventare i primi alpinisti a raggiungere la vetta del Nanga Parbat d’inverno. Tre mesi a rampicare, a scalare, a fare i conti con la neve, il ghiaccio le tormente e con i quaranta gradi sottozero. […]

  

Quelli che senza gps si sentono persi

“Stiamo andando a 5 e quindici…siamo troppo veloci. Ecco adesso 5 e venti. Perfetto”. Bip, bip. “E di quanto sarebbe ‘sta corsa? Ventuno chilometri? Ma figurati, il mio Gps segna 20 e 880 metri…”. E ancora bip, bip. Che non c’entra nulla Willy il Coyote o i cartoni animati dello “Scacciapensieri” che ha accompagnato i pomeriggi di intere generazioni di bambini davanti alla tv della Svizzera italiana quando ancora consolle, iPad e giochi sugli IPhone facevano parte delle fantasie e di un futuro che sembrava lontanissimo. Bip, bip e’ il suono di un orologio da polso che sembra un orologio […]

  

Medici sportivi, il ciclismo va a passo di gambero

Certo che se uno sport anzichè investire dismette c’è poco da star sereni. Dal 2014, cioè dal prossimo anno, il ciclismo dei  dilettanti e degli juniores non avrà più bisogno dei medici sportivi per tutelare la salute dei propri giovani ma sarà sufficiente una visita da un medico generico. Cioè senza la specializzazione  e senza l’obbligo di conoscere la normativa antidoping.  Non solo. Le nuove regole della Federciclismo stabiliscono che per le società dilettantistiche non sarà più obbligatorio avere un medico sociale e  tenere le cartelle cliniche informatiche dei propri tesserati. Si torna alla carta e la Commissione tutela della salute quindi […]

  

Sorpresa alla Firenze marathon, vince un ucraino

La maratona che non ti aspetti. Per tanti motivi:  perchè il minuto di silenzio prima del via sul Lungarno per ricordare le vittime della sardegna fa venire la pelle d’oca, perchè a dare il via non c’è il sindaco Matteo Renzi che qualche anno fa l’ha corsa e finita, perchè di solito da queste parti alla fine di novembre piove e fa freddo e invece oggi  c’è un sole splendido  e un clima che sembra quasi primavera e perchè oltre undicimila atleti al via sono un record ch proietta Firenze tra le maratone che contano e non solo in Italia.  Ma la trentesima […]

  

Red Bull minidrome, quando la bici è adrenalina

Guardi Elia Viviani e Marco Aurelio Fontana girare con una bici a scatto fisso sul Red Bull minidrome in “Sarpisei” a Milano e pensi che si tutto facile. Che sarà mai una pista di 25 metri,  la più piccola del mondo, se non trenta secondi di adrenalina? Ma Elia Viviani e Marco Aurelio Fontana, per chi non è del mestiere, in bici e in mtb vogliono dire medaglie, mondiali e oimpiadi. Vogliono dire sprint vincenti, giri veloci in pista  e vogliono dire una medaglia di bronzo a Londra vinta nonostante a qualche chilometro dal traguardo salti via la sella della mountainbike […]

  

Maratona di Firenze, trenta candeline col record

Trent’anni e non sentirli. Trent’anni sono un compleanno importante e la   maratona di Firenze si prepara a festeggiarli nel miglire dei modi. Saranno infatti  11.172 gli atleti al via per una  gara che è ormai diventata a buona ragione tra le più  importanti  nel panorama  europeo. Numeri e prestigio che si costruscono con il tempo e non basta la fortuna di poter scegliere un percorso che attraversa piazze e luoghi che hanno fatto la storia.  Iscrizioni chiuse una settimana fa e tuto pronto per domenica. Si parte come ormai avviene da qualche anno questa parte alle  9.15 dal lungarno della Zecca […]

  

La corsa e la propaganda ecologica del Comune di Milano

Nulla di personale, certo però che fa un po’ strano sentire Dario Moneta, dirigente dell’assessorato allo sport del Comune di Milano, dire  ieri alla presentazione della maratona che Palazzo Marino punta tutto sul running e soprattutto sulla concezione piu’ ecologica del running. Ed è per questo che sta al fianco della Milano Marathon, ed è per questo che  ha investito in sei nuovi percorsi segnati nei parchi della città ed è per questo che farà di tutto per garantire una giornata ecologica il 6 aprile, giorno della 14ma edizione della Suisse gas Milano marathon. Tutto vero per carità. E tutto giusto perchè […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Maratona di Milano, ecco le novità

Un nuovo sponsor tecnico, un riconoscimento dell’Association of International Marathons and Distance Races per la sostenibilità ecologica che è poi lo stesso assegnato alle scorse olimpiadi londinesi e l’annuncio della Fidal che il vincitore della Suisse Milano marathon 2104 sarà il nuovo campione italiano di maratona assoluta e della categoria master. La Maratona di  Milano va, o meglio “veleggia” come ha detto stamattina presentandola il vice direttore della Gazzetta dello sport Franco Arturi. Dopo le note difficoltà ora la strada è segnata e cioè diventare nel running ciò che per il gruppo Rcs è il Giro d’Italia.  Intanto con cinque […]

  

Armstrong, il doping e i pentiti

Quando uno Stato, un tribunale, una federazione si affidano a un pentito per venire a capo di cose che dovrebbero essere capaci di risolvere normalmente con altri strumenti non è mai un bel segnale.  C’è un vizio fondamentale nella confessione di un pentito, un peccato originale: la contropartita. Chi si pente in genere non lo fa perchè mosso dal rimorso o per tornare in pace con la propria coscienza.  Solo per calcolo. Racconta una verità, la sua verità, perchè in cambio vuole qualcosa, generalmente uno sconto di pena. E già questo è un limite enorme. La verità non può essere barattata perchè altrimenti […]

  

Scatto fisso sulla pista più piccola del mondo

Le bici a scatto fisso e una pista di 25 metri, la più piccola al mondo. Un gioiello di tecnologia su cui si possono raggiungere i 40 chilometri orari. Basterebbe questo per ricreare la magia del ciclismo dei pistard, quello dal sapore antico delle sei giorni. Ma se poi in pista scendono anche Marco Aurelio Fontana (Campione del Mondo Team Relay e bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012 nel cross country) ed Elia Viviani (vincitore nel ciclismo su pista di: 3 Campionati Europei, 13 Campionati Italiani, una medaglia d’argento ai Campionati del Mondo, oltre alla partecipazione alle Olimpiadi di Londra […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2017