Schwazer torna ma spenga i riflettori

Non mi piaceva il tiro al piccione che era stato fatto con Alex Schwazer dopo la sua confessione sul doping perchè rischiava di impallinare l’atleta che aveva barato ma anche un uomo fragile e allo sbando.  Ma non mi convince neppure questa ripartenza dell’altoatesino che nei prossimi giorni ha convocato una conferenza stampa per annunciare il suo tentativo di qualificarsi per le olimpiadi di Rio. Schwazer riparte da Sandro Donati, consulente della Wada, maestro dello sport e tecnico da sempre impegnato nella lotta contro l’uso di sostanze proibite. Assieme a Donati e Schwazer ci sarà anche Mario D’Ottavio, scienziato che è stato membro […]

  

Le bici dei sogni sfilano a Montecarlo

spa-bicicletto-photo-7_0FullSizeNevi+Spinas+LA1+webyellow-TT-pic-1

          Tre giorni per lustrarsi gli occhi. Che brilleranno alla ricerca di quanto più tecnologico, lussuoso e glamour ci sia al momento in circolazione. Bici d’autore, firmate dai designer più audaci, prototipi, bici ibride, elettriche più simili a moto. Bici con materiali che non ti aspetti, bici costose e costosissime. Bici che verranno o che, forse, non verranno mai, ma incredibili anche solo da pensare e che ti lasciano senza fiato. LikeBike Monte-Carlo è l’expo che solo nel Principato si poteva fare.  Il meglio del lusso perchè qui funziona così. Tre giorni da venerdì 3 aprile a sabato e domenica in […]

  

Paolini, faccia da ciclista

Ciclismo, Lucas Paolini vince la Gent-Wevelgem

Dev’essere una bella soddisfazione a 38 anni mettersi dietro 250 ciclisti qualcuno dei quali potrebbe anche essere tuo figlio. Sembra una storia antica. Ma la faccia di Luca Paolini, al di là dei suoi anni, è una faccia antica.  C’erano una volta i ciclisti che avevano la faccia da ciclisti come diceva Paolo Conte cantando Bartali: quelli “col naso triste come una salita e gli occhi allegri da italiani in gita”. Altri tempi.  Quando le foto erano in bianco e nero e le strade sterrate. I copertoni di ricambio si portavano in spalla, le borracce stavano sul manubrio. Facce da fatica, da gente […]

  

Il legamento di Marchisio? “Chissenefrega…”

Lo sport prima che allenamento, fatica, agonismo è cultura. Che nel nostro Paese manca. Oggi dai Tg nazionali, a quelli di Sky, dalle news passate in radio l’argomento di discussione più importante è il legamento del ginocchio di Marchisio. Per i medici della nazionale c’è una lesione subtotale al crociato, per quelli della Juve assolutamente no. E via con le polemiche in una zuffa tra azzurri e bianconeri che nelle prossime ore coinvolgerà i tifosi.  Alè, avanti così.  Una volta, tanti anni, fa sul Male che era un fantastico giornaletto satirico, c’era una rubrica che si chiamava “Chissenefrega” e lì […]

  

Tre ciclabili per Expo: che restano

unnamed (1)

Alla fine saranno dieci, per ora accontentiamoci di tre. Lanscape Expo Tour, si scrive in inglese perchè Expo è Expo e l’ inglese è la lingua ufficiale di un evento da 20 milioni di turisti, sono una serie di percorsi ciclo-turististici tutti su piste ciclabili o su strade non trafficate, che si snodano nei comuni della provincia di Milano. Si pedala un po’ verso l’Europa insomma. Ci si mette al passo scommettendo su un turismo che è in crescita costante e muove miliardi. Non da noi,  purtroppo. Non ancora. Per questo il progetto Lanscape è un primo passo importante. Era nato per Expo, […]

  

Stramilano, 44anni di corsa ( e di storia)

unnamed

Domenica è di nuovo Stramilano. Ma sarebbe meglio dire è sempre Stramilano. Una magia che dura ormai da oltre 40 anni e si ripete. Si perpetua nel segno di uno sport che è sì fatica ma che è diventato benessere e divertimento e può raccontare ogni angolo di questa città magari con un pizzico di malinconia se ci si gira indietro a guardare. Da piccoli, da giovani, da grandi, da genitori e da nonni ad applaudire sui lati di una circonvallazione. «Fai la Stramilano?» era e rimane la parolina magica. Ripetuta a casa, a scuola, in cortile con gli amici, […]

  

La corsa si colora e la fatica svanisce

fiona

La corsa è passione e quasi sempre fatica. E’ il suo bello perchè ognuno ne mette una dose in conto e sa che poi un premio arriverà. Sempre e comuque, non è necessario vincere: c’è soddisfazione per tutti.  Però su questo mito della corsa che attraverso la fatica diventa redenzione di chissà quale peccato si sono sprecati fiumi di inchiostro. Spesso a ragione, spesso a torto, molte volte esagerando e “marciandoci” anche un po’ sopra. Sì perchè non è che si debba sempre soffrire. Non è che c’è sempre un qualcosa da espiare. C’è anche un momento in cui la corsa è divertimento puro, […]

  

Il doping e chi non prende scorciatoie

Il doping è una scorciatoia. C’è poco da dire. E’ la strada più veloce per arrivare in alto anche se poi spessso si cade fragorosamente. Di campioni di doping ce ne sono stati tanti e tanti ce ne saranno perchè lo sport non è diverso dalla vita dove di furbi che saltano le code è pieno. Però l’equazione dopato-campione non è perfetta. Tant’è che è pieno di asini dopati che tali restano anche se imbottiti di additivi. Ciò detto perchè mi piace tornare sull’impresa di Giorgio Calcaterra domenica scorsa alla maratona di Roma. L’ultramaratoneta romano è ha corso la maratona […]

  

Calcaterra, il maratoneta che vale doppio

image

E’ arrivato. E neanche tanto lontano dai primi. Lo hanno fermato per più di un’ora al controllo antidoping e poi è ripartito. Un altro giro. Un’altra maratona perchè una sola non bastava. Così 42 più 42 fanno 84 chilometri filati più gli spiccioli di qualche centinaio di metri che poi sono quelli che hanno aggiunto gli inglesi nel secolo scorso perché volevano che la maratona perfetta nel giorno delle loro olimpiadi finisse davanti a Buckingham Palace. Ma ieri  a Roma la maratona perfetta è stata quella di Giorgio Calcaterra  il 42enne tassista romano  tre volte campione del mondo della 100 […]

  

Maratoneti coraggiosi o canaglie?

Io non ho dubbi ma chissà se vale più una frase di Papa Francesco che dal balcone di piazza San Pietro  durante l’Angelus applaude le migliaia di maratoneti che stamattina hanno invaso una Roma piovosa o l’ira di Giampiero Mughini che scrive a Dagospia  (http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/mughini-ma-immaginabile-citt-spaccata-due-due-met-96962.htm) e scarica tutta il suo veleno su chi correndo fa fermare per una mattinata la città. Già,  chissà…. Chissà se i maratoneti sono “coraggiosi” come ha detto Papa Francesco  oppure “canaglie” come li battezza il  giornalista bianconero obbligato ad andare a piedi in stazione trascinandosi il suo trolley? “Volete fare trotterellare i corridori della domenica? Benissimo, fategli […]

  

La maratona? “Solo per un Giorno”

11037767_10153079949641211_5714900577228729134_n

Non è mai l’ultima. Quasi mai. I maratoneti sono come pescatori e cacciatori, raccontano un sacco di bugie. Soprattutto a se stessi. E così quando arrivano al traguardo di una maratona giurano e spergiurano sempre che sarà l’ultima. Ma sanno che non è così, che quello è solo l’alibi da vendere alla propria coscienza per sopportare il tormento degli ultimi chilometri. Poi passa e si ricomincia. E ci si ricasca. E ci ricasca anche Massimiliano Boni, 44anni romano, di professione consigliere della Corte Costituzionale, maratoneta per sfida e scrittore per passione. Per lui la maratona corsa lo scorso anno a Roma […]

  

Roma caput maratona

E’ l’ora. Roma caout mundi ma anche caput maratonae. Domattina la capitale sarà l’epicentro mondiale della corsa. Sì, mondiale perchè ormai la 42 km della capitale è diventato un appuntamento che vale le major internazionali. Da via dei Fori Imperiali oltre 15.000 atleti provenienti da 111 nazioni saranno i protagonisti della 21ma edizione di un evento che coinvolge però anche tanti altri atleti più o meno allenati, le decine di migliaia di cittadini e turisti che parteciperanno alla RomaFun di 5 chilometri. La partenza della maratona è come da tradizione alle 8:50, poi intorno alle 9.10-9.15, sempre da via dei […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2017