Elbaman, l’ironman con una storia italiana

unnamed

Basta guardare lo spettacolo di colori della partenza all’alba. Basta leggere i racconti e raccogliere le emozioni di chi c’era. Basta salire su un traghetto a Piombino e andare là. Perché  poi un ironman, scritto con la i minuscola , in Italia c’è già. Eccome se c’è.  Quindi tutta sta frenesia nell’aspettare che il prossimo anno “finalmente ci sarà un Ironman (con la i maiuscola) anche da noi…” sinceramente pare un po’ eccessiva. L’ironman italiano è una decina d’anni che c’è. Nato nel 2004 come triathlon medio, dal 2005 l’ Elbaman è l’unica competizione Italiana su distanza full (Iron). Ci si […]

  

Correre con il cane? Ecco i corsi per non fargli male

270

Correre è la cosa più naturale che c’è. Viene facile. Ma per correre bene bisogna applicarsi un po’ e , magari,  farsi consigliare da qualche allenatore esperto. C’è una tecnica che spiega appoggi, spinte, modi per migliorare la rullata,  respirazione, impostazioni delle braccia nella fase di spinta e si potrebbe continuare.  Ciò vale per i runner ma anche per cani e padoni di cani. Anzi forse ancora di più in questo caso. Perchè correre con un cane a guinzaglio è meno facile di ciò che sembra soprattutto se si vuole evitare che un’ora di svago si trasformi in un’ora di tormento  […]

  

Correre sull’Adamello, la magia del trail

600PX-adamello-ultra-trail-edizione-zero-2014-foto-archivio-Adamello-Ultra-Trail

Pari.  Dopo 180 chilometri, un dislivello di 9500 metri e oltre 26 ore di gara l’altoatesino di Egna Jimmy Pellegrini e il bergamasco di Valgandino, Oliviero Bosatelli, tagliano insieme il traguardo in Piazza IV Luglio a Vezza D’Oglio. Niente volata. Non ce n’è bisogno, può bastare.  L’ Adamello Ultra Trail finisce così. Ed è un finale che spiega tante cose. Che spiega che differenza c’è tra un trail, una corsa, una maratona. E’ un altro mondo il trail.  E non è solo un fatto di scarpe. Un mondo che guarda all’insù, che conosce la fatica, che si arrampica dove neppure si immagina. Un mondo che corre di […]

  

Mondiali di ciclismo: vince Sagan il predestinato

Ciclismo: Mondiali; a Richmond vince slovacco Sagan

E finalmente è arrivata l’ora di Peter Sagan che aspettava da sempre di vincere una classica e a Richmond  negli Stati Uniti vince il titolo mondiale. Ed è giusto così perchè la maglia di campione del mondo va finalmente sulle spalle di un fuoriclasse di 25 anni con un pedigree assoluto. L’ora esatta suona alle 21.24 dopo una giornata di fatica, per lui di più, visto che la squadra slovacca è poco più di un’ipotesi.  Aveva detto nei giorni della vigilia che avrebbe dovuto puntare la sveglia per non addormentarsi, visto che si partiva presto. E l’ha puntata all’ora giusta. Lo slovacco vince come sanno […]

  

Maratona di Berlino, i keniani vincono anche senza scarpe

42esima Maratona di Berlino

Sarà la storia, sarà il miscuglio perfetto tra ciò che c’era e che poi è stato distrutto e ciò che è stato ricostruito. Sarà che  hai spesso la sensazione di trovarti in una frontiera d’avanguardia urbanistica dove la sperimentazione delle forme architettoniche si sposa con la razionalità tedesca. E funziona. La quarantaduesima maratona di Berlino sembra quasi tenere insieme tutte le anime di questa città in perenne trasformazione. E’  legata a luoghi della storia, fotografie di una metropoli riunificata ma in qualche scorcio ancora da ricomporre. E non solo al Checkpoint Charlie. La maratona di Berlino è il fascino del Flughafen Templehof , il vecchio aeroporto […]

  

“La mia Africa? Squali, Oceano e adrenalina…”

Danilo ritratto (1)

“Squali, Oceano,  notte e adrenalina…Pensieri che non escono dalla mia testa e una tensione che aumenta giorno dopo giorno…”. E ne mancano pochi. Poi si parte. Anzi poi parte Danilo Callegari che sul suo profilo Facebook conta i minuti e forse non vede l’ora di salire su quell’aereo che lo porterà in Africa per cominciare il terzo capitolo del suo progetto che lui, 32enne alpinista di Pordenone, racconta come se fosse un viaggio più che un’impresa da supereroe. “7 summit solo project”, scalare le sette  vette più alte dei sette continenti in solitaria ma anche tanto altro di più.  Le Ande […]

  

Al lavoro in bici? Si vince un viaggio

IMG_0084

Sono i giorni della mobilità «dolce», quella sostenibile. Più bici e meno auto insomma. E allora sono anche i giorni del «Bike to work» che molti milanesi in realtà già fanno ma che nella settimana della mobilità si può provare a tradurre in inglese che serve anche a darsi un tono. Milano aderisce all’iniziativa «Andare al lavoro in bicicletta» promossa dalla Ecf, la Federazione ciclistica europea che «sprona» i dipendenti delle aziende, i commercianti, gli studenti, gli amministratori pubblici a recarsi a lavoro pedalando per promuovere uno stile di vita sano e sostenibile. Un esercizio che fa bene alla salute […]

  

Renzi si accorge che non c’è solo il calcio…

E finalmente anche il presidente del Consiglio si accorge che lo sport in Italia non è solo il calcio. Meglio tardi che mai. «Non se ne parla molto, ma lo sport italiano continua a darci grandi soddisfazioni- ha scritto Matteo Renzi sul suo profilo Facebook- Non c’è solo il calcio. La settimana scorsa Silvia Marangoni, un’atleta straordinaria che non molla mai, ha vinto l’undicesimo titolo mondiale di pattinaggio artistico inline. Dopo 21 anni un ciclista italiano Adriano Malori sale sul podio con l’argento nella prova a cronometro dei Mondiali di Ciclismo. I ragazzi del Volley battono i campioni del mondo della […]

  

Desenzano e Colnago: nozze di sport e di stile

ernst

Bisogna partire da un dato per capire quanto sia importante la firma messa da Enesto Colnago e dal sindaco di  Desenzano del Garda Rosa Lesso pochoi giorni fa nello stabilimento di Cambiago sull’accordo che vedrà per i prossimi tre anni la Granfondo del Trifoglio corrersi sulle sponde del lago. Solo l’anno scorso le presenze turistiche a Desenzano nella settimana della Granfonfo hanno fatto registrare un più 26 per ceno rispetto agli anni passati. Non è male e non è poco. Soprattutto considerando  che ormai oggi molti approfittano di granfondo, maratone per farsi una vacanza in famiglia o per visitare un città. […]

  

Ekirun, a Milano la corsa parla giapponese

RCS SPORT: PRESENTAZIONE EKI RUN

Ci saranno i suonatori di taiko, il tipico di tamburo giapponese, le hostess in kimono e, immancabile, il tasuki che gli atleti dovranno passarsi ogni volta come testimone e “testimone” di una tradizione che ha radici secolari. Ci sarà una squadra giapponese, i premi si ispireranno agli origami e ci sarà anche un sushi alla fine. Mancano pochi giorni alla prima edizione della  Edenred Ekirun, la staffetta organizzata da RCS Sport – RCS Active Team, che partirà sabato 26 settembre alle 10 del mattino nel centro di Milano.  Un Ekiden meneghino che si ispira in toto all tradizione del Sol Levante. Anche se la prima volta […]

  

La Domenica “sportiva” è tornata: finalmente

c67e9bf8ffe9d6672ef2aac196a05acd_articolo

Che l’aria sia cambiata sta scritto in un tweet di un telespettatore che attraversa il video proprio mentre Alessandro Antinelli  chiede al ct azzurro del ciclismo Davide Cassani  che speranze ha l’italia nel prossimo mondiale americano di Richmond: “Ma quanti sport ci sono in italia…Finalmente. Grazie Ds>. E’ la nuova Domenica sportiva della Rai. Quella che mancava, quella che non solo calcio, quella che non solo chiacchiere e tromboni.  Ed era ora. E’ la nuova Domenica sportiva che,  con ciò che ha (poco) perchè Mediaset, Sky, Eurospot hanno ormai cannibalizzato lo sport in Italia pagandosi e prendendosi secondo le leggi del […]

  

Peschiera, il triathlon con il vestito della festa

12043197_10208270877036115_8186441057467828139_n

Gli unici con la “piva” ieri a Peschiera  erano i pescatori sulle sponde del  Mincio costretti per un pomeriggio a ritirare le loro lenze. Però son rimasti lì a veder passare i triatleti.  Non so se abbiano mai pensato che in una prossima vita, anzichè armeggiare con ami  e cagnotti,  forse avrebbero provato a fare i conti con pettorali e integratori, sicuro è il contrario. Perchè in tanti ieri nell’ Kuota TriO, il triathlon olimpico di Peschiera, mentre correvano verso il giro di boa qualche centinaio di metri dopo il ponte dell’autostrada, si saranno detti che pescare, comodamente seduti su quei seggiolini da […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2017