Il triathlon? In Dds è sport di squadra

ddd12193885_960444727332766_5711869198762217596_n12196105_960444753999430_825909007921209157_n

Certo che poi alla fine devi sempre fare tutto da solo. Certo che a nuotare, a pedalare e a correre ci devi arrivare con le tue forze, con le tue gambe e con la tua testa. E di sicuro quando dalla “centralina” parte il comando di stop perchè magari hai esagerato, osato troppo o fatto male i conti  non c’è compagno di squadra che ti possa dare una mano. Fine. Si mette la freccia  e si accosta. Però, se una mattina quando il mondo dorme, ti invitano a partecipare ad un raduno della Dds di Settimo milanese,  il dubbio che anche […]

  

Spike Lee guida la maratona di New York

spike

La Maratona di New York è la sintesi perfetta di cosa sia l’America. Per gli americani è l’alibi per poi sedersi sulla tavola di un fast food senza sensi di colpa, è la svolta salutista che Michelle Obama, quando arrivò alla Casa Bianca, chiese a Dean Kanarzes l’ultramaratoneta che Time ha inserito tra i 100 uomini più famosi d’America: «Siamo un popolo sovrappeso- gli disse- Devi farci correre…» E così ora corrono in tanti.  Ma la maratona di New York  con i suoi pettorali  che, nonostante costino anche 500 dollari, devono essere contingentati  per permettere a tutti gli americani di […]

  

Tre azzurri alla Maratona di New York

newyork_marathon

C’erano una volta Orlando Pizzolato, Gianni Poli e Giacomo Leone. Certo, ci sono ancora ma  una volta e vincevano la maratona di New York. Poi l’azzurro nella Grande Mela è un po’ passato di moda perchè Central Park, ma un po’ tutti i traguardi che contano, sono diventai terra di conquista per le gazzelle degli altopiani. Vale la legge dei keniani, vale quella degli etiopi. Vale quasi sempre la leggerezza e la potenza di chi sembra aver firmato un patto segreto con gli dei della corsa.  Poi però qualcosa succede. Poi però spunta un Meb Keflezighi o un altro Carneade che infrange […]

  

Un “paracadute” per i ciclisti

Risarcimento dei danni  fino a 600 euro in caso di sinistro, rimborso spese di cura  in caso di infortunio fino a  millle euro, responsabilità civile e risarcimento dei danni  provocati a persone o cose con massimale di 500.000 euro. Per i ciclisti arriva il paracadute che prende la forma della Urbanbike,  la carta del ciclista, un’assicurazione ma anche qualcosa in più,  che lo mette al riparo dai guai che gli potrebbero capitare pedalando soprattutto nel caos delle grandi città. Se ne parlava da tempo ed ora è realtà. La card, annunciata  dalla Federazione ciclistica italiana  a settembre, prima della partenza della nazionale azzurra per […]

  

“Muoversi è una medicina e fa crescere il Pil”

nerio

E’ l’intuizione che fa la differenza. Cogliere l’attimo, trasformarlo nell’opportunità di una vita, costruircela sopra una vita. O un’azienda. Magari partendo da un progetto pensato e realizzato nel garage sotto casa a Cesena perché poi molte grandi storie industriali cominciano proprio così. È la storia di Nerio Alessandri, 54 anni, ingegnere con la «fissa» dello sport, il più giovane cavaliere del lavoro nella storia della nostra Repubblica, l’uomo che con due milioni e 800mila vecchie lire, i risparmi che aveva messo da parte prima di sposarsi, ha creato nel 1983 la Technogym. Un colosso mondiale che oggi dà lavoro a […]

  

Secondo in maratona: arrestato

phoca_thumb_l_IMG_6227

Non è il primo e non sarà l’ultimo.  Qualche anno fa infatti già ci aveva provato  Rob Sloan, un inglese di 31 anni ex meccanico dell’esercito di Sua Maetà a beffare tutti prendendo un autobus per poi scendere a un paio di chilometri dall’arrivo della maratona di New Castle e quindi sprintare conquistando il podio. Neanche a dirlo l’avevano beccato subito dopo le premiazioni e il “fenomeno” aveva confessato tutto. Ma era finita lì perchè la gara era amatoriale e non c’erano premni in palio. Domenica invece a Nairobi in Kenia  per Julius Njogu, atleta 28enne di medio cabotaggio, è andata […]

  

Il bocconiano che ha fatto pedalare l’America

1380423_587808971280731_237300967_n

Dai i banchi della Bocconi alla scrivania da commercialista il passo è breve. Quasi obbligato. Da uno studio nel centro di Milano a San Diego in California un po’ meno. Ci vuole sempre un po’ di coraggio a cambiar vita. O forse un pizzico d’incoscienza. O forse sta scritto da qualche parte: «Una mattina mentre andavo al lavoro mi sono chiesto cosa ci stavo a fare a Milano. Così sono partito, sperando di trovare qualcosa da fare ma soprattutto con la voglia di andare a “cazzeggiare“ un po’…». L’idea era quella di tornare. Invece Matteo Gerevini, 52 anni di Mantova […]

  

Gli uomini d’acciaio? Tra mito e business

Ironman e Challenge. Due parole, due sigle, due mondi, due gare che poi sono la stessa cosa. Quando alle persone normali spieghi che c’è gente che nuota per quasi quattro chilometri, poi pedala per 180 e alla fine corre anche la maratona la risposta è quasi sempre la stessa: “sono matti…”. Però l’invidia c’è. Già, perchè alla fine, tolti i campioni e tolti quelli che vanno forte davvero c’è tanta gente normale che ci prova e ce la fa. Allenati è ovvio, perchè in gare così se non ci si allena almeno un po’ non si va da nessuna parte, […]

  

Vigorelli-Ghisallo, una “classica”

Vigorelli_Ghisallo_card

Vigorelli e Ghisallo, due templi del ciclismo lombardo. Due pezzi di un mito a pedali che hanno scritto pagine fondamentali della storia sportiva (e non solo) del nostro Paese. Tra pochi giorni la «magica pista» compirà 80 anni e, proprio per festeggiare come dev’essere festeggiata una ricorrenza così importante, saranno molti i milanesi che si metteranno in sella per unire, pedalando lungo la stessa strada, i due monumenti delle due ruote. Perchè di questo si tratta. Perchè il Velodromo Vigorelli per Milano è ormai un pezzo di tradizione un po’ come Duomo e panettone. Soprattutto da quando la «Scala del […]

  

La corsa “marziana” di Fabrizio

fabri

Per raccontare chi era Fabrizio Cosi, scomparso all’improvviso questa notte, basta una parola: “marziano”. Che poi era la sua parola. Fabrizio era  un “marziano”  non solo perchè a Milano ha messo in piedi “i Podisti da Marte”  che nulla hanno a che vedere con un gruppo podistico ma sono  un movimento culturale, la  sua filosofia di vita applicata alla corsa. Era un marziano perchè aveva il coraggio, l’intelligenza e l’ironia di rompere gli schemi. La corsa era una scusa. O forse il mezzo. La corsa era il suo modo di vivere e il grimaldello che usava per provare a mettere insieme i […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Maratona di Venezia: 30anni di magia

venice

Trent’anni son trent’anni. Soprattutto per una maratona che così diventa anche un po’ storia.  E allora domenica per la Venicemarathon  sarà una data formidabile, di quelle che per gli organizzatori sono un traguardo e, per chi partecipa, aggiungono orgoglio all’orgoglio: “io c’ero…” si dice in questi casi. Venezia vivrà una festa cominciata nel 1986 e che negli anni ha visto correre e trionfare in laguna atleti del calibro di Salvatore Bettiol, Orlando Pizzolato, Gelindo Bordin, Stefano Baldini, Danilo Goffi e, tra le donne, Laura Fogli, Ornella Ferrara, Maura Viceconte e Lucilla Andreucci, oltre a tante stelle straniere. Storie di campioni ma anche di passione […]

  

Rondelli: “Cova e Panetta? Avevano più voglia di far fatica…”

977012 CAMPO SPORTIVO 25 APRILE

Cova…Cova…Cova così come lo raccontava  Paolo Rosi nel 1983 ai mondiali di Helsinki. Poi Francesco Panetta, “diesel” come lo chiamavano tutti perché veniva fuori alla distanza e non ce n’era per nessuno. E furono medaglie, ori e argenti olimpici e mondiali.  Ma anche Danilo Goffi, maratoneta senza età che ha corso fino a ieri dopo aver messo in bacheca maratone e titoli europei. Tutti passati dalle mani sapienti di Giorgio Rondelli, un pezzo di storia dell’atletica azzurra. Ma in più di trent’anni di carriera anche tanti altri campioni , una sessantina convocati nelle nazionali maggiori per 76 campionati italiani nelle diverse specialità e […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2017