Il «trail» è la corsa in montagna. Quindi viene da chiedersi come si possa fare a Milano tra il Castello e la Fiera. Però si può fare. E così domenica 18 Settembre, con partenza dalle 9.15, con più di 1800 iscrittii e  23 nazioni estere rappresentate si parte. Tre i percorsi: quello top da 25 chilometri, riservato ai tesserati Fidal, e quelli da 15km e SMART da 9km  che nella forma non competitiva sono aperti a tutti. Partenza e arrivo saranno l’Arena Civica Gianni Brera, ma il traguardo bisognerà sudarselo. Il Salomon city trail attraverserà infatti ben quattro parchi urbani ( Parco Sempione, Parco Portello, Parco Montestella e Parco City Life) che avranno vere e proprie strade Trail. Ma ancora si passerà davanti a cinque monumenti,  come il Ponte delle Gabelle, Piazza XXV Aprile, l’Arco della Pace, la scalinata Via Moliere e il Castello Sforzesco. Un percorso nuovo e disegnato per toccare ben sei Aree Nuove di Milano: Piazza Alvar Alto, Piazza Gae Aulenti, Sovrappasso Iper, Piazza Gino Valle, Mico (sopraelevata) e il Parco City Life. Nella gara “Top” gli atleti dovranno fare i conti con  14 tra salite e discese. La scalinata Alvar Alto, scalinata Gae Aulenti, Scala a chiocciola Piazza Gino Valle, sovrappasso Iper, Ponte in Pietra, Parco Montestella, Sovrappasso Scarampo, Parco del Portello con la sua collina elicoidale e le colline con sentiero tra gli alberi, la scala per salire al piano sopraelevato della Mico, la scala per scendere da P.ta Eginardo, il passaggio spettacolare ed unico al Campo Pratica del Golf, la ormai mitica salita al 20° piano della Torre Allianz, la scala di via Moliere ed il passaggio suggestivo nel Fossato del Castello Sforzesco. Tutto in 25 chilometri . E tutto in un video che fa sembrare  facile ciò che facile non è. Perchè un trail resta un trail anche se si corre a Milano