Red Hook, la bici dei “fissati”

16729067_1436730149678926_7809866792696966229_n

E fanno dieci. Il Red Hook Criterium, il campionato del mondo di bici a scatto fisso, quelle da pista, che da diversi anni ha scelto Milano per la sfida finale del suo circuito, celebra il suo decimo anniversario. Nato originariamente nel quartiere Red Hook di Brooklyn, quando queste erano corse clandestine su cui si scommetteva anche forte, il campionato ad oggi si disputa in quattro differenti parti del mondo, offrendo sport di altissimo livello in un’atmosfera unica attorno alla gara, che è quella notturna dei quartieri cittadini. «E’ un anno molto speciale quello che sta cominciando, festeggiamo infatti i dieci […]

  

Meno metrò, meno bici…più auto

Ieri l’assessore alla mobilità del Comune di Milano Marco Granelli ha annunciato la “rimodulazione” degli orari dei metrò milanesi. Si parte prima, alle 5.40, ma viene spostato l’orario di punta per le tre linee dalle 930 alle 9.15. Non è un dettaglio perchè ciò in buona sostanza significa il taglio di alcuni treni e quindi l’allungamento degli orari di attesa di due minuti. E ciò più o meno vale per le linee di superficie. Certo, non è un dramma aspettare il metrò un paio di minuti in più. Ma non è questo il punto. Come spiega il presidente della commissione […]

  

Malagò: “Solidarietà a radio sportiva”

Zero, sei, un milione. Sono i numeri di RadioSportiva che in sei anni, con un ottimo, quotidiano, lavoro giornalistico raggiunge oggi un milione di radioascoltatori che sono anche pubblicità e guadagni. Ma, nella giungla che stanno diventando oggi molti i rapporti tra editori e giornalisti, qualcosa va chiarito. Ed è questo il motivo dello sciopero che la redazione , con il sostegno dell’Associazione stampa toscana e della Federazione nazionale della stampa italiana,  è stata costretta a proclamare in questi giorni. La scintilla è stata l’allontanamento immotivato del collega Dario Ronzulli: ” Licenziamento che si somma a una situazione del tutto inaccettabile […]

  

Triathlon e maratona: circuito di passione

ChiaHalf16_MaxCigana

Si parte dalla Sardegna  dove ad aprile, nello spazio di una settimana, andranno in scena un mezzo ironman e una mezza maratona in quel pezzetto di paradiso che è la baia di Chia. Poi altre tre mezze maratone a Monza, Bari e Milano a novembre  per chiudere il cerchio di un nuovo circuito di sport che invita tutti a seguire le passioni. “FollowYourPassion” è stato presentato poche sere fa a Milano in un party-evento a cui erano presenti la fondista milanese Sara Galimberti, la martellista Silvia Salis e il vice-Campione Mondiale under 20 sui 100 metri Filippo Tortu,  Valeria Straneo, vice-Campionessa mondiale […]

  

Sport e natura, tutto in un festival

  Dall’arrampicata, al freeride, dal kayak alle escursioni anche più estreme. Dall’emozione che solo la montagna sa regalare all’ammirazione per le sfide spesso al limite dei protagonisti. Il Banff Mountain Film Festival World Tour  sarà soprattutto questo. E cioè un  viaggio ad altissima quota tra le vette attraverso i film migliori in circolazione che proverà a raccontare quanta adrenalina può regalare la montagna quando diventa azione ed avventura.  Siamo alla quinta edizione di una festival che ormai è diventato un appuntamento fisso per tutti gli appassionati di sport outdoor, un vero e proprio cult. . Il debutto domani ( e dopodomani) a […]

  

Sala: “Il Vigorelli riapre in autunno”

unnamed (14)

“Il Vigorelli riaprirà in autunno…”. Nero su bianco, parola di sindaco. Parola di Beppe Sala che stamattina, con l’assessore all’Urbanistica del Comune di Milano Pierfrancesco Maran ha fatto un sopralluogo sulla magica pista dopo essere stato sui cantieri di Citylife per valutare qual è lo stato dell’arte. Il sindaco di Milano annuncia la riapertura dell’impianto dopo l’estate al termine di una parte di lavori che dovrebbero, tra le altre strutture, restituire il campo e gli spalti.  Il resto verrà. Ma il condizionale è d’obbligo vista la storia recente dell’impianto, visti gli annunci, viste le riaperture spot alla vigilia delle elezioni. […]

  

Giorgio e il triathlon “antico”

10154406_1000835833291523_7899933635202302487_n

Non necessariamente se uno dice “antico” pensa che sia meglio. Non  mai un bel segnale quando si cominciano a rimpiangere gli anni passati.  Però poi  guardi i figli adolescenti e fai fatica a “sintonizzarti”. E non perchè il liceo, l’educazione, le mode, la musica tanti anni fa erano un’altra cosa,  dal tuo punto di vista ovviamente migliore. In realtà ognuno ha il suo tempo e il sospetto è che i ragazzi oggi siano capaci di cose che noi neppure immaginavamo. Un altro passo. Però poi  ci sono fuoriclasse “antichi” che un po’ di nostalgia verso un altro tempo te la […]

  

Colnago: “L’è quel che l’è..”

unnamed (11)

«L’è quel che l’è…» Ernesto Colnago quando vuole farsi capire parla in brianzolo. E «Quel che l’è ..» è un bell’intercalare che vuol dire tutto. Un po’ come Enzo Ferrari a Maranello con il modenese quando c’era da serrare i ranghi. Grandi uomini e grandi imprenditori, antichi e moderni. Stessa pasta. E negli 85 anni festeggiati  alle Officine del Volo in via Mecenate a Milano, c’è tutta l’imprenditorialità «familiare» di un «biciclettaio», come dice lui, che è diventato il simbolo della buona impresa italiana e che è rimasto tra i pochi a difenderla. Colnago ha fatto la storia del ciclismo […]

  

“Le Alpi non sono Cortina o Courma…”

unnamed (10)

«Le Alpi sono cambiate più negli ultimi cinquant’anni che dalle glaciazioni al giorno in cui Walter Bonatti nel 1956 partì da Stolvizza…». Una rivoluzione, una trasformazione fisica ma anche culturale che Mario Albino Ferrari, direttore di «Meridiani Montagne», racconta sul palco del Teatro Oberdan in un monologo scritto da lui che ripercorre la grande traversata dell’alpinista esploratore bergamasco che con il tenente degli alpini  Lorenzo Longo da Tarvisio, nelle Alpi Giulie, raggiunse Monesi ai piedi del Col di Nava. 1795 chilometri in due mesi per scrivere la storia.  «Sì, sarà il racconto di un’impresa epica, straordinaria allora come oggi, fatta da […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Lo sport che serve

Lo sport serve e si sa. Ma lo sport che serve per star bene sono numeri e tempi. Sono le raccomandazioni emanate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità con le nuove Linee guida per l’attività fisica 2016-2020 la cui edizione italiana, curata dalla Uisp (Unione italiana sport per tutti), è stata presentata nei giorni scorsi a Roma. Ed eccolo allora lo sport che serve: almeno 150 minuti a settimana di attività fisica per gli adulti e 60 minuti al giorno per bambini e giovani. Certo, poi alla fine ognuno fa ciò che vuole, e ci mancherebbe ma la mancanza di movimento è uno dei principali fattori […]

  

Bonatti, c’era una volta la montagna

bona

Storie di Montagna. Storie di imprese e di uomini che hanno scritto pagine indimenticabili ed eterne in immagini e racconti. Storie che mercoledì 8 febbraio allo Spazio Oberdan rivivono perchè si torna a parlare di montagna con uno speciale omaggio a Walter Bonatti. Sarà infatti dedicato a lui il primo appuntamento di «Montagne stories», un calendario di serate a tema ideate da Meridiani Montagne e realizzate in collaborazione con Radio Popolare, Cineteca Italiana e Cai Milano. Immagini d’epoca, musiche dal vivo, testimonianze inedite rese disponibili dalla Cineteca Italiana e dal periodico di Editoriale Domus che a Bonatti ha dedicato un’intera […]

  

Il triathlon? Cose da turchi…

triathlon-Andrea-Gabba

Ci sono i capitani coraggiosi e poi ci sono gli allenatori coraggiosi. Anche nel triathlon. Perchè viene facile salire su un aereo che ti porta a Kona, in America o in Australia dove nuotare, pedalare e correre è quasi sport nazionale. Dove tutto è cominciato, dove ci sono storia, presente e futuro. Facile magari no, però più semplice. Perchè da quelle parti la strada è segnata, il solco c’è e basta seguire o mettersi in scia come fa chi non ama rischiare. Ma sempre la sfida più affascinate è proprio quella che sembra impossibile. Dove contano la tua caparbietà, il […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2020