Sport e ‘na tazzullella di caffè

Prima di correre, pedalare, nuotare beviamoci un buon caffè.  ‘Na tazzulella come cantava Pino Daniele e non di più. Gli ultimi studi in materia di alimentazione pre-gara passano da qui ma poco c’entrano con la forma dei chicchi, l’aroma o la tostatura. Sotto la lente degli studiosi ( e non è la prima volta) sono finiti gli effetti della caffeina sulle nostre masse muscolari e sulla loro capacità di resistere agli sforzi di lunga e lunghissima durata.  In estrema sintesi si può dire che le alte dosi di caffeina aumentano la potenza muscolare e la resistenza, consentendo, di fatto, l’aumento […]

  

Giro, Milano come Parigi?

girto

Giro è finito, viva il Giro. E già si pensa al prossimo anno. Già si pensa a Milano come Parigi con la tappa finale che diventi tradizione consolidata. Perchè Milano merita la festa sport, di campioni, di appassionati e di spettatori che domenica hanno invaso strade e piazze in una gara infinita cominciata al mattino presto e finita nel tardo pomeriggio con la maglia rosa consegnata nelle mani dell’olandese Tom Dumoulin. Una cronometro al cardiopalma, 29 chilometri dall’Autodromo di Monza fino a piazza del Duomo che hanno stregato la città ma anche chi l’amministra. E così il sindaco Giuseppe Sala […]

  

Una bici per l’alpino

Cesare Einaudi, 44 anni, operaio forestale di Cartignano, è un ciclista. Ma è anche un alpino. Così, senza pensarci troppo, qualche domenica fa s’è fatto da Cuneo a Treviso in bici per la novantesima  l’adunata delle penne nere e per unirsi  al suo gruppo  di San Damiano Macra.  Oltre 500 chilometri per ricordare che tra Piave, Grappa e Montello si combatté nella Prima guerra mondiale lungo il «fiume sacro della Patria».  Per ricordare  e far festa come capita sempre quando  gli uomini della “Piemonte”, “Aquila”, “Julia”, “Taurinense”,  “Cadore”, “Orobica” si ritrovano.  Va così da sempre . Ed è un bel modo […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

La crono e il sogno di gioventù

Giro d'Italia 2017 - 100a edizione - Tappa 21 - Monza (Autodromo Nazionale) a Milano

Perchè alla fine trenta, quaranta, cinquant’anni…Ma siamo tutti bambini.  Non è la passione per lo sport, per il ciclismo, per la crono, visto che stamattina dall’autodromo di Monza al Duomo di quello si trattava. Non è la passione che fa pedalare. E’ il gioco. E’ fermare il tempo, riportarlo indietro e ricominciare a giocare. Giocare a fare i campioni, sulle stesse strade del giro, tra le transenne, tra i gonfiabili della pubblicità. Salire sulla pedana da dove tra un paio di ore partiranno Nibali, Quintana e Dumoulin e sentirsi per un attimo la stessa cosa.  La stessa figurina da attaccare […]

  

La crono al Giro, come Wembley…

unnamed

Domani il Giro torna a casa. Torna a Milano per la 47ma volta ma non sarà la solita passerella finale, perchè da dall’Autodromo di Monza in piazza Duomo saranno 29 chilometri e 300 metri a cronometro che potrebbero decidere chi sarà la maglia rosa tra l’olandese Tom Dumoulin, il colombiano Nairo Quintana e il nostro Vincenzo NIbali.  E non solo loro. Perchè  pedaleranno anche gli amatori nella prima edizione di una crono a squadre che è quasi un colpo di genio. Pedalare anticipando il Giro sullo stesso percorso, tra le stesse transenne, tra gli stessi gonfiabili pubblicitari, partendo dalla stessa […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Milano olimpica sogna i Giochi

cio

A settembre, a Lima, ci sarà l’ufficialità ma tutto è già deciso: la 132ma sessione del Cio, il comitato olimpico internazionale, nel 2019 si terrà a Milano. Sarà Milano ad ospitarla perchè le altre città si sono ritirate e perchè Ser Miang Ng e Willy Kaltschmitt Lujan, i due rappresentanti del comitato per Singapore e per le Americhe che avevano l’incarico di visionare a città, pare siano rimasti molto soddisfatti del sopralluogo. Ma a settembre in Perù si deciderà anche quali saranno le sedi dei Giochi 2024 e 2028 e per Milano questa decisione qualche scenario lo potrebbe aprire. Se […]

  

Fabian “Ironman” a Pescara

Alessandro-Fabian-credit-Viviano-Fabian-800x495-800x495

Ventinove anni sono l’età giusta per fare un’olimpiade per pensare che se ne può  fare un ‘altra ma anche, evidentemente, che si possono  aggiungere  fatica a fatica e chilometri a chilometri.  Dipende dalla voglia, dai sogni che uno ha e, forse, dipende anche un po’ dal destino.  E Alessandro Fabian , il carabiniere azzurro del triathlon, 14mo agli ultimi Giochi di Rio, al suo destino va  quasi sempre incontro sorridendo. E’ il suo bello. Con quell’aria un po’ guascona che sembra quasi sia lì per caso a giocarsela con i migliori. Per caso però ai suoi livelli non si fa quasi nulla. […]

  

Pesci combattenti, il primo tuffo

Cattura

«Non sono star da copertina Ma campioni. Campioni davvero. E guardare loro, il loro esempio, ammirare la loro tenacia, e capire il valore delle loro prestazioni non può non far riscoprire il senso dello sport, quello vero e anche il senso più profondo della vita, vissuta fino in fondo. Per questo mi è venuta voglia di raccontare il loro percorso sportivo che da Milano li ha portati fino ai Giochi di Rio». I «Pesci combattenti» sono Federico Morlacchi, Arjola Trimi, Alessia Berra, Arianna Talamona, Giulia Ghiretti, Fabrizio Sottile, Francesca Secci, Simone Barlaam e Giuseppe Romele tutti nuotatori paralmpici azzurri. E […]

  

C’è lo Stelvio, non è un caso…

ste

In un giorno di infinita tristezza fa piacere pensare che domani al Giro c’è lo Stelvio. C’è anche lo Stelvio perchè prima si sale sul terribile Mortirolo poi sul Giogo di Santa Maria. Ma quando c’è lo Stelvio c’è lo Stelvio. E domani c’è per due volte che forse è anche un po’ una follia. Ma non è un caso, forse è destino. La prima da Bormio, l’altra dal versante svizzero anche se poco cambia perchè qualsiasi cosa accada e da qualsiasi parte si salga lo Stelvio resta la montagna di Fausto Coppi, la montagna dove molto è cominciato e […]

  

Nove Colli come un rock

unnamed

La Nove Colli è un po’ come il rock gaelico e antico dei Jethro Tull che ieri sera hanno suonato a Sogliano, pochi chilometri più in là di Cesenatico.  Musica per  chi se ne intende, il rock come il ciclismo, come la granfondo più antica d’italia, come la Romagna, passioni che smuovono le anime. La Nove Colli è un assolo, sono tante variazioni di flauto come solo sapeva (e ancora sa fare) fare il mitico Ian Anderson che ora dalle sue parti in Scozia, oltrechè soffiare nel suo flauto magico pare allevi salmoni dando lavoro ad alcune centinaia di riconoscenti […]

  

Come si fa cultura in bici?

Come si fa cultura in bici sinceramente non lo so… Però è un punto importante per cominciare. In questi giorni di incidenti, di morti e feriti, di angosce che poi ognuno si porta in sella ho letto spesso che in Italia non c’è cultura della bici. E cosa significa? Che il dibattito e la rabbia dei pro e dei contro non porta a nulla? Forse. Oppure , come ha scritto qualcuno pensando che la cultura abbia a che fare con il meteo,  che dai noi bastano due goccioline di pioggia a spegnere qualsiasi ardore ciclistico? Non so cosa significhi fa […]

  

Giro, cent’anni in un bitter

cre

Nibali, Quintana e Dumoulin se la giocheranno sulle Dolomiti la maglia rosa quest’anno. Come sempre. Ma forse anche nell’ultima tappa, la cronometro da Monza a Milano, dove si potrà decidere ancora qualcosa. Forse tutto. Penseranno a vincere ovviamente. Anche sfilando a Sesto San Giovanni davanti al quartier generale della Campari, un marchio una storia capace di raccontare un secolo di Giro, di bici e di ciclisti ma anche d’Italia e di italiani. Un simbolo che torna quest’anno, nell’edizione del Centenario con le immagini di arrivi, partenze, campioni, di «bottiglione» al traguardo, sulle auto della carovana, nelle foto con i bersaglieri […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2017