Pasqua, c’è il Fiandre…

fia

Domani è Pasqua e si corre il Giro delle Fiandre. Il Giro delle “Fiandre” sono i muri, sono la storia del ciclismo, sono un Paese che pedala, che sta sui bordi delle strade ad applaudire, sono birra e panini bevuti e mangiati aspettando la corsa, sono il pavè che  non è un fastidio da asfaltare ma sono cubetti di gloria. Il Fiandre sono paesini che vivono addormentati per un anno tra le campagne, tra case e cascine che sembrano un dipinto fiammingo, sono i cieli bassi e il sole che non tramonta quasi mai, sono gli sterrati infiniti nei boschi e la […]

  

Linate, runner pronti al decollo…

milano-linate-night-run-locandina.scale-to-max-width.825x

“In pochi giorni dall’apertura abbiamo già diverse centinaia di iscritti…”. Andrea Trabuio,  responsabile grandi eventi di Rcs, presenta la Linate Night Run proprio in chiusura della presentazione ufficiale delle 18ma  Milano Marathon. La butta lì, nella Sala Alessi di Palazzo Marino che di solito fa da palcoscenico alle gare importanti, ma sa benissimo che questa corsetta tra i Boeing posteggiati sul piazzale farà il tutto esaurito. E’ un segnale di ciò che sarà. Correre a mezzanotte sulla pista di atterraggio dell’aeroporto milanese di Linate infatti non è solo uno sfizio, ma un’avventura che potrebbe diventare presto una moda com’è diventata […]

  

La Milano marathon diventa maggiorenne

milano-city-marathon-2014-europ-assistance

L’obbiettivo tecnico dichiarato è scendere sotto le 2 ore e 7 minuti, record della gara: «In questi diciotto anni abbiamo lavorato molto sui servizi e sul percorso cercando di far diventare la maratona un evento compatibile con la città- spiega il direttore dei grandi eventi di Rcs Andrea Trabuio- Ora è arrivato anche il momento di portare la maratona nel top delle gare più veloci al mondo. Abbiamo limato ancora qualche curva e il percorso è perfetto per cercare di migliorare il tempo al traguardo». La Milano marathon  diventa maggiorenne e dopo aver trovato faticosamente un punto d’equilibrio con una […]

  

Nico Valsesia sul Rosa…Perchè la fatica non esiste

nic2

La fatica non esiste…Basta ripeterlo, ripeterselo e ripeterlo ancora. Così magari alla fine uno si convince. Ci vuole poco. Chiunque faccia sport di endurance sa perfettamente che la fatica esiste. Eccome se esiste. Ma per una “magheggio”della nostra mente, o semplicemente per spirito di conservazione, basta illudersi che sia un premio per cancellarla.   E a Nico Valsesia, 47 anni ultratleta  di Borgomanero, questo giochino viene facile: “La fatica esiste ma se uno fa queste cose per pura passione alla fine non la sente…» spiega. Ha  costruito la sua fama su questo motto e “La fatica non esiste…» è diventata anche un […]

  

Ironman più italiano: va a “nozze” con Enervit

ene

Ironman parlerà un po’ di più italiano. La società  del gruppo Wanda  ha annunciato questa mattina infatti la firma di un accordo che vedrà Enervit  al suo fianco come partner ufficiale  della nutrizione sportiva nei suoi eventi.  Un accordo importante che celebra le nozze tra due aziende di primo piano del mondo sportivo in un progetto di collaborazione a medio termine che durerà per i prossimi cinque anni. L’INTESA. Prevede che l’azienda milanese diventi “Official Nutrition Partner” delle serie europee con marchio Ironman in oltre 40 eventi che vanno dalle distanze full a quelle del 70.3. “Per noi è la realizzazione […]

  

Il pettorale? Metà gara è fatta…

pett

Correre, non correre. Una mezza, una maratona, un triathlon, una granfondo… Come si comincia? Da dove si comincia? Quando si rompono gli indugi e si decide che l’attimo è arrivato? Carpe diem… C’è sempre un momento preciso in cui ci si rende conto che non ci si può più tirare indietro, che si è con le spalle al muro e le scelte non sono più tante, possibili,  anche opposte. In cui si realizza che la scelta è una sola, obbligata. Vale per tutte le cose. Anche nello sport dove ogni sfida, grande o piccola che sia, può far tremare i […]

  

Via alla Stramilano: 47 anni e non sentirli

stram

La Stramilano è un pezzo di storia della città ma i 60mila che domani mattina scenderanno sui viali della circonvallazione e le vie del centro dovranno ricordarsi di metter un’ora avanti l’orologio se vorranno scriverne un pezzetto. Sarà il solito fiume infinito di colori e di passione, la fotografia di un rito che ormai si ripete da 47 anni e che è stato capace di rinnovarsi, Città bloccata per buona parte della mattinata anche se il tracciato studiato nel dettaglio permetterà di liberare le strade via-via che la corsa passerà cercando di ridurre al minimo il disagio di chi ha altre […]

  

L’antidoping dà i numeri

Senza commentare. Solo dati e poi ognuno tira le conclusioni che crede. I numeri della lotta al doping nel nostro sono nel report statistico reso noto da Nado Italia l’organizzazione nazionale antidoping derivazione della Agenzia Mondiale Antidoping (World Anti-Doping Agency WADA). Lo scorso anno nel nostro Paese sono stati effettuati 8727 controlli antidoping, quasi mille in più rispetto all’anno precedente quando furono 7790. In particolare, sono stati effettuati 6560 controlli in competizione e 2167 fuori competizione. Il calcio è lo sport con il maggior numero di controlli, 3452 dei quali 2891 in competizione e 561 fuori competizione. Un aumento di […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Swimrun Cheers, il tris parte da Stresa

29542380_1848344528796621_6179890612418904064_n

Si fa più fatica a raccontarla che a farla. O Forse no. Comunque la spiega dell’ edizione 2018 della Swimrun Cheers, presentata stamattina nel club Accadueò a Milano, richiede del tempo.  Correre e nuotare, correre e nuotare e poi ancora correre e nuotare… Per una sfida  che porterà un bel gruppo di coraggiosi a scoprire angoli nascosti del lago Maggiore e di quello di  Mergozzo, ad attraversare l’Isola Bella, l’isola Madre e l’Isola dei pescatori,  a far chilometri in 4 comuni  tra Verbania Pallanza, Stresa, Baveno e Mergozzo. “La terza edizione si presenta con una grandissima novità- spiegano gli organizzatori- partenza ed arrivo a Stresa con tracciato antiorario.  […]

  

Cinque anni senza Mennea

Cinque anni fa moriva Pietro Mennea. Il più grande. L’immagine che resta, e che resterà per sempre nella memoria, è quella del 28 luglio 1980: Stadio Lenin di Mosca,  XXII Olimpiade. Finale dei 200metri. Forse una delle medaglie olimpiche più belle della storia dell’atletica italiana: la gara, nella telecronaca di Paolo Rosi, racconta in 20 secondi e 19 centesimi l’essenza stessa della vita di Mennea,  ragazzo del sud,  di famiglia modesta, caparbio, geniale, campione, avvocato, commercialista, scrittore, politico. Tutto.   Non ricorderemo Pietro Mennea solo per il suo 19″72, record del mondo imbattuto per oltre 17 anni e  ancora oggi primato italiano ed europeo. […]

  

Triathlon, bici e corsa: Chia si fa in tre

chia3

A Chia, in Sardegna,  si nuota, si corre e si pedala. Si fa anche da altre parti nel mondo ma sulle strade della costa meridionale di quest’isola formidabile è   tutta un’altra storia. La strada costiera che arriva a Porto Pino passando da Domus de Maria e Teulada costeggia il mare. E questo già basterebbe. Poi però ci sono spiagge e mare color cobalto, c’è una natura incredibilmente intatta, c’è il profumo dei ginepri che ti fa dimenticare il vento, le salite e che Cagliari è a solo a 40 minuti ma sembra lontanissima…Da Chia sono passati (e passano) un sacco […]

  

Zanda: “Tornerò a fare sport”

«Mi sento un paziente impaziente, che non vede l’ora di andarsene via da qui, di tornare a fare sport». A parlare è Roberto Zanda, l’ultrarunner sardo che durante ula Yukon Artic Canada ha riportato il congelamento di mani e piedi. Lo scorso 19 febbraio, dopo un volo di quindici ore, l’atleta cagliaritano era atterrato all’ospedale Umberto Parini di Aosta, dove ha subito l’amputazione degli arti. Da oggi si apre per lui la nuova fase del percorso di riabilitazione. È giunto, infatti, oggi a Torino, ricoverato al 15mo  piano del Cto nel centro specializzato per la ricostruzione degli arti, in particolare della […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2018