Monza, in bici ( e di corsa) sulla pista della F1

12-Ore-di-Monza-Partenza-2017-900x425

La sfida dura un notte, dodici ore dal tramonto all’alba come recita la locandina della «12h cycling  marathon» che si correrà sull’asfalto e tra le chicane dell’Autodromo di Monza. Il tempio della velocità a motore per una notte diventa il velodromo dei sogni, della fatica, del frusciare silenzioso delle bici in carbonio, in alluminio a scatto fisso. Sabato 15 settembre, torna per la quarta edizione la 12H Cycling Marathon,  dodici ore in sella alla propria bicicletta, cercando nella notte l’adrenalina giusta per affrontare i 5793 metri del Monza Eni Circuit. La manifestazione inserita nel circuito Follow your Passion quest’anno avrà anche un seguito, una 21 […]

  

Dai Pirenei all’Arizona: Fabian pronto al rientro

fab

“Ho ricominciato la preparazione in questo mese, pensavo di soffrire di più dopo l’incidente ma sin dai primi giorni ho avuto buone sensazioni…”. Alessandro Fabian, dopo l’infortunio alla clavicola dell’aprile scorso che gli ha precluso la partecipazione ad alcune gare di qualificazione olimpica, vede la luce in fondo al tunnel. Avanti adagio, metro dopo metro, con la convinzione che serve quando ci si ritrova a lottare non solo contro gli avversari ma anche contro la sorte.  ” Ho davanti un mese di lavoro ma l’impegno è costante e l’umore alto. spiega- anche perché la clavicola non mi sta dando problemi. […]

  

Macerone e Sferracavalli, salite silenziose

macerone

Strade silenziose. Dove un tempo passavano tutti, dove ora non passa più nessuno. Quasi nessuno. Strade da intenditori, da appassionati,  da innamorati di un andare lento capace di raccontare storie andate per chi è capace di ascoltarle. E la bici, le ruote della bici,  scrivono romanzi scricchiolando sull’asfalto. Tra Molise e Abruzzo. Da Cerro al Volturno ad Alfedena, fino a Barrea,  Pescasseroli e ritorno. Più di un centinaio di chilometri nel parco d’Abruzzo su è giù per salite e discese da San Francesco alla mitica Sferracavalli deviazione non necessaria ma quasi obbligatoria per chi ama pedalare arrampicandosi su strade mitiche […]

  

Milano bike city: bici al centro

bike

Non c’era bisogno di un festival della bicicletta per spiegare a chi non l’avesse ancora capito che Milano è la città della bicicletta.  E ora arriva la consacrazione di un mezzo con cui la città (ogni città) deve cominciare a rapportarsi. Bici al centro dal 15 al 30 settembre  con “Milano Bike City” che trova l’appoggio del sindaco, di Comune e Regione, di Atm, di associazioni sportive e cuturali. Due seettimane di eventi che cominciano con la Settimana europea della mobilità sostenibile dove la bici sarà soprattutto un mezzo di trasporto, si prosegue con Bike Up dove sarà protagonista la bici del futuro, quella a […]

  

Milano pedala. Due granfondo con Dueruote e Deejay

dee

Toccherà pedalare a settembre. I ciclisti milanesi ( ma non solo loro) si preparano ad un autunno caldo con due manifestazioni amatoriali che hanno debuttato lo scorso anno e quest’anno tornano in calendario.  Il 9 settembre si corre la Granfondo Continental Milano organizzata da Dueruote, del gruppo editoriale Domus, e il 30 settembre replica anche la Deejay 100 la granfondo sullo stile della London Ride ideata da Radio Deejay. LA GRANFONDO CONTINENTAL. Lo scorso anno al suo debutto sfiorò i duemila iscritti. «Quest’anno presenta due percorsi inediti- annunciano gli organizzatori di Dueruote- Uno lungo da 130 chilometri ed uno medio […]

  

Una pedalata per “salvare” il Colle del Nivolet

nivolet-1-1024x683

L’appuntamento è alle 10  di domenica prossima, subito dopo la galleria tra Noasca e Ceresole nel piazzale dove c’è un chiosco. Da lì si comincia. Si attacca il “colle” del Nivolet che a tutti gli effetti è passo alpino di prima categoria, per dislivello, pendenza e per i suoi 2600 metri a cui si arriva dopo una scalata che lascia senza fiato e non solo per la fatica. Il Nivolet è un  valico “ciclo-pedonale” che unisce Torino alla Valle d’Aosta, in particolare Ceresole Reale alla splendida Valsavaranche all’interno del Parco Naturale del Gran Paradiso, in uno dei luoghi meno contaminati […]

  

Formula Bici, l’assicurazione (gratuita) per le granfondo

bkf

Una assicurazione gratuita per gli appassionati delle granfondo. Non c’era e ora c’è. Ora c’è. E arriva da Formula Bici, l’associazione che consorzia le più importanti manifestazioni italiane di ciclismo amatoriale: «E’ un altro passo verso la creazione di sinergie tra il mondo dei grandi eventi di ciclismo e le aziende fornitrici di prodotti e servizi» spiega Gianluca Santilli, presidente di Formula Bici che dopo l’introduzione della fidelity card Bikeness Membership, presenta questa nuova partnership con Bikevo che si traduce in assicurazione gratuita che si attiva a ogni partecipazione a gare e manifestazione del circuito. «Oggi possiamo dire che Formula Bici sia […]

  

L’astinenza da Tour

AFP_17T7FK-kmED--896x504@Gazzetta-Web

C’è anche un’astinenza da Tour. Manca la telecronaca che fa da sottofondo al pomeriggio di luglio, a un’estate che nelle ore più calde si concilia bene con il lento andare del gruppo. Ti godi tutto. I paesaggi francese, le campagne, le case, la gente sulle strade che aspetta, appalude, dà un senso alla sua giornata. Cosi il giorno di riposo del Tour, dopo le salite, dopo le vittorie di Sagan, dopo l’addio di Nibali, dopo Froome, Thomas, Dumoulin che se la giocano diventa un giorno vuoto, un pomeriggio da riempire. Così provi a scanalare cercando anche una replica ma su […]

  

Cernobbio, sprint mica tanto…

37590465_1071978092950572_8349470844954607616_n

Sprint mica tanto… Le distanze sono quelle classiche ma alla fine la fatica è molta di più perchè la corsa sul lungo lago di Cernobbio e poi nel centro storico ti lascia senza fiato e non solo per la bellezza… Va in archivio la terza edizione del Triathlon di Cernobbio in una perfetta giornata di sport che ha visto tra gli uomini la vittoria di Ivan Risti della Dds in  59’42 davanti a Stefano Micotti dell’Azzurra triathlon (59’54”) e a Tomas Clivio l’argentino che corre lui pure per la Dds a 4 secondi.  Tra le donne prima al traguardo è […]

  

Insulti e spinte: tifo per Froome

fro

Così, a pelle, generalmente mi sta più simpatico chi perde di chi vince. Quindi meglio i gregari dei campioni, meglio i mediani dei bomber da copertina, meglio chi arranca in retrovia e si guadagna la pagnotta. Chris Froome non è mai stato tra i miei preferiti. Ma ciò che gli stanno facendo i tifosi francesi al Tour ( non solo i francesi, anche al Giro la lista dei cretini è lunga) mi sta facendo cambiare idea. Anche ieri nella tappa che andava da Saint-Paul-Trois-Chateaux a Mende sull’ultima salita gli è arrivato addosso di tutto. A trecento metri dal gpm, quando […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Tour maledetto? Tutta retorica: è il ciclismo bellezza

nib32

“E’ la stampa bellezza, e tu non puoi farci niente…”. Sembra di vederlo Humphrey Bogart sulle rampe dell’Alpe d’Huez che da una spazzata a tutta la retorica di queste ore. Vincenzo Nibali  si ritira dopo una caduta perchè un idiota di tifoso lo aggancia con la tracolla di una borsa. Apriti cielo! Colpa dei francesi, degli organizzatori , dei motociclisti della gendarmerie, dei tifosi, di uno spettacolo ormai fuori controllo, del business… E chi ne ha più ne metta. E allora, come spesso accade, si stava meglio quando si stava peggio.  Si stava meglio quando non c’era tutta questa baraonda in […]

  

Nibali si ritira: i francesi danno il peggio di sè

caduta-vincenzo-nibali-tour-de-france-2018

Fine. Vincenzo Nibali cade, si rialza, rientra, spera  ma poi si ferma. Tour finito. Un tifoso lo butta giù in un delirio di fumogeni che neanche nella curva di uno stadio,  che fanno sembrare ancora più stretta la strada di una salita dove ci sono troppe moto, troppe mani, troppo tutto. L’immagine si perde e si ritrova con il siciliano a terra e una smorfia che non lascia presagire nulla di buono. E così sarà in una giornata da dimenticare dove i francesi danno il peggio di sè. Spintoni, moto di traverso, caos e cadute sull’Alpe d’Huez,  una delle salite […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  
il blog di Antonio Ruzzo © 2018