Il Giro e le figurine Panini

pan

Qualche anno fa  al teatro dal Verme, sul palco milanese del Premio Brera, ero stato chiamato a premiare l’amministratore delegato della Panini per la storia e per il mito che quest’azienda rappresenta. Anche oggi.  Anche ora che ovviamente i ragazzini hanno altro, di più,  forse però un po’ di meno.  “Lei ha sulla coscienza una generazione di studenti che hanno brigato sotto i banchi  per scambiare Bandoni, Zoff e Carmignani- gli avevo detto- Una generazione con le tasche gonfie di “doppie” da scambiare,  con le valide e le bisvalide custodite e conservate, con i tubetti di colla, con le celline […]

  

Zatopek, una vita di corsa

Emil Zatopek winning the Olympic Marathon at the Olympic Games in Helsinki

Famosa la sua frase: «Se vuoi vincere corri i 100 metri, se vuoi vivere corri la maratona…». E quella di Emil Zatopek è la corsa di una vita. In direzione ostinata e contraria come solo le certe locomotive sanno fare. Ma al di là della citazioni musicali di De Andrè e Guccini, Zatopek è stato qualcosa in più di un grandissimo atleta, l’unico nella storia a vincere, nel 1952 ai Giochi di Helsinki, tre medaglie d’oro sui 5mila metri, sui 10mila e in maratona dove decise di partecipare all’ultimo momento. Correva e ansimava, sbuffava come una «Locomotiva umana» e ciò gli valse il soprannome che lo […]

  

Trio series, il triathlon senza plastica

trio

Senza plastica. Senza plastica perchè, se ognuno nella sua quotidianità lo facesse, da tanti piccoli gesti si arriverebbe in un amen ad un grande risultato. Lo sport non sempre rispetta l’ambiente. Basta dare un’occhiata ai bordi delle strade quando si corre o si pedala. Basta vedere cosa succede ai ristori delle gare, della maggior parte delle gare. Poi per fortuna c’è chi raccoglie, c’è chi pulisce, chi rimette tutte le cose a posto.  Ma non basta. Lo sport, pratica ecologica e di benessere, deve anche dare l’esempio. E da quest’anno il Trio Series Volkswagen  farà la sua parte nei suoi […]

  

Il mito della Roubaix

rou

Tra poche ore si corre la  117ma Roubaix. Sole, pioggia o vento.  Comunque vada da Compiegne al Velodrome sarà dura come sempre. Come solo questa corsa che tutti definiscono “monumento” insieme col Lombardia, il Fiandre, la Liegi e la Sanremo sa essere.  Una storia lunga 257 chilometri e mezzo che domani si ripete come un rito, come un racconto che non si interrompe mai che si prende solo una pausa. Poi ricomincia ed è la solita magia, con lo stesso fascino, con le stesse pietre, con gli stessi tifosi che una volta erano ragazzini e ora ci portano i figli, […]

  

Maltempo, rinviata la granfondo don Guanella

gua

“Una decisione sofferta- spiegano gli organizzatori, ma ne va della sicurezza dei partecipanti e soprattutto questa granfondo per noi è una festa che con il maltempo annunciato tale non sarebbe…”Causa maltempo, la Granfondo Cascina don Guanella del 14 aprile viene spostata a data da destinarsi. Il comitato organizzatore della Granfondo, viste le condizioni meteorologiche avverse di questi giorni e le pessime previsioni per domenica 14 aprile, si vede costretto a rinviare la gara a data da destinarsi, esclusivamente per ragioni di sicurezza e nell’interesse di tutti i partecipanti. Lo spostamento di data comporta una riorganizzazione complessa della manifestazione, e pertanto […]

  

Il miracolo della Granfondo don Guanella

gua

E’ tutto pronto o quasi per la festa. Perchè è sempre una festa la Granfondo don Guanella che si corre domenica tra Valmadrera, il lago di Como, i colli della Brianza e il Ghisallo. Una festa sui pedali per un centinaio di chilometri su un percorso tosto ma che sembra fatto apposto per andare in bici e una festa alla fine tra pranzo e brindisi ,perchè così sin usa nella Cascina di agricoltura sociale messa in piedi da Don Agostino che ovviamente sarà in gara. Il via è alle  8,30  con più di un migliaio di appassionati  che partiranno dal  […]

  

Chase the sun, il viaggio continua…

chase

Un coast to coast, dall’Adriatico al Tirreno che  sarà una lunga giornata di dolce fatica  su è giù tra le foreste Casentinesi, il Chianti, Firenze e poi Pisa. Una pedalata nel giorno del solstizio, il giorno più lungo dell’anno,  che quest’anno cade il 22 di giugno e che nelle stesse ore faranno anche altri  colleghi inglesi alla caccia del sole. Questa è la Chase the Sun che quest’anno festeggia la terza edizione. Numero perfetto il tre, numero che mette insieme un po’ di cose, che affina il percorso, che per molti è un tris e per altri un bis. Si fa tutto […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

La morte nello sport: è giusto fermare la gara?

Muoiono due triatleti nell’Ironman del Sudafrica. E ogni volta che lo sport si lista a lutto si apre il dibattito sui rischi, sui pericoli, sui perchè. Così se in pista muore un centauro il tema del giorno diventa la pericolosità delle corse in moto, se muore un alpinista  il rischio delle spedizioni in montagna, se muore un ciclista la pericolosità del ciclismo e così via. Sacrosanto discuterne, soprattutto per la sicurezza. Se così non fosse stato in tutti questi anni probabilmente conteremmo più vittime perchè i circuiti sono diventati più sicuri e le corse in bici anche, tanto per restare […]

  

Ironman Sudafrica, muoiono due triatleti

iro

Li hanno tirati subito fuori dal mare, hanno provato a rianimarli ma sono morti prima di arrivare in ospedale. Dramma per due triatleti durante l’Ironman del Sudafrica nelle acque di Port Elisabeth.  I due, 58 e 63 anni entrambi sudafricani di Durban e di George, si erano tuffati da pochi di minuti quando hanno accusato un malore: il primo è stato colpito da un attacco cardiaco, l’altro da un forte attacco convulsivo. Immediati i soccorsi anche se non sono bastati a salvar loro la vita: “Stiamo cercando di capire con precisione quali siano state le cause della morte- spiega al […]

  

Maraton day tra record e primati

eki

MILANO DA RECORD. Tutto in un giorno da Milano a Rotterdam passando per Roma, la maratona “salvata” in extremis dalla Fidal. La 19esima Milano Marathon fa registrare un doppio record, con la gara più veloce di sempre in Italia tra gli uomini e anche al femminile. Il keniano Titus Ekiru vola in 2h04’46 per demolire il primato della manifestazione. Quasi due minuti e mezzo in meno rispetto al tempo di 2h07’13 con cui il connazionale Edwin Koech, oggi terzo, due anni fa si era aggiudicato il successo nel capoluogo lombardo, finora il miglior crono della storia sul suolo nazionale nei […]

  

Milanesi felici per i Giochi…Poi insultano i maratoneti

Nove milanesi su dieci sono favorevoli alle olimpiadi che Milano potrebbe organizzare con Cortina nel 2026 se le verranno assegnate il 24 di giugno a Losanna. É una piacevole sorpresa scoprire che nel sondaggio del Comitato olimpico internazionale  la città sia entusiasta, non veda l’ora di ospitare un evento sportivo, di applaudire, seguire, partecipare. Siamo tra l’altro molto più felici degli svedesi  di Stoccolma che, alla stessa domanda, hanno dato un gradimento del 55 per cento. Evviva quindi, non c’è partita  con quei “parrucconi” del Nord che evidentemente non hanno cultura sportiva. A «chiacchiere» non ci batte nessuno. A chiacchiere […]

  

Barkley, la maratona dove non vince (quasi) mai nessuno…

bark

 «Ho tutte le mie pagine…». Un uomo sfinito, precipitato per un cinquantina di metri dal costone di una montagna del Tennesse, è rannicchiato per terra che sembra stia morendo. Non si regge in piedi, lo sorreggono la moglie, che è arrivata a soccorrerlo, e un gruppetto di curiosi tra cui si fa largo un «figuro» barbuto con un cappello a tesa larga e uno spolverino di pelle logoro e macchiato di olio. E’ impassibile. Guarda, controlla che i numeri delle pagine sporche e accartocciate che quel poveretto a terra gli mette in mano quasi fossero le sue ultime volontà corrispondano […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2019