sanremoolimpicoE fanno diciotto.  Diciotto edizioni per  il Sanremo Olympic Triathlon, “classica” che più classica non si può , che dallo scorso anno  si è messa in scia alla Milano-Sanremo ciclistica e che negli ultimi 24 chilometri ripercorre la stressa strada di Sagan e compagni, Cipressa e Poggio compresi.  Bella sfida, tosta il giusto, che quest’anno porterà al via  1.600 atleti  per un Trofeo Daniele Rambaldi – Memorial Marco Gavino che, per il secondo anno consecutivo, sarà il contenitore del Campionato Italiano di Triathlon Giovani TT, del Trofeo Italia e della Coppa delle Regioni.  “I numeri sono importanti e ci auguriamo di bissare il successo dello scorso anno – spiega l’organizzatore Daniele Moraglia- Pensare che lo scorso anno c’ erano circa mille partenti mentre quest’anno saranno 1600, ci riempie d’orgoglio e, un pochino, ci spaventa. Ma Abbiamo cercato di apportare ulteriori migliorie rispetto alle ultime edizioni mantenendo il fulcro della manifestazione nel grande piazzale di Portosole”  Venerdì sarà inaugurato l’Expo e sabato si parte.  Ad aprire la giornata di gare, alle 9, sarà  la Finale di Coppa Italia nella formula a cronometro. Circa 500 atleti tra i 14 e 19 anni si sfideranno in una gara secca di 200 metri di nuoto, 2 km di bici e 1 km di corsa partendo distanziati 20 secondi l’uno dall’altro. A seguire le gare individuali della categoria ragazzi, minicuccioli, cuccioli ed esordienti.  Nel tardo pomeriggio, invece, si assegneranno i titoli italiani a squadre per le categorie Youth, Junior e Under 23  con la formula Squadre Crono. Domenica srà la volta delle categorie Ragazzi, Youth e Junior che daranno vita alla Coppa delle Regioni. “In questi due giorni si intrecceranno le traiettorie degli atleti del futuro e degli appassionati delle multidisciplina- spiega il presidente della Fitri Luigi Bianchi-  Due giorni dedicati al settore giovanile, un ambito che riveste particolare importanza per la nostra Federazione e in cui stiamo iniziando a raccogliere i frutti del lavoro svolto anche a livello internazionale. Non smetterò mai di sottolineare quanto siano importanti questi eventi per il nostro movimento. Soddisfazione infine  anche nel saluto del sindaco di Sanremo Alberto Biancheri : “Il record di iscritti – spiega- è un segnale di crescita importante per una manifestazione che può vantare percorsi e scenari davvero unici. La pista ciclopedonale, il mare e Porto Sole sono un’occasione straordinaria per gli amanti dello sport all’aperto ma anche per la promozione del nostro territorio”